laRegione
prima-costa-rica-poi-gli-ottavi
Keystone
Russia 2018
27.06.18 - 10:190

Prima Costa Rica poi gli ottavi

Svizzera in campo già sapendo il risultato della Germania. Prima di pensare agli ottavi occorre almeno un punto

Un solo obiettivo attende stasera la Svizzera a Nizhni Novgorod per il terzo impegno della fase a gironi: centrare la qualifica agli ottavi di finale. Qualifica che è lì a un passo, ma alla quale manca ancora la certificazione della matematica. Perché tutto potrebbe andare a catafascio se gli elvetici dovessero uscire sconfitti dalla Costa Rica e, nel contempo, il Brasile non riuscisse a superare la Serbia. È vero, la possibilità appare remota, alla luce soprattutto delle due buone prestazioni offerte contro Brasile e Serbia, ma sarebbe un errore focalizzare l’attenzione sul prosieguo del torneo snobbando la compagine costaricense. Pur nella necessità di non mettere il carro davanti ai buoi, è pur vero che Vladimir Petkovic si troverà di fronte a scelte importanti. Al momento di scendere in campo, la Svizzera già conoscerà la classifica finale del gruppo F con il quale incrocerà negli ottavi. Si saprà, di conseguenza, la posizione finale della Germania, posizione in base alla quale potrebbe cambiare l’atteggiamento in campo. Tutti assicurano di non voler far calcoli, ma per quanto inconsciamente ognuno sa che è meglio affrontare Svezia o Messico piuttosto che una Mannschaft contro la quale nella storia la Svizzera ha ottenuto 9 vittorie e 6 pareggi in 51 partite, con l’ultimo successo non amichevole che risale ai Mondiali 1938 (4-2 negli ottavi, partita rigiocata dopo l’1-1 di qualche giorno prima). La seconda scelta con la quale sarà confrontato il c.t. elvetico riguarda i diffidati, più precisamente Lichtsteiner, Behrami, Schär e Shaqiri. Meglio mandarli tutti in campo, oppure evitare pericoli forse inutili e dar loro (o ad alcuni di loro) un turno di riposo? «Voglio giocare tutte le partite», ha commentato Behrami. E di certo nessuno fatica a crederlo, ma per una squadra che vuole andare il più avanti possibile senza un traguardo che contempli il rientro in patria prima del 16 luglio, queste sono considerazioni che vanno fatte. È possibile che Petkovic decida di risparmiare proprio il ticinese e il capitano, anche perché alle loro spalle i sostituti danno le necessarie garanzie (Zakaria e Lang). Shaqiri, invece, dovrebbe essere regolarmente in campo, poiché una nuova ammonizione sembra poco probabile, a patto di evitare di togliersi la maglia dopo un gol. Contro una Costa Rica che non vuole finire a zero punti, Petkovic spera in un buon approccio da parte dei suoi ragazzi... «Sono convinto che la mia squadra potrebbe esprimersi meglio se passasse in vantaggio». E gli fa eco Behrami, secondo il quale i margini di miglioramento sono ancora ampi... «Abbiamo rivisto il match con la Serbia. Sono stati commessi troppi errori, nei primi 20’ non c’eravamo. E per una squadra che vuole arrivare fino in fondo non va affatto bene». Ma prima di pensare alla Germania (o a chi per essa), almeno un punticino con la Costa Rica è indispensabile.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Gallery
Hockey
4 ore
Successi a rigor di logica, ma siamo solo all'inizio
Ambrì Piotta e Lugano reduci dai vittoriosi test con i Ticino Rockets. Cereda: ‘Calati alla distanza, ma è normale’. Pelletier: 'C'è spazio per tutti, poi sceglieremo’
Formula 1
6 ore
Verstappen diverte tutti
L'olandese della Red Bull è giovane ma è già un abile stratega. Decisiva la scelta di un solo cambio gomme. Battute le Mercedes di Hamilton e Bottas
Calcio
7 ore
Young Boys in finale di Coppa Svizzera
I campioni svizzeri sconfiggono 3-1 il Sion di Paolo Tramezzani. Vallesani in dieci dal 35' per l'espulsione di Zock
Atletica
8 ore
Titolo svizzero U20 per Emma Piffaretti nell'eptathlon
Ai Campionati nazionali di Langenthal la 18enne ticinese dell'Us Ascona ha stabilito il nuovo record ticinese con 5'308 punti
Gallery
Tennis
8 ore
Interclub di Lna, Chiasso campione svizzero
Trascinata da Susan Bandecchi e Belinda Bencic, la squadra di Pedro Tricerri bissa il titolo dello scorso anno: Grasshopper sconfitto 4-3
Formula 1
8 ore
Verstappen batte le Mercedes
A Silverstone, teatro della gara che ha celebrato il 70esimo della F1, l'olandese ha preceduto Lewis Hamilton e Valtteri Bottas
Motociclismo
9 ore
Moto2, Lüthi soltanto 17esimo a Brno. In MotoGp vince Binder
Nel Gran Premio della Repubblica Ceca il pilota bernese è scattato dalla 26esima posizione. Per il sudafricano una bella 'prima' nella categoria regina
Calcio
10 ore
Thun a forte rischio retrocessione: parte dallo 0-2 di Vaduz
Domani l'incontro di ritorno dello spareggio di promozione e retrocessione: Il tecnico Marc Schneider: ‘La pressione c'è, è innegabile’
Calcio
11 ore
Europa League e Champions, da domani via ai quarti di finale
Il Basilea in campo martedì contro lo Shakhtar Donetsk. Ai quarti di Champions uno spettacolare Barcellona-Bayern Monaco
Hockey
1 gior
A Biasca finisce 3-1 per l'Ambrì Piotta
I biancoblu di Luca Cereda piegano i Rockets nella prima amichevole post-lockdown
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile