laRegione
17.11.22 - 20:50
Aggiornamento: 18.11.22 - 00:01

Finalmente Nadal: ‘Una soddisfazione dopo giorni duri’

L’iberico si congeda dalle finali Atp vincendo almeno il match (pur inutile) contro Ruud. Mentre Taylor Fritz si gusta la prima semifinale, contro Nole

finalmente-nadal-una-soddisfazione-dopo-giorni-duri
Keystone
Al Pala Alpitour c’è gioia anche per Taylor Fritz

A Torino alla fine c’è gloria anche per Rafael Nadal. Che al suo ultimo impegno riesce infine a trionfare, pur nell’inutile partita contro il norvegese Casper Ruud, sconfitto con un doppio 7-5. Ciò non toglie che il mancino di Manacor può finalmente ritrovare il sorriso. «Vedere di essere competitivo contro un grande giocatore è una soddisfazione personale dopo un paio di giorni molto duri», dice Nadal. «Mercoledì mi sono allenato molto bene – aggiunge – con la giusta attitudine, e oggi ho ricevuto il premio di questo allenamento. Torno a casa con la certezza di aver dato il meglio fino all’ultima partita, ora con la vittoria e la prospettiva di fare sempre meglio».

Nadal ribadisce che «alla fine, quello di cui ho bisogno sono giornate sul campo e partite. Oggi ho avuto un buon livello di tennis, ho servito bene, giocato con più determinazione nei momenti giusti. Adesso è il momento di tornare a casa qualche giorno, poi farò un tour in America Latina e anche se saranno solo match di esibizione di sicuro aiuta a essere in forma. Quindi tornerò a casa, a lavorare alla migliore preparazione per la prossima stagione».

Nell’altro incontro del giovedì, invece, il canadese Félix Auger-Aliassime (numero 6 al mondo) e l’americano Taylor Fritz (9) si danno battaglia a colpi di servizio per oltre due ore e mezza, e alla fine a spuntarla con il punteggio di 7-6 6-7 6-2 è il californiano, che alla sua prima partecipazione alle finali dell’Atp stacca il biglietto per le semifinali al Pala Alpitour. Dove se la vedrà nientemeno che con Novak Djokovic.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CROSS
53 min
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
2 ore
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
3 ore
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
5 ore
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
7 ore
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
18 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’
HOCKEY
20 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
21 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
1 gior
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
1 gior
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
© Regiopress, All rights reserved