laRegione
10.03.21 - 18:50
Aggiornamento: 20:40

Federer supera l'esame: a Doha è nei quarti

Negli ottavi dell'Atp 250 in Qatar il basilese festeggia il suo primo successo dopo 13 mesi d'assenza per l'intervento al ginocchio: Evans battuto 7-6 3-6 7-5

federer-supera-l-esame-a-doha-e-nei-quarti
Keystone

Un buon inizio di partita, specialmente per chi non giocava da oltre un anno come Roger Federer. Che, da imbattuto negli scontri diretti col britannico Daniel Evans, il ventottesimo dell'Atp e uomo in forma del momento, inaugura l'ottavo di finale al torneo qatariota di Doha, un Atp 250, vincendo il primo set al tie-break, col punteggio di 10-8. Poi, però, la sfida cambia faccia, con il trentenne di Birmingham che comincia ad allungare gli scambi, e il basilese che dà l'impressione di soffrire i colpi di un avversario che fisicamente è al top: alla fine, secondo logica, a spuntarla è l'inglese, grazie a un break nel quarto gioco, sul punteggio di 6-3 dopo quarantuno minuti.

Così, a decidere tutto è la terza frazione. Quando però, oltre che con la verve del suo avversario, il Roger nazionale in avvio è costretto a lottare anche con l'efficacia delle prime palle. Allo scadere delle due ore di gioco, la situazione è in perfetta parità: 3 game per parte. Federer prova anche a salire a rete un paio di volte ma Evans difende il servizio, e lo stesso riesce a fare il renano, con l'equilibrio nel punteggio che persiste fin sul 5-4, 40-40, quando l'elvetico riesce a crearsi il primo match point, subito cancellato dal rivale che poi si porta sul 5-5. Una nuova occasione, però, a Federer capita sul 6-5, 40-15. E stavolta non la sbaglia, con un rovescio lungo linea che sancisce il suo primo successo nel circuito dopo ben 405 giorni di assenza dai campi: 7-6 (10/8) 3-6 7-5 dopo due ore e ventiquattro di gioco. 

Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
19 min
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
IL DOPOPARTITA
11 ore
Sono le situazioni a rendere speciale il ‘Rappi’
Un ottimo Lugano costretto alla resa dal powerplay sangallese. Gianinazzi: ‘Dobbiamo crescere in boxplay e stare alla larga dalla panchina’.
HOCKEY
13 ore
Il powerplay del Rapperswil è micidiale, Lugano battuto
La trasferta sangallese ha interrotto la striscia positiva dei bianconeri, sconfitti per 5-2 dagli uomini allenati da Stefan Hedlund
VOLLEY
14 ore
Sconfitto in campionato, il Lugano si rifà in Coppa
Le bianconere cedono strada all’Aesch Pfeffingen, prima di conquistare il biglietto per le semifinali nell’inedito derby con le ragazze di Bellinzona
BASKET
17 ore
La Coppa della Lega è della Spinelli Massagno
A Montreux si è imposta 73-69 contro il Vevey, grazie a una grande prova di Marko Mladjan, Williams e Galloway. Infortunio per Sefolosha
IL DOPOPARTITA
17 ore
L’Ambrì oltre i tre punti. ‘Abbiamo ritrovato la costanza’
I biancoblù rientrano da Langnau con tre punti d’oro sulla strada verso i preplayoff. ‘Ma restano altre 11 battaglie. Rüfenacht? Fisicamente è messo bene’
Calcio
18 ore
Acb, anno nuovo e problemi vecchi
Prestazione davvero deludente dei granata, sconfitti senza appello in casa dall’Yverdon (0-2)
Tennis
18 ore
Doppio colpo per Novak Djokovic
Il serbo a Melbourne fa suo il primo Slam dell’anno e riconquista la vetta dell’Atp. Fra le donne vince la bielorussa Sabalenka
Bob
19 ore
Bronzo mondiale per Vogt e Michel
A Sankt Moritz, nel bob a due, arriva la prima medaglia iridata per la Svizzera dal 2016
SCI ALPINO
21 ore
Mikaela Shiffrin si ferma a sei centesimi dal record di Stenmark
Nella Repubblica Ceca la statunitense chiude lo slalom alle spalle della tedesca Lena Dürr. Migliore elvetica, Michelle Gisin con il nono posto
© Regiopress, All rights reserved