laRegione
Zugo
Ambrì
19:45
 
Ajoie
Kloten
19:45
 
Berna
Losanna
19:45
 
Davos
Bienne
19:45
 
Ginevra
Lakers
19:45
 
Zurigo
Langnau
19:45
 
Lugano
Friborgo
19:45
 
Sierre
Langenthal
19:33
 
Dra.gosier-ga
Olten
19:45
 
La Chaux de Fonds
Visp
19:45
 
Ticino Rockets
GCK Lions
20:00
 
Turgovia
Winterthur
20:00
 
08.12.22 - 23:02

Alla Riveraine il Lugano sfiora uno storico successo

Grande reazione delle ragazze di Apostolos Oikonomou sul campo del capolista Neuchâtel, che (a fatica) riesce a spuntarla soltanto al tiebreak

alla-riveraine-il-lugano-sfiora-uno-storico-successo
Ti-Press/Gianinazzi
Le ticinesi ci credono, ma alla fine sono costrette a cedere

Reduci dalla brutta partita contro il Düdingen, a Neuchâtel le ragazze di Oikonomou sono chiamate alla riscossa contro un avversario che negli ultimi anni domina la scena nazionale. Ma già dopo pochi minuti è chiaro che il Lugano è ben altra squadra rispetto a quello di sabato: potenti al servizio, precise in ricezione ed efficaci in attacco, le bianconere fanno gara pari alle blasonate avversarie e piazzano nel finale di set il break vincente. Anche nel secondo set le due squadre giocano punto a punto, ma è il Nuc a piazzare lo spunto per pareggiare la contesa.

La sfida è avvincente, le due squadre mostrano ottimi scambi, le bianconere si esaltano e mettono le rivali alle corde, costringendole a concedere il terzo set. Colpite nell’orgoglio, Trösch e compagne aumentano ritmo e precisione nel quarto set scavando subito un divario che non viene più recuperato; vista la malaparata, il tecnico delle ticinesi dà un‘occasione alle seconde linee, permettendo alle titolari di risparmiare le forze per il set finale dove la tensione è palpabile: le ospiti vedono la possibilità di espugnare la Riveraine e iniziano il tiebreak con il piglio giusto, portandosi in vantaggio di due lunghezze, ma il Neuchâtel prima si rifà sotto e poi va in vantaggio, fino all’8-5 al cambio campo. Sul 9-5, però, le gasatissime luganesi recuperano, riportando il set 9-9: la palestra è una bolgia e il Lugano arriva ad avere due match point che però non sfrutta, così il decisivo ed emozionante set si chiude sul 17-15 per la capolista.

Classifica: 1. Neuchâtel Uc 9/25 (27-7). 2. Düdingen 8/22 (23-6). 3. Lugano 9/18 (21-12). 4. Kanti Schiaffusa 8/14 (17-13). 5. Cheseaux 8/11 (13-14). 6. Volero 8/10 (12-15). 7. Aesch Pfeffingen 8/9 (9-15). 8. Franches Montagnes 8/7 (11-20). 9. Gineva 8/7 (10-21). 10. Toggenburgo 8/0 (4-24).

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Basket
22 min
Nancy Fora: ‘Importante la cultura del lavoro’
La cestista ticinese spiega i segreti dei successi dell’Elfic Friborgo, squadra che in Svizzera non ha praticamente rivali
Basket
59 min
Mercoledì di nuovo in campo Lugano e Massagno
La Sam vincitrice della Coppa di Lega ospita il Neuchatel, mentre i Tigers ricevono il Vevey forse privo di Sefolosha
Tennis
1 ora
Golubic subito sconfitta a Lione
Ancora a secco di successi in un tabellone principale nel 2023 la trentenne tennista rossocrociata
Tennis
13 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
20 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
20 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
22 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
1 gior
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
1 gior
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
1 gior
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
© Regiopress, All rights reserved