laRegione
YMER M. (SWE)
0
TSITSIPAS S. (GRE)
2
3 set
(2-6 : 2-6 : 1-5)
RUUD C. (NOR)
SONEGO L. (ITA)
18:25
 
un-incendio-focolaio-di-contagi-cibo-avariato
Tennis
06.01.22 - 18:08

Un incendio, focolaio di contagi, cibo avariato

Tutti i limiti e i guai passati del Park Hotel, la struttura che ospita un Novak Djokovic respinto e ‘in attesa di giudizio’ a Melbourne

Contagi, un incendio, cibo avariato: il Park Hotel, il centro d’accoglienza che nello scorso anno ha visto passare 180 persone del quale è ospite forzato Novak Djokovic è stato al centro di molte polemiche, nelle scorse settimane. Una sistemazione molto lontana dal lusso al quale il serbo è abituato. Il quale lo scorso anno si era battuto affinché ai tennisti venissero concessi alloggi privati per la quarantena alla quale furono obbligati dalle locali autorità sanitarie.

Lo scorso dicembre un incendio è divampato nell’edificio, con tanto di evacuazione forzata degli inquilini, alcuni dei quali ricoverati in ospedale. La settimana successiva, dei richiedenti l’asilo avevano postato sui canali social delle foto del cibo che veniva servito loro, con vermi e pane raffermo. «I media parleranno di noi, ma lo faranno solo perché c’è Djokovic, ed è molto triste», ha spiegato all’agenzia di stampa Afp Mehdi Ali, uno degli ospiti della struttura. La maggior parte dei quali si trova lì per ricevere cure mediche dopo un periodo di detenzione sull’isola di Nauru, nel Pacifico, e sull’isola di Manus, nella Papuasia-Nuova Guinea.

Nel 2020, un’altra polemica: l’Hotel Ridges (il suo nome all’epoca) fu un focolaio di contagi da coronavirus della città, mentre ospitava persone che risultavano in quarantena.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
melbourne novak djokovic park hotel

TENNIS: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
CICLISMO
11 min
Giro d’Italia: Jai Hindley nuova maglia rosa
L‘australiano ha sottratto la maglia di leader a Carapaz, ora attardato di 1’25’’.
Calcio
26 min
L’Acb si prende il derby
Le reti nel primo tempo di Mozzone ed Edgar consentono agli uomini di Schällibaum di battere 2-0 il Chiasso
calcio
9 ore
‘Abbiamo il destino in mano e vogliamo salvarci senza aiuti’
Il Team Ticino U21 di Moresi e dell’assistente Rota all’ultima, decisiva, fatica. Il vice: ‘Stagione che forgia il carattere dei giovani’
Calcio
12 ore
La vendetta di Salah contro il potere Real
Quattro anni dopo Kiev, il Liverpool del gioco spettacolare affronta il Madrid, la squadra dell’ordine costituito che vince prima di entrare in campo
formula 1
21 ore
Montecarlo, il sogno di Charles Leclerc
Il ferrarista, padrone di casa, è stato il più veloce nelle prove libere. Ci sono però le incognite della meteo e della tenuta del motore
Tennis
23 ore
Jil Teichmann fa fuori Azarenka e vola agli ottavi a Parigi
La 24enne di Bienne ha vinto al tie-break del terzo set la battaglia contro l’ex numero uno al mondo e ora se la vedrà con l’americana Stephens
Ciclismo
1 gior
Lo zurighese Schmid battuto solo da Bouwman a Castelmonte
L’olandese fa sua la 19esima tappa del Giro d’Italia precedendo il corridore elvetico e altri compagni di fuga. Tutto immutato nella generale
Hockey
1 gior
L’Hc Lugano tra la gente studiando i prossimi colpi di mercato
Il club bianconero presente a Lugano Marittima. Domenichelli: ‘Sì, l’idea è avere a disposizione un portiere straniero, ma bisogna avere pazienza’
Tennis
1 gior
Belinda Bencic cede a Leylah Fernandez e saluta Parigi
La sangallese si è inchinata in tre set alla talentuosa canadese nel terzo turno del Roland Garros
hockey
1 gior
La Svizzera e quelle scelte per il futuro pagate nel presente
Al Mondiale in Finlandia chiusosi in modo deludente, i vertici elvetici hanno preferito elementi come Riat ed Egli agli esperti Brunner e Diaz
© Regiopress, All rights reserved