laRegione
12.04.22 - 19:12
Aggiornamento: 20:31

Il ritorno di Djokovic dura poco meno di tre ore

Assente dai campi dallo scorso 24 febbraio, Novak Djokovic è stato sconfitto d’entrata al Masters 1000 di Monte Carlo dallo spagnolo Fokina (46).

il-ritorno-di-djokovic-dura-poco-meno-di-tre-ore

È durato poco più di tre ore il ritorno in campo del numero uno al mondo Novak Djokovic, fermo dallo scorso 24 febbraio – quando era stato eliminato nei quarti di finale del torneo di Dubai (il primo dopo il pasticcio Australian Open) dal ceco Jiri Vesely – e battuto nel secondo turno del Masters 1000 di Monte Carlo dallo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina (Atp 46), impostosi 6-3 6-7 (5/7) 6-1 in un match caratterizzato dai molti errori da parte di entrambi i contendenti. Apparso decisamente fuori giri in un primo set nel quale ha perso per ben tre volte il servizio, il serbo ha perlomeno avuto una reazione d’orgoglio nella seconda frazione, quando dopo essersi ritrovato sotto 3-0 è riuscito a rimontare e a imporsi al tie-break. Una rimonta che il 34enne ha però pagato caro dal punto di vista fisico (e mentale) nel set decisivo che l’ha visto crollare e concedere al suo avversario un eloquente 6-1. Altrettanto significativi i numeri del match del vincitore di 20 Slam, che parlano di 46 errori non forzati e 20 palle break concesse.

Una prestazione per certi versi comprensibile calcolando che per Nole, costretto a saltare oltre all’Australian Open anche Indian Wells e Miami a causa del suo rifiuto di vaccinarsi contro il Covid, si trattava solo della quarta apparizione in questa stagione. Certo è che il campione serbo – in campo settimana prossima al torneo Atp 250 della sua Belgrado – dovrà decisamente alzare il suo livello nel mese e mezzo che manca dal Roland-Garros, dove sarà chiamato a difendere il titolo conquistato lo scorso anno.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SERIE A
1 ora
Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli
Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.
Qatar 2022
1 ora
La doppietta di Bruno Fernandes porta il Portogallo agli ottavi
Ottima prestazione che si meritano a pieno merito i tre punti con l’Uruguay, dopo la Corea ci sarà la seconda classificata del girone della Svizzera
volley
2 ore
Bellinzona chiaramente sconfitto dal Therwil
Le basilesi passano all’Arti e Mestieri con un secco 3-0. Valentina Mirandi: ‘Ci siamo fatte sopraffare dalle difficoltà’.
Qatar 2022
2 ore
Yakin: ‘Col Brasile serviva più coraggio’
Freuler: ‘Sapevamo che la gara decisiva sarebbe stata quella coi serbi’
volley
3 ore
Sesta vittoria consecutiva per il Lugano
Kanti Sciaffusa sconfitto al tie break, dopo aver sprecato un match point nel quarto set. Bianconere sempre terze in classifica.
QATAR 2022
4 ore
Il gol di Casemiro infrange il sogno della Svizzera
Elvetici battuti all’83’ di una sfida giocata con ordine e sacrificio e che avrebbero meritato di chiudere in parità. Ora si decide tutto contro la Serbia
Calcio
5 ore
Sanzionato Balotelli, assolto Constantin
L’attaccante del Sion aveva paragonato la Lega svizzera di calcio alla mafia: multa di 5mila franchi
Qatar 2022
5 ore
Incerto l’immediato futuro dell’interista Onana
Escluso dalla rosa prima di Camerun-Serbia, il portiere africano starebbe per lasciare il Qatar
Calcio
5 ore
Anche la Fiorentina fra gli avversari del Lugano
Fissate alcune amichevoli invernali dei bianconeri da sostenere dopo il 2 dicembre, giorno della ripresa degli allenamenti
Qatar 2022
7 ore
Il Ghana ridimensiona i sudcoreani
Imponendosi 3-2 in un match dal folle andamento, gli africani rilanciano le proprie ambizioni
© Regiopress, All rights reserved