laRegione
solo-kilde-piu-veloce-di-odermatt-e-feuz
SCI ALPINO
14.01.22 - 14:30
Aggiornamento: 15:12

Solo Kilde più veloce di Odermatt e Feuz

La prima discesa libera del Lauberhorn, su un percorso accorciato, premia il norvegese, ma il giovane nidvaldese stupisce ancora

Non finisce più di stupire, Marco Odermatt. Il giovane fenomeno elvetico si è classificato al secondo posto nella prima discesa del Lauberhorn, su un percorso leggermente ridotto rispetto all’integrale in programma domani. Alla sua prima libera a Wengen, Odermatt ha chiuso alle spalle del norvegese Alksander Aamodt Kilde, invertendo di fatto i primi due posti rispetto al superG di giovedì, vinto dal rossocrociato davanti al norvegese. Al terzo posto il bernese Beat Feuz a 0”30.

Odermatt ha concesso 19 centesimi a Kilde, dopo avergliene strappati 23 nella prova di superG. Per l’obvaldese si tratta del secondo podio consecutivo nella prova regina dello sci, dopo quello ottenuto a Bormio. Un risultato che porta il totale stagionale dei podi a 10 in 14 gare disputate. Il fenomeno di Hergiswil ha compiuto un ulteriore passo avanti anche in discesa libera, disciplina che non è esattamente la sua prediletta. Imperiale nella S-Kernen finale, ha domato con grande sicurezza un percorso che, per quanto accorciato di circa un chilometro rispetto a quello originale, scopriva per la prima volta.

È tornato al suo abituale livello, invece, Beat Feuz, dopo un’uscita di pista a Bormio (merce molto rara per un regolarista come lui) e un superG nel quale ha evitato per miracolo una rovinosa caduta. E non è detto che il bernese abbia dato fondo alle sue possibilità, potrebbe aver riservato il meglio per la “vera” discesa del Lauberhorn, quella in programma domani e già vinta tre volte. Un quarto successo gli permetterebbe di diventare il recordman assoluto, lasciandosi alle spalle l’austriaco Franz Klammer.

Buona la prestazione di Carlo Janka, alla sua penultima gara in Coppa del mondo. Il grigionese, che domani appenderà gli sci al chiodo, ha chiuso all’undicesimo posto con un ritardo di 1”19 da Kilde.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
aleksander kilde beat feuz coppa del mondo lauberhorn marco odermatt
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
mountain bike
5 ore
Filippo Colombo splendido secondo a Mont Ste. Anne
Il ticinese si arrende soltanto al francese Titouan Carod. Nino Schurter è sesto. Tra le donne successo di Jolanda Neff.
gallery
la ricorrenza
7 ore
Con il parkour ‘da diciotto a ottantacinque sport’
Gioventù e Sport celebra il cinquantesimo anniversario organizzando a Tenero un campo per settecento giovani e inaugurando una nuova disciplina
CALCIO
9 ore
Europa o Super League, la musica non cambia
A quattro giorni dalla sconfitta contro il Beer Sheva, il Lugano cede a Cornaredo anche contro il Lucerna
calcio
10 ore
Il Bellinzona espugna il Principato
A Vaduz Pollero regala i tre punti ai granata, che riscattano così la sconfitta casalinga contro lo Stade Losanna
MOTOMONDIALE
12 ore
Bagnaia trionfa in Inghilterra
A Silverstone, Pecco ha preceduto Viñales e Miller. Ottavo Quartararo, fuori Zarco
calcio
1 gior
‘Un piacere affrontare ricordi e amici’
Il Vaduz di Alessandro Mangiarratti accoglie il Bellinzona. ‘Diversi tifosi mi hanno scritto che verranno a vedere la partita’
BASEBALL
2 gior
Consigli per gli acquisti? Una figurina da sette milioni
Una foto del 1909 di Honus Wagner, l’Olandese volante, stella del baseball d’inizio Novecento, venduta a 7,5 milioni di dollari. ‘È arte, è storia!’
CICLISMO
2 gior
Dylan Teuns fa le valigie: subito alla Israel-Premier Tech
Vincitore della Freccia vallone ad aprile, il trentenne belga cambia squadra a stagione in corso, in partenza dalla Bahrain-Victorius
KARATE
2 gior
Il Ticino fa la sua parte agli Europei in Olanda
A Hertogenbosch i karateka rossocrociati si mettono in luce: ben quindici le medaglie conquistate, sinonimo di sesto posto nel medagliere
Calcio
2 gior
‘Così tante partite? Per me è bello’
Un carico Jonathan Sabbatini, lancia la sfida al Lucerna. Con un paio di correzioni da applicare rispetto alla partita di Conference League
© Regiopress, All rights reserved