laRegione
nel-weekend-di-vlhova-segnali-incoraggianti-dalle-elvetiche
21.11.21 - 14:40
Aggiornamento : 16:01

Nel weekend di Vlhova segnali incoraggianti dalle elvetiche

La slovacca vince i due slalom di Levi precedendo sempre Mikaela Shiffrin. La rientrante Holdener arriva fino ai piedi del podio, bene anche Gisin

Wendy Holdener e Michelle Gisin sono tornate. Alle sue prime due gare della stagione dopo essersi fratturata entrambi i polsi a inizio ottobre, la 28enne svittese nei due slalom di Coppa del mondo a Levi ha infatti ottenuto il settimo posto sabato (a 66 centesimi dal podio) e il quarto (a solo 0”19 dal terzo rango) domenica, finendo sempre proprio davanti alla 27enne obvaldese, che dal canto suo sta dimostrando di essere sulla via della guarigione completa dalla mononucleosi che l’aveva colpita questa estate (nel gigante di apertura a Sölden si era piazzata 25esima). In particolare nella seconda gara la Holdener ha mostrato sprazzi della sua miglior sciata, rimontando sul secondo tracciato dal nono al quarto posto grazie al terzo tempo di manche. E superando come detto anche la connazionale Gisin, che dal canto suo nella discesa conclusiva non è andata oltre al 13esimo crono e non è così riuscita a difendere il terzo posto provvisorio conquistato al termine della prima manche.

Deludenti le prove delle altre rossocrociate, con la sola Camille Rast capace di entrare nelle migliori trenta (26esima sabato) nei due giorni di gara.

La grande vincitrice sulle nevi della Lapponia è stata però la slovacca Petra Vlhova, autrice di una splendida doppietta precedendo sempre nell’ordine la statunitense Mikaela Shiffrin (di 31 centesimi sabato e di 47 domenica) e la tedesca Lena Duerr. Per la protetta di Mauro Pini si tratta della seconda doppietta in due anni (cinque vittorie e sette podi in totale) sulla pista Black Levi, che le ha permesso di agguantare in vetta alla graduatoria di Coppa del mondo a quota 260 punti la rivale americana, che dal canto suo si era impostasi a Sölden (dove la slovacca aveva chiuso terza, alla spalle anche di Lara Gut-Behrami). Un duello appassionante che riprenderà già il prossimo weekend a Killington e che richiamerà in causa anche la ticinese, visto che sulle nevi statunitensi oltre a un’altra prova tra le porte strette è in programma anche un gigante, prima dell’avvento della velocità a Lake Louise.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fis michelle gisin wendy holdener

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ATLETICA
5 ore
Anche i 200 metri respingono Sha’Carri Richardson
Ai trials statunitensi la 22enne sprinter dopo aver fallito nei 100 (i batteria) è stata eliminata in semifinale anche sulla distanza doppia
CORSA D'ORIENTAMENTO
8 ore
Staffetta amara per la Svizzera ai Mondiali in Danimarca
Un clamoroso errore di Joy Hadorn in seconda frazione impedisce agli elvetici di salire sul podio e li costringe a un amaro quarto posto. Oro alla Svezia
CICLISMO
8 ore
Robin Froidevaux e Caroline Baur nuovi campioni svizzeri
A Steinmaur il vodese ha preceduto Reichenbach, Stüssi e Schmid. In campo femminile, argento per la ticinese Linda Zanetti nelle U23
BOXE
1 gior
Il giorno che Mike sbranò le orecchie a Holyfield
25 anni fa su un ring del Nevada Mike Tyson si rese protagonista di un episodio davvero clamoroso
atletica
2 gior
Us Ascona protagonista nella prima giornata degli Svizzeri
Oro di Gian Vetterli nel lancio del disco, argento di Ajla Del Ponte sui 100 m, bronzo di Emma Piffaretti nel lungo. Mujinga Kambundji da record
nuoto
2 gior
Noè Ponti chiude ottavo nella finale dei 100 delfino
Vince Kristof Milak, mentre Noè crolla nel finale ed è ultimo
CALCIO
2 gior
‘A Lugano per ultimare il mio apprendistato’
Lukas Mai, nuovo difensore centrale dei bianconeri, chiamato a sostituire Maric: ‘La dirigenza mi ha fatto capire di essere davvero interessata a me’
TENNIS
2 gior
A Wimbledon Wawrinka pesca l’italiano Sinner
Subito un pezzo grosso per il vodese, presente a Londra grazie a una wild card. In campo femminile, Golubic contro Petkovic, Bencic contro Wang
NUOTO
2 gior
Sasha Touretski eliminata, resta solo Noè Ponti
La ginevrina non ha superato le batterie dei 50 stile libero e ha chiuso con il 21° tempo. Il ticinese ultimo svizzero ancora impegnato ai Mondiali
CALCIO
3 gior
Roman Hangarter e Mijat Maric, nuovi acquisti del Team Ticino
Lo zurighese prenderà il posto di Immersi quale responsabile tecnico, mentre l’ex difensore bianconero rivestirà il ruolo di talent manager
© Regiopress, All rights reserved