laRegione
05.12.21 - 21:52

Due a zero alla Croazia, la Davis torna in Russia

Per la terza volta dopo 2002 e 2006 i russi mettono le mani sull’Insalatiera. Il punto decisiva lo conquista Daniil Medvedev

due-a-zero-alla-croazia-la-davis-torna-in-russia
Missione compiuta per Rublev e Medvedev (Keystone)

La Coppa Davis 2021 è della Russia. Nella finale di Madrid contro la Croazia, Rublev e Medvedev non deludono e riportano a Mosca la prestigiosa Insalatiera, conquistata per la terza volta dopo i successi del 2002 e del 2006. Nessuna bandiera nazionale, per una squadra denominata Russian Tennis Federation, con il concerto per pianoforte di Tchaikovsky come inno a causa delle sanzioni legate al doping, ma per è comunque festa per i russi, che confermano i favori del pronostico dominando i due match della finale. D’altra parte la squadra può contare sui suoi big, a cominciare da Daniil Medvedev, numero 2 del mondo e vincitore quest’anno degli Us Open oltre a Andrey Rublev (n.5), Aslan Karatsev (18) e Karen Khachanov (29).

Il primo punto lo firma Andrey Rublev, che batte Borna Gojo 6-4 7-6, ma il successo che vale il trionfo lo porta Daniil Medvedev, al termine di un incontro vinto non senza fatica contro Martin Cilic: dopo il primo set in perfetto equilibrio, che si decide al tie break, vinto 9-7 dal russo, nel secondo set Medvedev esce allo scoperto e liquida la pratica in 29 minuti, chiudendo sul 6-2.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
calcio
5 ore
Haaland, il centravanti che polverizza i record
Ha segnato 14 reti (e tre triplette) in 8 partite di Premier League e 28 in 22 gare di Champions. Non ci si chiede più se batterà ogni primato, ma quando
calcio
11 ore
Giovedì europeo amaro per le svizzere
Zurigo demolito dal Psv Eindhoven, Basilea sorpreso dallo Slovan Bratislava
Hockey
14 ore
A Praga s’accendono i fari sulla Nhl. Con i russi in pista
Josi, Niederreiter e compagni pronti a dare spettacolo nell’avvio di stagione in Europa. A Denver si ricandidano per la Stanley, ma non sarà tanto facile
calcio
16 ore
Sei accuse per la tragedia allo stadio
Fra di loro tre poliziotti e il capo del comitato organizzatore della partita
hockey
17 ore
‘Ogni sera è una sfida, così è divertente’
Nick Shore si gode il buon inizio dell’Ambrì e l’alto livello del campionato. ‘Contro Kloten e Langnau bisognerà comunque dare il massimo’
CALCIO
19 ore
Il Chiasso perde la causa e non riceverà mezzo milione di euro
Lo ha deciso il Tas di Losanna nel contenzioso che opponeva la società rossoblù al Frosinone, per il trasferimento dell’olandese Rai Vloet
CORSA D'ORIENTAMENTO
22 ore
Il Ticino cerca la conferma nel Trofeo Arge Alp
Sabato e domenica in alta Val Carvina gareggeranno ben 600 atleti. La selezione rossoblù dovrà difendersi da Baviera, San Gallo, Trentino e Grigioni
Hockey
1 gior
In Champions vincono Zugo, Rapperswil e Friborgo
Serata da incorniciare per le squadre svizzere sul palcoscenico d’Europa: Zugo e Friborgo agli ottavi da primi della classe, sangallesi fuori con onore
Calcio
1 gior
Con due gol di Rabiot la Juventus stende il Maccabi
Nel mercoledì di Champions League nulla da fare invece per il Milan, sconfitto 3-0 dal Chelsea allo Stamford Bridge di Londra
Formula 1
1 gior
La Fia rinvia il verdetto sul budget cap. Verso sanzioni lievi?
Da Parigi nessuna novità: la conclusione dell’analisi il 10 ottobre. Intanto, però, Sky lancia l’indiscrezione: il tetto sarebbe stato sforato, ma di poco
© Regiopress, All rights reserved