laRegione
22.11.21 - 16:49
Aggiornamento: 18:53

Per Djokovic e Tsitsipas (& co.) pause in bagno più brevi

Dopo le polemiche su break lunghissimi, l’Atp rivede il regolamento e limita ad al massimo 5 minuti la durata delle uscite dal campo durante i match

per-djokovic-e-tsitsipas-co-pause-in-bagno-piu-brevi
Keystone
Novak Djokovic

L’Atp, che gestisce il circuito professionistico maschile di tennis, ha modificato la regola sulle pause-bagno durante le partite, che d’ora in poi saranno limitate a cinque minuti al massimo.

La nuova disposizione entrerà in vigore dalla stagione 2022, e segue le numerose polemiche sorte in special modo quest’anno. Il ‘break-pipì’ sarà “limitato a tre minuti al massimo, a partire dal momento in cui il giocatore entra in bagno”, con “due minuti supplementari per il cambio di tenuta”, ha indicato un portavoce dell’Atp, confermando una notizia diffusa dal quotidiano sportivo francese L’Equipe. Sarà accordata una sola pausa per incontro a ognuno dei giocatori, che potranno uscire solamente al termine di un set.

Nella corrente stagione non sono mancati gli episodi controversi legati a questo tipo di pause che – benché i giocatori non infrangessero alcuna regola scritta – avevano scatenato numerose polemiche. Tra i momenti più clamorosi e chiacchierati, i due che avevano visto Novak Djokovic al Roland Garros prendersi una lunga pausa fuori dal campo sia negli Ottavi contro Lorenzo Musetti, che in finale contro Stefanos Tsitsipas. In entrambi i casi il serbo era in svantaggio di due set a zero e, al ritorno in campo, aveva girato dalla sua la situazione, finendo per vincere.

Anche Tsitsipas si è concesso delle lunghe pause; in particolare nel primo turno dell’Us Open, nel quale si era imposto su Andy Murray. Lo scozzese, dopo quell’episodio che lo aveva mandato su tutte le furie, aveva affermato di avere perso “ogni tipo di rispetto” per il greco.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
BASKET
1 ora
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
2 ore
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
4 ore
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
6 ore
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
17 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’
HOCKEY
19 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
20 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
23 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
1 gior
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
Calcio
1 gior
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
© Regiopress, All rights reserved