laRegione
27.10.21 - 12:06
Aggiornamento: 15:23

Tra Djokovic e l’Australian Open c’è Victoria

Lo Stato di cui Melbourne è capitale ha escluso di accordare un permesso speciale ai giocatori non vaccinati, tra i quali ci sarebbe anche il serbo

tra-djokovic-e-l-australian-open-c-e-victoria

Nuova puntata di quella che sta ormai assumendo i contorni di una telenovela del mondo del tennis e in particolare degli Australian Open. Lo Stato di Victoria, che accoglierà il primo appuntamento dello Slam a gennaio (17-30), ha infatti escluso di accordare un permesso speciale per partecipare al torneo ai giocatori non vaccinati, tra i quali ci sarebbe anche il numero uno al mondo e detentore del trofeo australiano Novak Djokovic. «Escludiamo le persone non vaccinate dai pub, dai bar, dai ristoranti, dall’Mcg (il principale stadio del cricket di Melbourne, ndr) e da tutti gli altri avvenimenti di ogni genere. Non faremo eccezioni, per cui fondamentalmente la questione è chiusa», ha dichiarato il Primo ministro dello Stato del sud dell’Australia Daniel Andrews.

Un annuncio arrivato dopo che a inizio settimana una fuga di notizie in casa Wta aveva prospettato la possibilità per le tenniste non vaccinate di prendere parte al torneo osservando una quarantena di 14 giorni (com’è stato il caso quest’anno), indiscrezione a cui il Primo ministro australiano Scott Morrison aveva risposto che gli elementi che non si fossero sottoposti a vaccinazione completa, sarebbero stati autorizzati a entrare nel Paese solo se in possesso di un’esenzione richiesta dallo Stato ospitante la manifestazione, quello di Victoria appunto. In Australia è infatti il governo federale a controllare le frontiere e a occuparsi dei visti d’entrata, ma durante la pandemia sono i governatori a dettare le regole d’ingresso nei vari Stati.

Una situazione che rischia di privare il primo Slam stagionale di una buona parte dei suoi campioni, visto che secondo l’Atp e la Wta solo il 65% dei giocatori e il 60% delle giocatrici dovrebbero essere attualmente vaccinati. Lo stesso “Djoker” ha sempre rifiutato di chiarire la sua posizione e nelle scorse settimane ha dichiarato: «Non so se andrò in Australia, non so cosa stia succedendo. La situazione attualmente non è buona».

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
40 min
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
11 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’.
HOCKEY
13 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
14 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
17 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
18 ore
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
Calcio
18 ore
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
Tennis
19 ore
Doppio colpo per Novak Djokovic
Il serbo a Melbourne fa suo il primo Slam dell’anno e riconquista la vetta dell’Atp. Fra le donne vince la bielorussa Sabalenka
Bob
20 ore
Bronzo mondiale per Vogt e Michel
A Sankt Moritz, nel bob a due, arriva la prima medaglia iridata per la Svizzera dal 2016
SCI ALPINO
22 ore
Mikaela Shiffrin si ferma a sei centesimi dal record di Stenmark
Nella Repubblica Ceca la statunitense chiude lo slalom alle spalle della tedesca Lena Dürr. Migliore elvetica, Michelle Gisin con il nono posto
© Regiopress, All rights reserved