laRegione
Svizzera
24.01.18 - 19:220

Ripresi i collegamenti via terra con Zermatt

Alle 17 hanno ripreso a circolare i treni. Nei giorni di isolamento gli elicotteri hanno trasportato oltre cinquemila persone

Zermatt è di nuovo collegata, via terra, col resto del mondo: i treni hanno infatti ripreso a circolare oggi alle 17. Sull’arco di quattro giorni, per far fronte all'isolamento a causa di frane e valanghe, gli elicotteri di Air Zermatt hanno trasportato oltre 5'000 persone. Oltre alle numerose persone, gli elicotteri hanno trasportato anche prodotti freschi per i negozi e per gli alberghi. In totale, da sabato sera, per attenuare i disagi ai clienti, sono state distribuite 1'600 salsicce, 25 chili di pane, l’equivalente di 20 forme di formaggio raclette, 120 litri di vin brulé, 280 litri di tè, 800 caffè, 48 bottiglie di vino bianco e molto altro. L’approvvigionamento è stato sempre garantito e le persone non hanno mai corso pericoli, ha sottolineato l’ufficio del turismo locale in un comunicato odierno. Dalle 17 pian piano è iniziato il ritorno alla normalità, con i treni navetta che hanno ripreso il servizio fra Zermatt e Täsch. Per l’occasione numerosi convogli supplementari sono stati messi a disposizione dalla compagnia Matterhorn Gotthard Bahn. Fra Täsch e Visp circolano ancora bus sostitutivi: la ferrovia su questa tratta rimarrà bloccata almeno fino a domani.

TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile