laRegione
Zugo
Ambrì
19:45
 
Ajoie
Kloten
19:45
 
Berna
Losanna
19:45
 
Davos
Bienne
19:45
 
Ginevra
Lakers
19:45
 
Zurigo
Langnau
19:45
 
Lugano
Friborgo
19:45
 
Sierre
Langenthal
19:33
 
Dra.gosier-ga
Olten
19:45
 
La Chaux de Fonds
Visp
19:45
 
Ticino Rockets
GCK Lions
20:00
 
Turgovia
Winterthur
20:00
 
29.11.22 - 22:16
Aggiornamento: 22:46

Il Losanna sbanca la Gottardo Arena

L’Ambrì recupera uno (sfortunato) doppio svantaggio, ma non basta per vincere: i vodesi vincono 3-2 e scavalcano i biancoblù in classifica

Tio/Sport, a cura di Red.Sport
il-losanna-sbanca-la-gottardo-arena
Ti-Press/Crinari
Chlapik torna al gol, ma non basta

Reduce da un weekend a secco di soddisfazioni, anche la serata infrasettimanale non ha sorriso all’Ambrì. I biancoblù sono infatti stati sconfitti per 2-3 dal Losanna sul ghiaccio di casa. Nello schieramento leventinese sono rientrati Juvonen fra i pali e Burren in difesa. Shore è nuovamente finito in sovrannumero, mentre Grassi ha occupato il centro della quarta linea fra Zwerger e Pestoni. Kneubuehler proposto ancora nel blocco dei due cechi.

Finito sotto di due lunghezze nel primo periodo, l’Ambrì ha di che prendersela con la dea bendata. Il Losanna ha inizialmente aperto le marcature con Fuchs, fattosi trovare pronto davanti allo slot dopo che Juvonen aveva perso di vista un disco scagliato da Sekac (6’31"). Poi, la compagine leventinese si è incastrata in una serie di episodi sfortunati. Spacek ha colpito una traversa, Kostner invece un palo. E ad intervallare i due ferri incocciati dai biancoblù, Frick ha siglato lo 0-2. Fortunoso il gol del numero 14 dei Leoni, la cui conclusione ha sbattuto sul palo prima di carambolare addosso a Juvonen e finire in fondo al sacco (14’42").

Decisamente più felice l’apertura di periodo centrale, quando la banda di Luca Cereda ha ristabilito la parità. In situazione di powerplay, la ribattuta di Heed sul palo di Bürgler ha dapprima dimezzato lo svantaggio (22’07"). Poco più tardi, a 26’59", Chlapik si è ritagliato lo spazio per concludere e freddare nuovamente Punnenovs (acciaccato e sostituito da Stephan dopo il gol incassato). Nonostante un autogol rischiato da Burren – per una deviazione fortuita finita sul palo – l’Ambrì pareva dunque essersi impadronito del ghiaccio. Tuttavia, una penalità inflitta a Chlapik, e il conseguente powerplay romando, ha permesso agli ospiti di tornare avanti nel punteggio. Un ingaggio vinto in zona offensiva ha infatti liberato Kovacs per infilare il 2-3 (33’51").

Nell’ultima frazione Grassi e compagni hanno cercato di riacciuffare il pari più con sparse fiammate che con una costante pressione. Una grossa chance ce l’hanno avuta Pestoni e Virtanen, lanciati in shorthand in un 2v1, ma fermati sul più bello. Chlapik è stato il più tenace, rendendosi pericoloso con un paio di iniziative personali. Nemmeno il ceco però ha saputo trovare la via del gol, e dunque a gioire al suono della sirena è stato il Losanna.

Una sconfitta poco piacevole anche in chiave classifica, perché con i tre punti conquistati oggi il Losanna (assieme al Langnau) ha scavalcato l’Ambrì in classifica: i leventinesi – fermi a 29 punti in 25 partite – occupano ora la penultima piazza.

Ambrì Piotta - Losanna (0-2 2-1 0-0) 2-3
Reti: 6’31 Fuchs (Riat) 0-1; 14’42" Frick (Sekac) 0-2; 22’07" Bürgler (Heed, Pestoni) 1-2; 26’59" Chlapik (Spacek) 2-2; 33’51" Kovacs (Gernat) 2-3.
Ambrì Piotta: Juvonen; Zaccheo Dotti, Heed; Fischer, Virtanen; Isacco Dotti, Fohrler; Burren, Zündel; Trisconi, Kostner, Hofer; Marchand, McMillan, Bürgler; Kneubuehler, Spacek, Chlapik; Zwerger, Grassi, Pestoni.
Arbitri: Tscherrig, Eriksson (Sve); Altmann, Burgy.
Note: 6’004 spettatori, Penalità: 2 x 2’ Ambrì; 4 x 2’ Losanna.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
HC Aspi Capitals
10137
2
LucHC Lions
10020
3
Sparta Becherovka
9709
4
thibault_gav
9610
5
FHM2223
9586
6
TrigoAce1
9551
7
Team Belozoglu
9533
8
Team7
9511
9
HC Kaski Male
9447
10
Tschernobyl
9378
TOP NEWS Sport
sci nordico
14 sec
Campionati regionali, vince un... varesino
Fra le donne successo di Manuela Leonardi di Bedretto, fra le ragazze vince Anna Pronzini e fra i ragazzi Levin Arduser
Basket
25 min
Nancy Fora: ‘Importante la cultura del lavoro’
La cestista ticinese spiega i segreti dei successi dell’Elfic Friborgo, squadra che in Svizzera non ha praticamente rivali
Basket
1 ora
Mercoledì di nuovo in campo Lugano e Massagno
La Sam vincitrice della Coppa di Lega ospita il Neuchatel, mentre i Tigers ricevono il Vevey forse privo di Sefolosha
Tennis
1 ora
Golubic subito sconfitta a Lione
Ancora a secco di successi in un tabellone principale nel 2023 la trentenne tennista rossocrociata
Tennis
13 ore
Djokovic più forte di tutti e di tutto
Il serbo ha conquistato l’Open australiano mostrando, oltre a una netta superiorità tecnica, pure una forza mentale impressionante
Calcio
20 ore
Gattuso lascia il Valencia
Il campione del mondo 2006, 14° in classifica nel campionato spagnolo, se ne va in accordo col club
Hockey
20 ore
Addio a Bobby Hull
Una delle leggende della Nhl - e dei Chicago Blackhawks - si è spenta lunedì a 84 anni
Calcio
23 ore
‘Situazione difficile, aiuteremo i giocatori’
Dopo il fallimento del Fc Chiasso, i sindacati hanno incontrato i calciatori e hanno spiegato loro come muoversi per far valere i propri diritti
CROSS
1 gior
Roberto Delorenzi vince a Moghegno
La prova generale dei Campionati svizzeri di cross 2024 nobilitata dalla presenza di alcuni talenti confederati protagonisti delle prove di Cross Cup
BASKET
1 gior
Juwann James, quando il senso del dovere è più forte del dolore
Asterischi a margine della finale di Sbl Cup vinta dalla Spinelli Massagno. Lo statunitense avrebbe meritato il riconoscimento di Mvp
© Regiopress, All rights reserved