laRegione
Svizzera
19.04.16 - 14:520
Aggiornamento : 11.12.17 - 18:15

Ffs, una pezza da quasi 13 milioni 

Le FFS investono da qui al 2018 quasi 13 milioni di franchi per interventi volti a migliorare la puntualità dei treni sull’asse del San Gottardo, che oggi è dell’82% (sette punti al di sotto del valore auspicato). Il progetto è stato presentato oggi in una conferenza stampa ad Arth Goldau (SZ). Sarà inoltre costituito un gruppo di lavoro internazionale per ridurre i ritardi dei convogli provenienti dall’Italia.

La puntualità dei clienti sull’asse del San Gottardo non soddisfa le FFS, secondo cui i ritardi sono principalmente riconducibili a guasti tecnici sul materiale rotabile, ritardi dei treni in provenienza dall’Italia, nonché alla presenza di nuovi impianti e di numerosi cantieri. Jeannine Pilloud, capo del comparto Viaggiatori, e Philippe Gauderon, capo Infrastruttura, hanno presentato le misure intese a migliorare la qualità. La disponibilità dei treni ad assetto variabile del tipo ETR 610 in circolazione sul San Gottardo è critica.

Da qui al 2018, le ferrovie prevedono di investire 12,9 milioni di franchi in misure di manutenzione addizionali, volte a risolvere i guasti tecnici che interessano la tecnica d’inclinazione e la trazione. Inoltre, un gruppo di lavoro internazionale, composto da rappresentanti delle FFS e delle ferrovie italiane, lavorerà alla riduzione dei ritardi dei treni in provenienza dalla vicina penisola. E’ previsto anche di migliorare le informazioni ai viaggiatori. Per questo, le FFS hanno adeguato i concetti in materia di informazione e formato i collaboratori. (ats)

TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved