laRegione
11.04.22 - 17:04
Aggiornamento: 18:23

Niente da fare per Wawrinka a Monte Carlo, eliminato d’entrata

Torneo Master 1000: il vodese (Atp 236), che sta rientrando dopo un lungo stop per infortunio, è stato battuto al primo turno da Alexander Bublik (Atp 36)

niente-da-fare-per-wawrinka-a-monte-carlo-eliminato-d-entrata
Keystone
Stan Wawrinka eliminato al primo turno del Master 1000 di Monte Carlo 2022

Stan Wawrinka (Atp 236) è stato eliminato al primo turno del Master 1000 di Monte Carlo, secondo torneo che disputa dopo un lungo stop per infortunio. Vincitore dell’edizione 2014, il vodese ha perso 3-6 7-5 6-2 contro il kazako Alexander Bublik (Atp 36).

Lo svizzero ha comunque mostrato dei chiari progressi dal 29 marzo, quando fu battuto da Elias Ymer al Challenger di Marbella, dove aveva disputato la prima partita dal 9 marzo 2021. Alla distanza, non ha però retto dal punto di vista fisico.

Visibilmente provato, nel terzo set Wawrinka non ha potuto fare molto per contrastare Bublik. In difficoltà nelle numerose corte che le tante smorzate effettuate dal kazako lo hanno costretto a fare, si è trovato rapidamente sotto 1-5.

L’esito del match lascia un po’ l’amaro in bocca, visto quanto di bello messo in mostra nei primi due set. Più costante, più incisivo e più all’attacco rispetto a Marbella, Wawrinka ha dominato il gioco per oltre un’ora.

Ma la mancanza di competizione e degli automatismi l’ha tradito al momento di dare la stoccata. Wawrinka ha avuto la possibilità di chiudere l’incontro a suo favore, però non è riuscito a concretizzare nessuna delle tre palle break che si era conquistato nel secondo set.

Il 37enne rossocrociato ha finito per perdere il suo servizio sul finire del secondo set. È sì riuscito a salvare tre setball sul 4-5, ma ha commesso un errore di diritto sul quarto setball quando si era sul 5-6.

Il terzo set, come detto, non ha poi avuto storia.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Sci
1 ora
Lara a difesa del suo titolo iridato
In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Il Berna mette le mani su Josh Teves
Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
1 ora
Nuovo look per l’Alfa Romeo
Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou per il Mondiale 2023 di Formula 1
Altri sport
1 ora
‘Niente russi finché c’è la guerra’
Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Basket
3 ore
Calendari troppo fitti e time out sprecati
Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
Sci
5 ore
Pinturault al comando dopo il superG
Nella combinata iridata di Méribel-Courchevel, Meillard chiude solo 12° la prova veloce, staccato di 1"34 dal francese. La manche di slalom alle 14.30
Calcio
5 ore
Terremoto in Turchia, ritrovato vivo Christian Atsu
Il ghanese ex Chelsea e Newcastle, che figurava fra i numerosissimi dispersi, è stato tratto in salvo dalle macerie provocate dal sisma
Calcio
6 ore
Alex Frei esonerato
Il Basilea, in profonda crisi, ha deciso di cambiare l’allenatore che aveva ingaggiato soltanto la scorsa estate
BASKET
1 gior
LeBron James e Kareem Abdul-Jabbar, così simili e così diversi
Martedì contro Oklahoma o giovedì contro Milwaukee, ‘Lbj’ strapperà a ‘Kaj’ il record di punti segnati nella Nba
Angolo Bocce
1 gior
Riccio e Cadei firmano la prima gara di categoria B
A Lugano i due locarnesi della Stella si aggiudicano con un sofferto (ma meritato) 12-10 la finale che li opponeva a Silvia Lanz e Rocco Caggiano
© Regiopress, All rights reserved