laRegione
16.11.21 - 11:32
Aggiornamento: 15:16

Kyrgios: ‘Annullate l’Australian Open’. E difende Djokovic

Per il giocatore, il primo torneo Slam non si deve svolgere per rispetto degli abitanti di Melbourne, che hanno sopportato un lungo lockdown

kyrgios-annullate-l-australian-open-e-difende-djokovic
Keystone
Nick Kyrgios

Nick Kyrgios ha chiesto l’annullamento dell’Australian Open e, un po’ a sorpresa, mostra comprensione per Novak Djokovic, il quale rifiuta di dire se si sia vaccinato o meno contro il coronavirus.

Il funambolico australiano ritiene che il primo torneo dello Slam in calendario, previsto in gennaio, non si dovrebbe svolgere per rispetto degli abitanti di Melbourne. I cittadini hanno in effetti dovuto sopportare 260 giorni di confinamento e faticano ancora a contenere il virus.

‘La nostra economia ne ha bisogno’

Il ministro dello Sport dello Stato di Victoria, in cui si trova Melbourne, ha reagito alle affermazioni del tennista dicendo di “non riuscire a seguire la logica” di Kyrgios. “Gli abitanti di Melbourne, dello Stato di Victoria e, francamente, tutti gli australiani sono assolutamente avidi di grandi eventi”, ha spiegato alla stampa. “La nostra economia ne ha bisogno, il morale del nostro Stato ne ha bisogno”.

Il torneo si è svolto nel 2021, ma i giocatori avevano dovuto sottoporsi a una quarantena di due settimane in albergo; la presenza di pubblico era limitata e in piena competizione era pure stato decretato un lockdown di cinque giorni. Gli organizzatori sono fiduciosi sul fatto che l’edizione 2022 si potrà tenere, con i giocatori completamente vaccinati a poter entrare su suolo australiano senza quarantena né bolla sanitaria.

Il primo ministro dello Stato di Victoria Daniel Andrews ha specificato che nessuna eccezione sarà fatta per i giocatori non vaccinati; ciò che mette in dubbio la partecipazione di Novak Djokovic, nove volte vincitore a Melbourne.

‘Altre soluzioni’

Nick Kyrgios ha sovente avuto rapporti tesi con il numero uno al mondo, che aveva qualificato di “cretino” proprio all’ultimo Australian Open dopo che il serbo aveva chiesto un allentamento delle misure di quarantena imposte ai giocatori. L’australiano ha difeso il diritto di Djokovic di partecipare ai tornei, che sia vaccinato o meno. In tal senso fa l’esempio del giocatore di basket statunitense Kyrie Irving, che ha mancato l’avvio della stagione di Nba dopo essersi rifiutato di vaccinarsi. “Kyrie, Novak... Questi atleti hanno dato tanto, sacrificato molto. Sono degli sportivi di livello mondiale, hanno milioni di persone che li guardano”, ha detto Kyrgios, ormai scivolato al 90° posto in classifica Atp.

“Penso non sia una buona cosa, psicologicamente, obbligare qualcuno a farsi vaccinare. Non credo sia giusto forzare qualcuno dicendogli ‘tu qui non puoi venire a giocare, perché non sei vaccinato’. Ritengo ci siano altre soluzioni, come farsi testare tutti i giorni”.

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
8 ore
Flamenco nel pallone, Al Hilal in finale
La formazione saudita batte 3-2 i brasiliani e approda all’atto decisivo del Mondiale per club, dove sfiderà il Real o gli egiziani dell’Al Ahly
HOCKEY
10 ore
Gdt Bellinzona, è ancora tempo di emozioni
Dopo la semifinale di Coppa persa contro il Martigny, che quel trofeo l’ha poi vinto, da giovedì spazio alla magia playoff. ‘C’è il livello per salire’
Salto con gli sci
13 ore
Mondiali, Simon Ammann ci sarà
Il ‘Folletto del Toggenburgo’ farà parte del contingente rossocrociato per le gare iridate di Planica, previste dal 21 febbraio al 5 marzo
Atletica
13 ore
Moggi e Petrucciani da record a Macolin
I due ticinesi dell’Lcz tra i grandi protagonisti nel weekend, ma da segnalare ci sono anche i due primati di categoria stabiliti da Laura Torino Imberti
COSE DELL'ALTRO MONDO
13 ore
Una squadra in Europa? No, meglio quattro
La Nfl sta pensando di sbarcare sul Continente con un’intera division. Un’idea che non andrà in porto prima di un decennio, viste le molte incognite
Sci
14 ore
Lara a difesa del suo titolo iridato
In programma mercoledì a Méribel il superG femminile, con la ticinese – campionessa in carica – ovviamente fra le favoritissime
NATIONAL LEAGUE
15 ore
Il Berna mette le mani su Josh Teves
Il ventisettenne difensore canadese rinforzerà gli Orsi fino al termine della stagione: arriva dai finlandesi dell’Jyväskylä
Formula 1
15 ore
Nuovo look per l’Alfa Sauber
Livrea rosso-nera per la vettura del team con sede a Hinwil, che conferma i piloti Bottas e Zhou nel Mondiale che scatta il 5 marzo in Bahrain
Parigi 2024
15 ore
‘Niente russi finché c’è la guerra’
Anne Hidalgo, sindaca della capitale francese, cambia idea: ora è contraria alla presenza di Mosca alle Olimpiadi di Parigi del 2024
Basket
17 ore
Calendari troppo fitti e time out sprecati
Fra i problemi del nostro basket c’è l’uso spesso improprio e controproducente da parte degli allenatori dei minuti di sospensione
© Regiopress, All rights reserved