laRegione
16.11.21 - 22:43
Aggiornamento: 23:15

Masters Atp, è il russo Medvedev il primo semifinalista

A Torino, il russo supera Zverev e grazie al forfait di Berrettini stacca il biglietto per il penultimo atto. In serata Sinner batte Hurkacz

masters-atp-e-il-russo-medvedev-il-primo-semifinalista
Percorso netto finora (Keystone)

Grazie al successo a spese del tedesco Alexander Zverev col punteggio di 6-3 6-7 (3/7) 7-6 (8/6), e al forfait annunciato un’ora più tardi da Matteo Berrettini, Daniil Medvedev si è assicurato il primo biglietto per la semifinale del Masters Atp. Il russo, detentore del titolo, raggiunge così per il secondo anno consecutivo il penultimo atto del torneo. La partita, ad onor del vero, sarebbe potuta chiudersi anche prima, se sul 6-3 6-6 Medvedev non avesse perso il tie-break macchiato anche da un doppio fallo e da un fallo di piede. A quel punto Zverev è tornato prepotentemente in corsa e non ha mollato la presa. Si è trovato anche avanti 4/2 nel tie-break della terza frazione, poi Medvedev ha ribaltato il parziale con quattro punti consecutivi e, dopo aver sprecato due match point, ha infine chiuso definitivamente i conti. Grazie a questa vittoria, diventano così sette i successi consecutivi infilati da Medvedev al Masters Atp, striscia che il russo cercherà di incrementare nell’ultimo impegno del girone rosso giovedì contro l’italiano Jannik Sinner, che ha preso il posto dell’acciaccato Berrettini. Sinner che dal canto suo al suo primo impegno, in serata, ha superato con un doppio 6-2 il polacco Hubert Hurkacz.

Domani spazio al secondo turno del girone verde, con alle 14 la sfida Djokovic - Rublev e alle 21 Tsitsipas - Ruud.

La classifica del girone rosso: 1. Medvedev 2/2 (4-2); 2. Medvedev 2/1; 3. Sinner 1/1; 4. Hurkacz 2/0.

Masters Wta, Muguruza prima finalista

A Guadalajara, nel Masters femminile, per contro, c’è già il nome della prima finalista. Ed è quello della spagnola Garbiñe Muguruza, che nella prima semifinale ha battuto 6-3 6-3 la connazionale Paula Badosa. Nell’ultimo atto, la già vincitrice di Roland Garros 2016 e Wimbledon 2017 sarà opposta alla vincitrice della sfida tra l’estone Anett Kontaveit e la greca Maria Sakkari., che si sfideranno nella notte.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Storie mondiali
7 ore
Usa 94, gloria per la Svizzera e requiem per Escobar
Durante il Mondiale 1994, dove i rossocrociati tornavano dopo quasi trent’anni, un calciatore colombiano venne ucciso a causa di un’autorete
hockey
16 ore
‘Possiamo vincere, ma aiutandoci a vicenda’
Michael Spacek, al suo primo derby ticinese, punta sul complesso, forte anche delle tante bocche da fuoco: ‘Poco importa chi segna ed è il top scorer’
hockey
18 ore
‘Anche il mio rendimento deve migliorare’
Markus Granlund, nonostante le due reti segnate, non è soddisfatto del suo inizio a Lugano. Ma è tutta la squadra che nel derby deve riscattarsi.
CALCIO
18 ore
Nations League, chiudere i conti con la salvezza
La Svizzera ospita a San Gallo la Repubblica Ceca. Un pari basterebbe per mantenere il posto in Lega A. Partita numero 100 per Ricardo Rodriguez
CICLISMO
23 ore
Van der Poel colpevole, ma può lasciare l’Australia
Il ciclista olandese accusato di violenza contro due adolescenti nella notte precedente il Mondiale di Wollongong
Hockey
1 gior
Ambrì senza Heed per tre o quattro settimane
Colpa di un infortunio al costato rimediato venerdì a Porrentruy
NATIONS LEAGUE
1 gior
Vittoria storica, carenze croniche
La selezione guidata da Murat Yakin torna dalla Spagna con qualche certezza in più, ma pure con la consapevolezza di essere sguarnita in certi ruoli
TENNIS
1 gior
L’ultimo sipario sulla fabbrica delle emozioni
‘Non mi piace perdere’, dice King Roger. Ma alla Laver Cup di Londra è così che va a finire, con la sua Europa costretta alla resa dal resto del mondo
BOCCE
1 gior
Ai Mondiali di Roma la giovane Svizzera non delude
I giovani rossocrociati tornano dalla competizione juniores con un argento e un bronzo, conquistati dai ticinesi Ryan Regazzoni e Giorgia Cavadini
ATLETICA
1 gior
Kipchoge batte se stesso A Berlino nuovo record
A trentasette anni il keniano si ripete sulle strade della capitale tedesca, dove aveva già stabilito il primato della maratona nel 2018
© Regiopress, All rights reserved