laRegione
Marocco
0
Spagna
0
supplement
(0-0 : 0-0 : 0-0)
hockey
27.09.22 - 22:13

Il primo derby è tutto del Lugano

I bianconeri si impongono con autorità alla Gottardo Arena, grazie alla doppietta di Thürkauf e alle reti di Granlund e Andersson

il-primo-derby-e-tutto-del-lugano
Ti-Press/Gianinazzi
Thürkauf ha indirizzato la partita con la seconda rete

Il primo derby stagionale va al Lugano, che espugna la Gottardo Arena grazie a una prestazione sotto tutti gli aspetti migliore a quella dell’Ambrì Piotta, che ha saputo resistere soltanto per i primi venti minuti all’onda d’urto bianconera. Il primo tempo inizia su buoni ritmi e all’insegna dell’equilibrio con alcune occasioni per entrambe le squadre, iniziando da quelle di Connolly e Hofer. Sul fronte biancoblù da segnalare anche il palo colpito da McMillan. Il Lugano cresce però con il passare dei minuti, nonostante alcune distrazioni, come le due penalità per troppi uomini sul ghiaccio. Durante la seconda però Shore passa alla cieca verso Burren, Marco Müller capisce tutto e in tuffo serve Markus Granlund che s’invola a battere Juvonen, quando siamo al 14’50". Nel finale di tempo sono invece i bianconeri ad avere due superiorità numerica a disposizione, ma al di là di una manovra convincente, Juvonen riesce a opporsi alle conclusioni pericolose di Bennett, Arcobello e Alatalo.

Ad inizio secondo tempo Juvonen manda il disco nelle reti di protezione dietro alla sua porta e riceve per questo due minuti di penalità e viene punito al 22’50" da un Calvin Thürkauf (lasciato libero) che deve solo deviare l’ottimo assist di Marco Müller. La situazione per i padroni di casa precipita quattro minuti dopo, quando Andersson infila anche la terza rete, dopo una prima parata di Juvonen su Fazzini. Questa rete arriva però dopo due grandi parate di Koskinen su Chlapik e Zwerger. Cereda chiama il timeout, senza però riuscire a scuotere la sua squadra. Il Lugano infatti pattina di più, gioca meglio il disco ed è più fisico e va anche vicino alla quarta rete con Guerra.

Il terzo tempo scorre via più rapido più rapido con l’Ambrì che prova a rifare superficie e ci riesce al 51’17" grazie al bel tiro di Bürgler in superiorità numerica. Il Lugano non sembra però faticare troppo per difendere il doppio vantaggio. Cereda decide dunque di togliere Juvonen già a 3’35", ma dopo meno di un minuto Thürkauf chiude i conti. A 91 secondi dal termine c’è ancora tempo per uno scambio di poco amichevoli vedute tra Arcobello e Zweeger e tra Fohrler e Mirco Müller.

Ambrì Piotta - Lugano (0-1 0-2 1-0) 1-4
Reti:
14’50" Granlund (Marco Müller/esp. Patry per la panchina!) 0-1, 22’50" Thürkauf (Marco Müller, Andersson/esp. Hofer per Juvonen) 0-2, 26’25" Andersson (Fazzini, Connolly) 0-3, 51’17" Bürgler (Pestoni/esp. Thürkauf) 1-3, 57’43" Thürkauf (Granlund/a porta vuota) 1-4.
Ambrì Piotta: Juvonen; Fohrler, Pezzullo; Burren, Zaccheo Dotti; Virtanen, Fischer; Zündel; Grassi, Kostner, McMillan; Bürgler, Heim, Kneubuehler; Hofer, Spacek, Chlapik; Pestoni, Shore, Zwerger; Marchand.
Lugano: Koskinen; Alatalo, Riva; Bernd Wolf, Mirco Müller; Andersson, Guerra; Villa; Connolly, Thürkauf, Patry; Fazzini, Arcobello, Josephs; Marco Müller, Granlund, Bennett; Gerber, Herburger, Stoffel; Vedova.
Arbitri: Stolc (Sln), Nord (Sve); Cattaneo, Thomas Wolf.
Note: 6’775 spettatori. Penalità: 6 x 2’ contro l’Ambrì Piotta; 8 x 2’ contro il Lugano. Tiri: 37-34 (10-11 14-15 13-8). Ambrì piotta senza Isacco Dotti, Heed, Stefan Müller (infortunati), Patenaude, Dufey (in soprannumero); Lugano privo di Walker, Carr, Kaski, Morini (infortunati), Zanetti, Fatton (in soprannumero). Al 13’54" palo colpito da McMillan. Lugano senza Andersson dal 31’54" Ambrì senza portiere dal 56’35" al 57’43". Premiati a fine partita, quali migliori giocatori in pista, Inti Pestoni e Mikko Koskinen.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
6159
2
HC Kaski Male
6125
3
HC Aspi Capitals
6042
4
GregBeaud
5919
5
Team Belozoglu
5907
6
LucHC Lions
5872
7
Chop
5871
8
SV Rokaner
5832
9
ASIA TEAM
5806
10
TrigoAce1
5793
TOP NEWS Sport
Angolo Bocce
2 ore
Alessandro Eichenberger e Aramis Gianinazzi vincono in Austria
La giovane coppia dell’Ideal di Coldrerio si è imposta nel torneo internazionale di Hard, contro i chiassesi Peschiera e Dalle Fratte
Hockey
3 ore
Qualche settimana d’assenza per Kostner e Kneubuehler
Contro il Rapperswil i due hanno subito una contusione alla spalla sinistra, rispettivamente un infortunio muscolare al torace
COSE DELL'ALTRO MONDO
3 ore
Mr. Irrilevant, anche gli ultimi hanno il loro giorno di gloria
Scelto quale 262° giocatore al draft 2022, Brock Purdy è salito agli onori della cronaca con San Francisco. Ma nella Nfl la carriera è molto breve
TIRI LIBERI
4 ore
I progetti del basket svizzero sembrano usciti da un incubo
Dall’assurdità di una fase a orologio basata sulla classifica della scorsa stagione a una Coppa Svizzera che produce palestre vuote
CALCIO
5 ore
Fissata la prima amichevole, sabato il Lugano ospita il Monza
La compagine di Serie A a Cornaredo dalle 14. Oggi l’inizio della prevendita (agibili solo tribuna principale e spalti)
Qatar 2022
20 ore
L’arte del pallone: il Brasile non dà scampo alla Corea
Primo tempo a passo di danza in un lunedì senza storia, con la selezione di Tite che liquida la pratica degli ottavi segnando quattro gol
HOCKEY
20 ore
L’ipocrisia dell’ibrido. Mottis: ‘Che formazione sia’
L’inverno rigido di una Swiss League che attende di conoscere il proprio destino dopo aver sopravvalutato se stessa. ‘Quei 400 mila franchi ora mancano’
Altri sport
21 ore
Riesaminate le provette dei Giochi 2012: 73 casi di doping
Immane lavoro dell’Ita su richiesta del Comitato olimpico internazionale: oltre 2700 campioni analizzati, trentun medaglie ritirate e 46 riassegnate
Qatar 2022
23 ore
Ai rigori vince la Croazia
I giapponesi non reggono la pressione e dal dischetto sbagliano 3 volte su 4
QATAR 2022
23 ore
Tutti i numeri di Kylian Mbappé
Il 24enne francese sta riscrivendo una parte dei libri di storia del calcio. È il primo giocatore ad aver totalizzato 9 reti mondiali ad appena 23 anni
© Regiopress, All rights reserved