laRegione
01.12.22 - 17:14
Aggiornamento: 17:51

Gli esami in Svizzera confermano: trauma cranico per Caviezel

Di rientro da Lake Louise, il trentaquattrenne si è sottoposto a nuovi esami che hanno convalidato la tesi canadese. Tuttavia sono previsti nuovi test

gli-esami-in-svizzera-confermano-trauma-cranico-per-caviezel
Keystone
Per il grigionese sono previsti accertamenti neurologici

Tornato a casa dopo quella brutta caduta domenica sulle nevi di Lake Luise, Mauro Caviezel oggi ha finalmente potuto essere visitato dagli specialisti allertati dallo staff di Swiss Ski, i quali hanno confermato la prima diagnosi effettuata in Canada, che aveva evidenziato un trauma cranico sul conto del trentaquattrenne grigionese. Trauma che, naturalmente, va a sommarsi agli altri effetti provocati dalla caduta (ovvero contusioni, graffi e qualche stiramento muscolare).

In una nota stampa, i vertici di Swiss Ski fanno in ogni caso sapere che il fratello di Gino Caviezel nelle prossime settimane si sottoporrà a nuove esami, stavolta di tipo neurologico. Infatti, il grigionese era già stato vittima di una forte commozione cerebrale all’inizio di gennaio dello scorso anno, episodio che gli aveva causato danni alla vista che si erano protratti per mesi e mesi, costringendolo a dover pazientare fino alla scorsa settimana prima di poter tornare sulle piste. Impossibile, per il momento, determinare la durata della nuova assenza del discesista retico.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
59 sec
Golubic subito sconfitta a Lione
Ancora a secco di successi in un tabellone principale nel 2023 la trentenne tennista rossocrociata
Tennis
12 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
19 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
19 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
21 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
23 ore
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
1 gior
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
1 gior
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
1 gior
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
Calcio
1 gior
Un mese di stop per Allan Arigoni
Il terzino del Lugano ha subito una lussazione acromion-clavicolare di secondo grado della spalla sinistra
© Regiopress, All rights reserved