laRegione
05.12.22 - 15:49
Aggiornamento: 16:14

La Spagna non deve sottovalutare il Marocco

Fra le favorite per il successo finale, le Furie rosse agli ottavi trovano un avversario fastidioso

la-spagna-non-deve-sottovalutare-il-marocco

Favoriti del gruppo E con la Germania, gli spagnoli - al contrario dei tedeschi - hanno mantenuto le promesse raggiungendo la fase a eliminazione diretta. Gli iberici, tuttavia, si sono fatti soffiare il primo posto nel girone dal Giappone, per via della sconfitta subita dai Samurai nell’ultimo turno, lo scorso giovedì. Trionfatrice nel 2010 ma poi eliminata al primo turno nel 2014 e agli ottavi di finale nel 2018, la Spagna trova stavolta - martedì alle 16 - nel primo scontro diretto il Marocco. I magrebini, di nuovo agli ottavi dopo 36 anni di attesa, sono stati fin qui una delle migliori sorprese del Mondiale: hanno infatti vinto il loro gruppo (F) davanti alla Croazia vicecampione, spingendo al contempo il Belgio - semifinalista in Russia - verso l’eliminazione. Nel 2018, Spagna e Marocco erano inserite nel medesimo gruppo, e nello scontro diretto, terminato sul 2-2, i Leoni dell’Atlantide erano riusciti a limitare parecchio le Furie rosse. «Il Marocco ha molti buoni giocatori, oltre a praticare un bel gioco collettivo: ci aspettiamo un match molto duro», ha detto Carlos Soler, che martedì si troverà di fonte Achraf Hakimi, suo compagno al Paris Saint-Germain.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Basket
16 min
Mercoledì di nuovo in campo Lugano e Massagno
La Sam vincitrice della Coppa di Lega ospita il Neuchatel, mentre i Tigers ricevono il Vevey forse privo di Sefolosha
Tennis
34 min
Golubic subito sconfitta a Lione
Ancora a secco di successi in un tabellone principale nel 2023 la trentenne tennista rossocrociata
Tennis
12 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
19 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
19 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
22 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
1 gior
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
1 gior
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
COSE DELL’ALTRO MONDO
1 gior
Eagles e Chiefs staccano il biglietto per il Super Bowl
Philadelphia supera San Francisco colpito dalla sfortuna, Kansas City si prende la rivincita su Cincinnati grazie a uno stupido fallo
Hockey
1 gior
Il Davos rinforza la difesa con Aaron Irving
Il ventiseienne canadese arriva dal SaiPa in Finlandia e si è accordato con i gialloblù fino al termine della stagione
© Regiopress, All rights reserved