laRegione
record-svizzero-ma-niente-finale-per-la-4x400
ATLETICA
05.08.21 - 12:42
Aggiornamento : 15:07

Record svizzero ma niente finale per la 4x400

Sprunger, Lemmens, Pellaud e Giger hanno fermato il cronometro in 3’25”90 con il sesto posto di batteria

Non ci sarà la Svizzera nella finale della staffetta 4x400. Lea Sprunger, Silke Lemmens, Rachel Pellaud e Yasmin Giger hanno chiuso al sesto posto della loro batteria (12º tempo totale), al termine di una gara comunque molto buona. Infatti, il quartetto rossocrociato ha centrato l'obiettivo della vigilia, vale a dire il record svizzero. Sprunger e compagne hanno fermato il cronometro in 3’25”90, due secondi e mezzo meglio rispetto al vecchio limite, fatto segnare addirittura 28 anni fa (3’28”52). Dopo la grande delusione dei 400 ostacoli, Lea Sprunger ha dunque chiuso la carriera olimpica su una nota positiva. «Ho pianto di nuovo – ha confidato ai microfoni della Rsi –, ma stavolta sono lacrime di gioia. È bello che tutto sia finito con un record svizzero e con una grande prestazione di squadra. Oggi abbiamo dimostrato a tutti che questa è una Nazionale forte, testimone della crescita dei 400 a livello svizzero. Mi dispiace lasciare questo gruppo., ma sono convinta che faranno grandi cose anche senza di me», ha concluso una Sprunger che in carriera ha ottenuto il titolo europeo 018 nei 400 ostacoli, il titolo europeo indoor sui 400 piani e il quarto posto ai Mondiali 2019 a DOha, sempre sugli ostacoli.

SPORT: Risultati e classifiche

Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
16 ore
La Svizzera stende il Canada nello scontro al vertice!
Vittoria per 6 a 3, rossocrociati in testa al girone. Prima rete a un Mondiale per il ticinese Fora. Domani sfida con la Francia.
gallery
Hockey
1 gior
Dai pascoli di Heidi al record mondiale: questo è Ambühl
L’attaccante 38enne si appresta a superare oggi il record assoluto di partite a un Mondiale. Al quale prese parte per la prima volta nel 2004
Calcio
1 gior
Gilardi e l’Acb ‘volano’ in Challenge League
La società granata è l’unico club di Promotion League ad aver ricevuto la licenza per la lega cadetta, che ritrova dopo 9 anni
Calcio
1 gior
L’Acb è in Challenge League: licenza concessa in seconda istanza
L’accoglimento del ricorso, unito alla rinuncia del Breitenrain, vale di fatto la promozione a prescindere dai risultati sul campo
Calcio
1 gior
Per Michele Campana ‘più drammaticità e meno partite morte’
Il direttore operativo dell’Fc Lugano e membro di comitato della Sfl commenta la riforma della Super League, passata a larga maggioranza
Hockey
1 gior
Timo Meier: ‘La fondue appenzellese? Mi dà energia per segnare’
Incontro con la star di Nhl. La delusione per la finale di Coppa persa dal San Gallo di un ragazzo profondamente attaccato alle sue radici
Calcio
1 gior
‘Arrivare decimi e potersi giocare l’Europa non ha senso’
L’ex allenatore di, tra le altre, Lugano e Acb Davide Morandi saluta favorevolmente l’allargamento della Super League ma ne contesta la formula
Hockey
1 gior
Mikko Koskinen a difesa della porta del Lugano?
Il gigante finlandese (due metri d’altezza esatti) gioca attualmente in Nhl negli Edmonton Oilers, ma dovrebbe già aver firmato con i bianconeri
Calcio
1 gior
La Super League si allarga da 10 a 12 e aggiunge i playoff
Lo hanno deciso i 20 club della Swiss Football League durante l’Assemblea generale straordinaria di Ittigen. L’anno prossimo niente relegazione diretta
Hockey
1 gior
Angelo, il siciliano di Helsinki
Nei pressi della Ice Hall uno dei pochi emigrati italiani gestisce un ristorante e ci racconta la sua storia
© Regiopress, All rights reserved