laRegione
Polonia
Arabia Saudita
14:00
 
Tunisia
0
Australia
1
fine
(0-1)
Tennis
25.01.22 - 16:29
Aggiornamento: 17:49

Australian Open, Nadal-Berrettini in semifinale

Rafa ha sconfitto Shapovalov in cinque set, l’azzurro ha fatto lo stesso contro il francese Monfils. Donne, avanti Ashleigh Barty e Madison Keys

australian-open-nadal-berrettini-in-semifinale
+4

Riecco Rafael Nadal. Dopo sette mesi con un solo torneo all’attivo e una complicata operazione al piede con la quale fare i conti, il maiorchino è a due sole vittorie dal 21esimo Slam, il titolo che gli permetterebbe di abbandonare la compagnia di Roger Federer e Novak Djokovic, assenti a Melbourne e fermi a quota 20. Rafa ha però rischiato grosso, nei quarti contro il canadese Shapovalov. Dopo quattro set lui stesso si era detto allo «stremo delle forze, distrutto», con problemi di stomaco, ma è comunque riuscito a superare l’ostacolo «con molta fortuna», come ha riconosciuto (l’anno scorso venne eliminato da Tsitsipas proprio al terz’ultimo atto). «Non ero affatto tranquillo all’inizio del quinto set – ha ricordato Nadal che conduceva due set a zero –. Mi chiedevo come potessi vincere la partita, in quelle condizioni lì. Non giocavo da mesi una partita così dura, con un caldo atroce. Il mio fisico non era più abituato a strapazzi del genere. Fortunatamente Denis mi ha dato una mano». L’allusione è agli errori gratuiti del canadese, stizzito dal comportamento dell’avversario, sempre al limite (e oltre) con i secondi che trascorrono tra un punto e l’altro. Con il benestare, stando a Shapovalov, degli arbitri (al brasiliano Bernardes ha dato del “corrotto”), rei di favorire i big a scapito dei colleghi.

Nadal potrebbe realizzare un’impresa simile a quella di Federer nel 2017: rientro dopo tanti mesi di assenza per infortunio e vittoria. Come per Roger cinque anni fa, Rafa ha lottato e lavorato duramente per tornare, partendo da molto lontano: due mesi senza allenarsi, i dubbi sul possibile rientro, il lavoro ripreso solo in inverno, con un ritardo colmato solo grazie all’applicazione e allo spirito di sacrificio. Sul suo cammino si staglia ora la figura possente di Matteo Berrettini, qualificatosi in cinque set a spese del francese Gaël Monfils. Due partite ancora per diventare il primo tennista della storia a vincere 21 Slam. «Solo il fatto che a quota 20 siamo in tre dimostra quanto unica e sensazionale sia la nostra epoca. Sono orgoglioso di fare parte della storia del tennis, non ambisco a niente di più di questo. Desidero solo continuare a giocare poiché è ciò che più mi riempie di gioia. Finché funziona, voglio continuare a giocare. Negli ultimi sei mesi ho dubitato di poter proseguire, oggi sono in semifinale. Già così, è fantastico. Non credo che possa esserlo di più se vinco io uno Slam in più degli altri, o se lo vince un altro. Non provo invidia se il mio vicino ha una casa più grande o un cellulare più bello». Detto da uno che al polso indossa un orologio svizzero il cui valore supera il milione di franchi...

Australian Open, quarti di finale

Uomini: Rafael Nadal (Sp/6)-Denis Shapovalov (Can/14) 6-3 6-4 4-6 3-6 6-3. Matteo Berrettini (I/7)-Gaël Monfils (F/17) 6-4 6-4 3-6 3-6 6-2.

Donne: Ashleigh Barty (Aus/1)-Jessica Pegula (Usa/21) 6-2 6-0. Madison Keys (Usa)-Barbora Krejcikova (Cec/4) 6-3 6-2.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
12 sec
All’Australia basta un gol di Duke
Grazie a una strenua difesa la Nazionale dell’Oceania resiste al tentativo di rimonta di una Tunisia che è quasi fuori dal Mondiale
Video
Qatar 2022
3 ore
Spogliatoio lasciato come... nuovo: il Giappone incanta
Dai tifosi ai giocatori nipponici il grande senso civico dimostrato nel ripulire spalti e cabine prima e dopo la vittoria contro la Germania
i mondiali dal divano
7 ore
Ipercinetico Armando: fenomenologia di un telecronista
Fra metafore, immagini, neologismi e modi di dire, Ceroni tramanda ai posteri un modo di fare giornalismo sportivo singolare e (forse) sottovalutato
il dopopartita
13 ore
Sarebbe servita una terza fase ‘e più velocità’
Dopo quattro vittorie di fila e una buona prima metà di gara, il Lugano ritorna a perdere a Friborgo. Marco Müller: ‘Entrambe le squadre brave in difesa’.
IL DOPOPARTITA
13 ore
Il ritorno della sconfitta. ‘Avessimo dato il 5% in più...’
Johnny Kneubuehler e un venerdì a secco di gol e di punti, con il portiere del Bienne Harri Säteri assoluto protagonista. ‘È frustrante perdere così”
CALCIO
14 ore
Bellinzona ancora sconfitto, benvenuta pausa invernale
Allo Sciaffusa basta una rete di Bobadilla nel primo tempo per superare uno spento e incostante Bellinzona, quasi mai in partita
QATAR 2022
18 ore
L’Ecuador di Valencia mette alle corde l’Olanda
La sfida finisce in parità e a entrambi basterà un punto nell’ultima partita per accedere agli ottavi di finale. Tanti applausi per i sudamericani
CURLING
21 ore
Anche gli uomini in finale: non accadeva dal 2009
Come le ragazze di Silvana Tirinzoni, anche Yannick Schwaller e compagni si guadagnano il diritto di giocarsi l’oro europeo: sfideranno la Scozia
Qatar 2022
21 ore
Il Senegal fa il minimo indispensabile per vincere
Dia, Diatta e Dieng mettono sotto il Qatar, che si consola con la prima rete storica di Muntari
QATAR 2022
22 ore
Distorsione alla caviglia, contro la Svizzera Neymar non ci sarà
Il brasiliano si era infortunato nella sfida contro la Serbia. Potrebbe rientrare nella fase a eliminazione diretta
© Regiopress, All rights reserved