laRegione
hockey
09.12.22 - 22:46

Ambrì generoso ma sconfitto dal Ginevra

In casa della capolista i biancoblù sono stati sconfitti 5-2.

Tio/Sport, a cura di Red.Sport
ambri-generoso-ma-sconfitto-dal-ginevra
Hartikainen protagonista con la sua tripletta

Niente da fare per l’Ambrì, battuto 5-2 dalle Aquile a Les Vernets. Gli uomini di Luca Cereda hanno tenuto bene il ghiaccio nel primo periodo – terminato sull’1-1 – ma alla lunga non hanno potuto che cedere alla superiorità del Servette.

Fra i leventinesi è tornato a vedersi Heim, ristabilito prima di quanto ci si aspettasse. Il numero 44 si è ripreso il suo posto al centro del primo blocco, fra McMillan e Bürgler. Novità pure in terza linea, dove Wüthrich è stato schierato in maniera insolita al centro, spalleggiato da Marchand e Trisconi. Ammalato invece Shore, ancora escluso.

È stato un immediato botta e risposta a dare inizio alle ostilità. Winnik ha dapprima firmato l’1-0 dopo 48", ma subito dopo – durante il primo powerplay di serata – l’Ambrì ha ristabilito la parità con Hofer, a seguito di un’ottima triangolazione con Virtanen e Zwerger (2’11"). Nel prosieguo del primo periodo frequenti ribaltamenti di fronte hanno reso dinamica la contesa, senza però portare a ghiotte occasioni da gol.

Occasioni che non sono mancate invece nella seconda frazione, quantomeno sulla sponda ginevrina. Durante il periodo centrale infatti le Aquile hanno preso il largo grazie a un assolo di Hartikainen, capace di mettere a segno una tripletta in poco più di tredici minuti. Il finlandese è andato in rete a 20’50" (in powerplay), 28’12" e 33’58". L’ultimo è stato il sigillo che più ha fatto male all’Ambrì, in quanto figlio di un contrattacco scattato dopo un palo colpito da Zwerger. Da un possibile 3-2 si è passati dunque nel giro di pochi secondi all’effettivo 4-1, che di fatto ha messo in cassaforte i tre punti per il Servette.

Luca Cereda ha scelto di far riposare Juvonen nell’ultima frazione, lasciando spazio a Conz. I venti minuti finali hanno comunque avuto ancora qualcosa da dire. Tre ferri colpiti – due leventinesi e uno ginevrino – un rigore sbagliato da Filppula e anche una rete per parte.

Il gol di Zwerger a 47’20" aveva riacceso una fioca fiammella di speranza sulla sponda biancoblù, poi spenta totalmente una decina di minuti più tardi, quando Filppula si è rifatto del penalty fallito e ha segnato a porta vuota (57’37"). Parecchio nervosismo a ridosso – causa di ben nove penalità – che però non ha cambiato il risultato finale: 5-2 Ginevra.

Sabato i biancoblù torneranno sul ghiaccio di casa per affrontare il Langnau, nel tentativo di riscattarsi dopo la sconfitta odierna.

GINEVRA - AMBRÌ 5-2 (1-1; 3-0; 1-1)

Reti: 00’48" Winnik (Völlmin) 1-0; 2’11" Hofer (Zwerger, Virtanen) 1-1; 20’50" Hartikainen (Filppula, Omark) 2-1; 28’12" Hartikainen (Pouliot) 3-1; 33’58" Hartikainen (Omark) 4-1; 47’20" Zwerger (Virtanen) 4-2; 57’37" Filppula 5-2.

AMBRÌ: Juvonen; Z. Dotti, Heed; Burren, Virtanen; Fischer, Fohrler; I. Dotti, Zündel; McMillan, Heim, Bürgler; Chlapik, Spacek, Hofer; Marchand, Wüthrich, Trisconi; Zwerger, Grassi, Pestoni.

Penalità: 9x2’ Ginevra; 6x2’ Ambrì.

Note: Les Vernets, 6’293 spettatori. Arbitri: Borga, Mollard; Altmann, Huguet.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
HC Aspi Capitals
10137
2
LucHC Lions
10020
3
Sparta Becherovka
9709
4
thibault_gav
9610
5
FHM2223
9586
6
TrigoAce1
9551
7
Team Belozoglu
9533
8
Team7
9511
9
HC Kaski Male
9447
10
Tschernobyl
9378
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
L’hockey stravagante di Sankt Moritz ’48
75 anni fa, al termine di una lunga pausa forzata, per ospitare i primi Giochi dopo la pace ritrovata furono scelte la Svizzera e le nevi engadinesi
il dopopartita
7 ore
L’Ambrì espugna Zugo ‘con la testa e con la lotta’
Uno spunto di Heed dopo 14" di overtime regala la decima vittoria da due punti ai suoi. Pestoni: ‘Ora sottovalutare l’Ajoie sarebbe un errore gigantesco’.
IL DOPOPARTITA
7 ore
Lugano in bianco in un martedì nero. ‘Questione di feeling’
Cinque schiaffi nel primo tempo, triste primato di una partita che si spegne subito. Gianinazzi ‘Probabilmente, un domani gestirei la cosa diversamente’
Altri sport
7 ore
Hockey su prato, Lugano promosso in Serie B Indoor
Decisivi i due successi ottenuti contro Grasshopper e Berna al torneo finale di Prima Lega a Zurigo
Hockey
8 ore
Tim Heed regala due punti d’oro all’Ambrì Piotta
Ottima prestazione dei leventinesi a Zugo: la sfida ha premiato la truppa di Cereda, vittoriosa 3-2 dopo l’overtime
Hockey
8 ore
Nuovo tonfo del Lugano, gode il Friborgo
Dolorosa sconfitta per la truppa di Luca Gianinazzi: ospiti padroni totali alla Cornèr Arena e vincenti per 6-1, con cinque gol nei primi 20’.
Unihockey
11 ore
Ticino fermato dal Kloten
I bellinzonesi, sconfitti in casa dai Jets 7-3, chiudono settimi in classifica e sfideranno nei playoff l’Ad Astra
sci nordico
12 ore
Campionati regionali, vince un... varesino
Fra le donne successo di Manuela Leonardi di Bedretto, fra le ragazze vince Anna Pronzini e fra i ragazzi Levin Arduser
Basket
12 ore
Nancy Fora: ‘Importante la cultura del lavoro’
La cestista ticinese spiega i segreti dei successi dell’Elfic Friborgo, squadra che in Svizzera non ha praticamente rivali
Basket
13 ore
Mercoledì di nuovo in campo Lugano e Massagno
La Sam vincitrice della Coppa di Lega ospita il Neuchatel, mentre i Tigers ricevono il Vevey forse privo di Sefolosha
© Regiopress, All rights reserved