laRegione
Salernitana
0
Atalanta
0
1. tempo
(0-0)
Ajoie
3
Ambrì
0
2. tempo
(3-0 : 0-0)
Bienne
2
Davos
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Zugo
1
Friborgo
1
2. tempo
(1-1 : 0-0)
Langnau
1
Zurigo
5
2. tempo
(0-1 : 1-4)
Lakers
4
Losanna
0
2. tempo
(2-0 : 2-0)
Ginevra
2
Lugano
3
2. tempo
(1-1 : 1-2)
Salernitana
0
Atalanta
0
1. tempo
(0-0)
Ajoie
3
Ambrì
0
2. tempo
(3-0 : 0-0)
Bienne
2
Davos
0
2. tempo
(0-0 : 2-0)
Zugo
1
Friborgo
1
2. tempo
(1-1 : 0-0)
Langnau
1
Zurigo
5
2. tempo
(0-1 : 1-4)
Lakers
4
Losanna
0
2. tempo
(2-0 : 2-0)
Ginevra
2
Lugano
3
2. tempo
(1-1 : 1-2)
hussein-squalificato-nove-mesi-per-lui-niente-giochi
Campione europeo 2014
Tokyo 2020
23.07.21 - 10:440
Aggiornamento : 23:48

Hussein squalificato nove mesi, per lui niente Giochi

Il turgoviese punito dalla camera di disciplina di Swiss Olympic per l'assunzione di un integratore alimentare contenente uno stimolante proibito in gara

Campione d'Europa 2014 nei 400 ostacoli, Kariem Hussein non prenderà parte ai Giochi di Tokyo. La camera disciplinare di Swiss Olympic ha sospeso per nove mesi il turgoviese, alla luce di un controllo antidoping positivo durante i campionati svizzeri. Alla base della positività, l'assunzione di un integratore alimentare.

Hussein (32 anni) ha reso noto in un comunicato di accettare la sanzione. A suo dire, tutto sarebbe nato dall'aver assunto una pastiglia di Gly-Coramina subito dopo la finale dei campionati svizzeri, vinta in giugno a Langenthal con il tempo di 48”84. Il turgoviese, che ammette di aver ingerito una prima pastiglia prima delle batterie del venerdì, si rammarica dell'errore. Afferma di aver creduto che lo stimolante contenuto, il nikethamide, fosse autorizzato non soltanto in allenamento, ma pure in competizione.

“Il fatto che l'atleta accetti la sospensione e si assuma la responsabilità dell'infrazione merita il rispetto di Swiss Olympic”, ha spiegato in un comunicato il massimo organo sportivo elvetico, affermando di essere rimasto scosso dall'incidente. “L'errore e la sospensione che ne deriva rappresentano un avvertimento per tutti gli sportivi e le sportive: la prudenza non è mai troppa quando si tratta di integratori alimentari”, prosegue il comunicato. La sospensione di Hussein, il quale ha affermato di voler proseguire la carriera, è effettiva a partire dal 16 luglio.

La reazione dell'atleta è stata affidata ai social media... “Questo è il psot più difficile della mia vita. Il mio sogno dei Giochi olimpici di Tokyo è finito. Da venerdì scorso lo so: il risultato di un controllo antidoping ai campionati svizzeri ha mostrato una sostanza che non è ammessa in competizione. È consentita durante gli allenamenti, ma non in competizione. Con l'assunzione di una pasticca di Gly-Coramin dopo la finale ho commesso un grave errore, che ora si traduce in una squalifica di nove mesi. Non è mai stata mia intenzione assumere sostanze illecite. Ero fermamente convinto che non stessi facendo nulla di sbagliato. È una mia responsabilità e ne porto le conseguenze. Specialmente pr tutti quelli che hanno creduto in me e mi hanno sostenuto in tutti questi anni, mi dispiace molto. Ma ci mi conosce sa che continuerò”.

L'ex coach di Hussein, Laurent Meuwly, ha affermato che l'atleta ha subito la giusta punizione per «l'idiozia commessa». Il tecnico friborghese è stato avvistato dallo stesso Hussein pochi minuti prima dell'ufficializzazione della notizia da parte di Swiss Olympic... «Sono rimasto sorpreso. Non avevo più sentito parlare di questa sostanza da cinque o sei anni. La conoscevo sin da bambino, quando la vedevo negli armadietti di mia mamma o di mia nonna, le quali mi dicevano di non mangiarne. A me ricordava le caramelle Sugus», ha dichiarato Meuwly.

Il Gly-Coramin è un medicamento liberamente venduto e in uso da decenni, in particolare tra le persone anziane o tra gli alpinisti in caso di ipoglicemia o di fatica dovuta all'altitudine. «Tutti gli atleti sono tenuti a conoscere le regole. Kariem è medico, ciò che rende tutto ancor più paradossale, a maggior ragione per uno come lui, attento a ogni particolare. Un'idiozia dalle conseguenze importanti», ha concluso Meuwly.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
1 ora
Terza vittoria consecutiva per l’Acb
Una rete di Rossini nella prima frazione permette ai granata di superare 1-0 lo Zurigo II
Altri sport
9 ore
Flückiger conquista la generale di Coppa del Mondo
Il bernese si è assicurato il trofeo piazzandosi al quinto posto nella short race di Snowshoe
CALCIO
22 ore
Il Lugano ringrazia il gol di Lungoyi all’ultimo minuto
Nei sedicesimi di Coppa Svizzera i bianconeri superano il Neuchâtel Xamax al termine di una prestazione tutt’altro che esaltante
Hockey
23 ore
Niente poker per l’Ambrì Piotta, battuto dallo Zugo
Prima sconfitta stagionale per i biancoblù, che passano per primi (con McMillan), ma si fanno rimontare e superare dai campioni in carica
Hockey
23 ore
A Lugano è un secondo venerdì senza punti
Un Bienne sempre imbattuto in campionato espugna la Cornèr Arena, soprattutto grazie ai tre gol (e un assist) firmati da uno spietato Damien Brunner
Tennis
1 gior
Belinda Bencic non si conferma: fuori al torneo del Lussemburgo
La sangallese, numero uno del tabellone e Wta 12, dominata ed eliminata dalla 22enne russa Liudmila Samsonova (Wta 48)
CICLISMO
1 gior
Hirschi perde la maglia nonostante una buona cronometro
Al Giro del Lussemburgo il bernese chiude al sesto posto di giornata e cede la leadership al portoghese Almeida che adesso vanta 43” di vantaggio
Hockey
1 gior
Brian Zanetti impressiona al camp di Philadelphia
Ian Laperriere, responsabile degli allenamenti dei Flyers, spende parole di elogio per il diciottenne difensore cresciuto nel vivaio del Lugano
Tennis
1 gior
Uno-due della Svizzera in Coppa Davis, avanti sull’Estonia
Dominic Stricker prima e Henri Laaksonen poi danno alla squadra rossocrociata i primi punti nello spareggio del secondo gruppo mondiale
CICLISMO
1 gior
Le crono aprono i Mondiali e la Svizzera sogna
Nelle Fiandre, Stefan Küng e Stefan Bissegger tra gli uomini, Marlen Reusser tra le donne puntano a un posto sul podio. Occhio a Ganna, Van Aert ed Evenepoel
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile