laRegione
diversi-feriti-negli-scontri-tra-curdi-e-turchi-a-berna
PETER KLAUNZER
Svizzera
13.09.15 - 14:440
Aggiornamento : 11.12.17 - 18:13

Diversi feriti negli scontri tra curdi e turchi a Berna

Almeno 16 persone ferite, tra cui 4 agenti, è il bilancio di scontri avvenuti ieri pomeriggio a Berna dove si è tenuta una manifestazione di turchi e una contro manifestazione di curdi. Le forze dell’ordine sono intervenute con molti mezzi.

Un raduno turco era stato autorizzato alla Helvetiaplatz, ma ancora prima che iniziasse centinaia di simpatizzanti curdi vi si erano riuniti per impedirlo. In un comunicato la polizia cantonale afferma di aver proposto ai contro-manifestanti un altro posto per riunirsi, ma senza successo.

Le forze dell’ordine hanno quindi deciso di evacuare la piazza. Manifestanti hanno allora aggredito gli agenti, ferendone alcuni, precisa la nota. La polizia aveva pregato i turchi di restare lontani, ma alcuni non hanno rispettato l’ordine e si sono avvicinati alla Helvetiaplatz. Sono quindi scoppiati dei disordini.

I due gruppi si sono resi responsabili di violenze, precisa la polizia. Alcuni partecipanti erano armati di oggetti contundenti e le forze dell’ordine hanno fatto uso di gas lacrimogeni e di pallottole di gomma.

Vi sono stati anche due incidente con vetture. In un video pubblicato su Internet, si può vedere un’automobile che colpisce un gruppo di persone sulla Schwellenmattstrasse, sotto il ponte di Kirchefeld che collega il Casinò all’Helvetiaplatz. Poco dopo arriva una macchina in senso inverso e persone la inseguono e la prendono a calci.

Secondo la polizia, un’auto ha effettivamente investito un gruppo di persone e il suo conducente, ferito, è stato ricoverato in ospedale. Un occupante dell’altro automezzo è stato costretto a scendere ed è rimasto ferito.

Sul posto sono intervenute undici ambulanze. La polizia ha chiuso l’Helvetiaplatz e il ponte del Kirchenfeld quasi tutto il pomeriggio.

La manifestazione era stata organizzata dall’Unione dei turchi democratici europei (Uetd). Questo movimento è vicino al partito di governo turco Akp, ma non è un’organizzazione di ultranazionalisti, ha precisato all’ats Hakan Gokbas, uno di suoi rappresentanti.

I partecipanti al raduno intendevano denunciare il "terrorismo" nell’ambito del conflitto attuale che oppone turchi a curdi. Vi hanno aderito un centinaio di persone. I curdi sarebbero stati più numerosi, circa 180, secondo Gokbas.

Anche fonti curda hanno confermato all’ats che l’intenzione era di perturbare la riunione dei turchi. Una manifestante curda ha detto che la loro dimostrazione era iniziata prima di quella dei turchi e che mirava a portare l’attenzione sulla situazione a Cizre, città di 120’000 abitanti nel sud-est delle Turchia, sotto coprifuoco da venerdì della scorsa settimana per i durissimi scontri tra esercito governativo e Pkk.

Alla fine del pomeriggio la situazione era sotto controllo e i partecipanti si erano dispersi. (Ats)

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 ore
'La fuga del re', Spagna chiede assistenza giudiziaria a Berna
La richiesta è stata inoltrata alla procura di Ginevra. Il Dfae ha affermato che i beni in Svizzera di re Juan Carlos non sono per ora stati bloccati
Svizzera
7 ore
Neuchâtel, balneazione al lago di nuovo consentita
La presenza di cianobatteri è stata confermata, ma i risultati delle ultime analisi effettuate hanno dato valori negativi circa la presenza di tossine
Svizzera
7 ore
Zurigo tiene d'occhio i rimpatri da Paesi a rischio
I dati di contatto di tutti i passeggeri che giungono da Paesi a rischio vengono raccolti all'aeroporto dalla polizia aeroportuale
Svizzera
8 ore
Penuria di macchinisti alle Ffs, treni soppressi
La crisi del coronavirus ha infatti rallentato la formazione. Conseguenza: alcuni treni soppressi durante il lockdown continuano a non circolare
Svizzera
9 ore
Coronavirus, donne incinte tra le categorie a rischio
Mathys (Ufsp): in Svizzera 45 persone in terapia intensiva, 32 intubate. Ipg per chi va in quarantena al rientro da Paesi inseriti nella lista 'nera'
Svizzera
10 ore
La Spagna è entrata nella lista dei Paesi a rischio
Obbligo di quarantena per chi rientra dal paese iberico, escluse le isole Baleari e Canarie. In tutto gli Stati 'a rischio' sono ora 46
Svizzera
10 ore
Coronavirus, in Svizzera 181 nuovi casi nelle ultime 24 ore
Il totale delle persone infette da inizio pandemia sale a 35'927. Ieri non si sono verificati nuovi decessi.
Svizzera
12 ore
La Svizzera vicina all'acquisto del vaccino
Stando a Pascal Strupler, direttore dell'Ufsp, sarebbe imminente la conclusione di un contratto di acquisto con la società americana Moderna
Svizzera
1 gior
Berset su errore Ufsp: 'Ci saranno conseguenze'
Secondo il Consigliere federale ci sono cantoni in cui un rafforzamento delle misure per contenere la diffusione del virus non si giustifica
Svizzera
1 gior
Aggredisce con una bottiglia rotta due passeggeri sul treno
Un 26enne ha ferito due persone su un treno intercity che viaggiava da Ginevra in direzione di Friburgo. È stato arrestato
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile