laRegione
Croazia
3
Canada
1
2. tempo
(2-1)
Losanna
2
Aarau
2
fine
(2-0)
Davos
2
Lakers
1
fine
(0-1 : 2-0 : 0-0)
SCI ALPINO
06.01.22 - 15:04
Aggiornamento: 18:42

Alla fine la Fis si arrende, niente slalom a Zagabria

La prova maschile annullata dopo la discesa di 19 atleti a causa delle condizioni impraticabili della pista croata

alla-fine-la-fis-si-arrende-niente-slalom-a-zagabria

Niente slalom a Zagabria. La prova maschile, già rinviata mercoledì, non ha potuto aver luogo. Gli organizzatori hanno provato a salvare la gara, ma si sono dovuti arrendere dopo il passaggio di appena 19 atleti, scesi nell’arco di un’ora. Le condizioni della pista croata non garantivano infatti il regolare svolgimento della prova. Alla fine la Fis si è dovuta arrendere nell’interesse, come affermato in un comunicato, “della sicurezza e del fair-play”. Rimane la domanda più che pertinente sul ritardo con il quale è stata presa una decisione logica e scontata agli occhi di tutti gli osservatori.

Dei 19 atleti scesi, il più veloce era stato il norvegese Sebastian Foss-Solevaag, sceso con il pettorale numero 1, davanti a Ramon Zenhäusern (pettorale numero 3), staccato di 0”49. Nella parziale top-10 figuravano altri due svizzeri: Loïc Meillard (7º a 1”83) e Daniel Yule (8º a 2”10). La gara è stata interrotta più volte a partire dal pettorale 14, a causa della pista molle, nonostante temperature leggermente più basse rispetto a mercoledì.

Il tentativo di far disputare a tutti i costi lo slalom, non ha certo giovato all’immagine di una Coppa del mondo già danneggiata dalla gara tra le foglie andata in scena due giorni prima in campo femminile. Fortunatamente per il Circo Bianco e per gli appassionati di sci, all’orizzonte si stagliano le sempre attese prove del prossimo weekend sulla pista Chuenisbärgli di Adelboden (che si annuncia in condizioni ottimali, anche se nei prossimi giorni potrebbe ancora nevicare), con la prova tra i paletti stretti di domenica preceduta sabato dal gigante.

Focolaio Covid, le donne da Flachau a Schladming

A Kranjska Gora stesso programma (prova tra le porte larghe sabato e slalom domenica) per le donne, che sono però già certe di non poter disputare lo speciale in notturna previsto martedì a Flachau. Nella località austriaca vi è infatti stata un’impennata dei casi di Covid-19 che ha spinto le autorità del Land di Salisburgo a non concedere il via libera per disputare la prova di Coppa del mondo. La Federazione austriaca ha trovato un’alternativa a breve giro di posta: martedì le ragazze gareggeranno a Schladming (18.00/20.45). L’altra tappa del Circo Bianco femminile in programma nella regione – una discesa e un superG il 15 e 16 gennaio a Zauchensee – al momento non sembrerebbe essere in pericolo.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
IL DOPOPARTITA
34 min
Un weekend in bianco: ‘Restiamo positivi, meritavamo di più’
L’Ambrì rende nuovamente la vita dura allo Zurigo, che però trova il modo di spuntarla. ‘La fortuna? Non è stata dalla nostra, ma bisogna anche cercarla’
QATAR 2022
1 ora
Belgio sconfitto, a Bruxelles scoppiano disordini
La polizia è intervenuta con cannoni ad acqua per disperdere i tifosi facinorosi. Le autorità hanno chiesto alla popolazione di non recarsi in centro
QATAR 2022
2 ore
‘Battere il Brasile? Non mi stupirebbe’
Nestor Subiat fiducioso sulle qualità della Nazionale svizzera. ‘E per l’Argentina il Mondiale inizia adesso’. Il ricordo del 1994 e di Andres Escobar
Qatar 2022
2 ore
Marocco troppo forte per il Belgio
Dopo il pareggio coi croati vicecampioni del mondo, i magrebini colgono la posta piena coi Diavoli rossi
Qatar 2022
4 ore
Bandiera del Kosovo nello spogliatoio serbo: ‘Fifa ipocrita’
Criticata dal governo della Serbia la decisione di avviare un procedimento disciplinare contro la locale Federcalcio per il vessillo esposto ai Mondiali
Tennis
5 ore
Coppa Davis, nelle qualificazioni Svizzera-Germania
Trasferta impegnativa per i rossocrociati, che sfideranno Zverev e compagni all’inizio di febbraio
Qatar 2022
5 ore
Il Costarica batte il Giappone e riapre il gruppo E
I nipponici, che all’esordio avevano superato la Germania, vengono beffati a 10’ dal termine (1-0) dal solo tiro subito
BASKET
6 ore
Lugano a valanga per la quarta vittoria
I Tigers mettono sotto lo Swiss Central e in campo si rivede, seppure in modo parziale, anche Ross
Hockey
20 ore
Un buon Ambrì cede alla distanza contro gli Zsc Lions
I biancoblù disputano due tempi di buon livello ma sprecano un doppio vantaggio, mentre i padroni di casa si affidano alle fiammate e al powerplay
QATAR 2022
20 ore
Il genio di Messi tiene in vita l’Argentina
Al 69’ una rete da fuori area della Pulce stende il Messico (nel finale il raddoppio di Fernandez). Ma l’Albiceleste ancora non convince
© Regiopress, All rights reserved