laRegione
Tunisia
Francia
16:00
 
Australia
Danimarca
16:00
 
17.04.22 - 17:09
Aggiornamento: 18.04.22 - 17:01

Il re non cambia a Monte Carlo: trionfa Tsitsipas

Il greco, numero 5 al mondo, nella finale del Master 1000 piega in due set lo spagnolo Davidovich

Ats, a cura di Moreno Invernizzi
il-re-non-cambia-a-monte-carlo-trionfa-tsitsipas
Keystone
Oggi come un anno fa

Il re non abdica a Monte Carlo. Come un anno fa, a essere incoronato sulla terra rossa del Principato è infatti Stefanos Tsitsipas. Il greco, numero 5 delle gerarchie mondiali e campione uscente, nell’atto conclusivo del Master 1000 ha battuto in due set lo spagnolo Alejandro Davidovich (46): 6-3 7-6 (7/3) il punteggio finale.

A 23 anni, Tsitsipas diventa così il sesto tennista a conservare un titolo nel primo grande appuntamento stagionale sulla terra battuta, raggiungendo così Ilie Nastase (1971-1973), Björn Borg (1979-1980), Thomas Muster (1995-1996), Juan Carlos Ferrero (2002-2003) e Rafael Nadal (2005-2012 e 2016-2018).

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SCI ALPINO
14 min
La lotta di Eliasch sui diritti tv potrebbe sfociare in crisi
Il nuovo presidente Fis intende centralizzarli, ma deve lottare contro l’opposizione di federazioni potenti come quelle svizzera, austriaca e tedesca
Calcio
1 ora
Il futuro della Juve fra rischi, Agnelli ed ex bandiere
Dopo le dimissioni del presidente e dell’intero CdA, per il club bianconero si apre un’era fitta di interrogativi
Qatar 2022
3 ore
Ronaldo in Arabia Saudita per 200 milioni?
CR7 starebbe per firmare con l’Al-Nassr di Riad un accordo valido due anni e mezzo
Calcio
3 ore
Muore a 22 anni durante l’allenamento
Vittima il colombiano Andres Balanta, in forza agli argentini dell’Atletico Tucuman
Hockey
4 ore
Josi decisivo contro i Ducks
Il difensore bernese firma il gol-vittoria al supplementare per Nashville
I Mondiali dal divano
10 ore
Vengo anch’io: no, tu no!
Scopriamo come stanno vivendo la rassegna iridata gli assenti
IL DOPOPARTITA
15 ore
L’Ambrì, il pessimo affare e la rabbia. ‘È ora di intervenire’
Le porte dello spogliatoio restano chiuse a lungo alla Gottardo Arena dopo la sconfitta col Losanna. Cereda: ‘Io ho detto poco, hanno parlato i giocatori’
il dopopartita
15 ore
Altra lezione allo Zugo grazie a ‘Due tempi ottimi e Schlegel’
Dopo il 6-1 rifilato in casa, i bianconeri fanno il bis imponendosi 4-1 alla Bossard Arena, grazie a una partenza a razzo. Morini: ‘Vittoria meritata’.
Hockey
17 ore
Lugano, prestazione convincente, Zugo annichilito
Quinta vittoria in sei incontri: i bianconeri confermano i progressi delle ultime settimane, vincendo 4-1
Qatar 2022
17 ore
Derby britannico all’Inghilterra
Troppo forte la squadra di Southgate per il Galles: agli ottavi, Kane e compagni troveranno l’Olanda
© Regiopress, All rights reserved