laRegione
HCAP
23.09.22 - 22:36

L’Ambrì sbanca Porrentruy

I biancoblù infilano la quarta vittoria consecutiva, vincendo in terra giurassiana dopo il supplementare per 5-4

Tio/Sport, a cura di Red.Sport
l-ambri-sbanca-porrentruy
Il momento decisivo

Quella fra Ajoie e Ambrì era una partita d‘alta classifica fra due squadre che hanno iniziato bene il campionato, oltre le più rosee aspettative. Ad allungare la striscia positiva sono stati i leventinesi, impostisi in terra giurassiana 5-4 dopo l’overtime e capaci di inanellare la quarta vittoria in altrettanti incontri (tre delle quali dopo i 60’).

Andati velocemente sul 3-0 in 15’, i biancoblù sono comunque riusciti a portare a casa altri due punti rimanendo pertanto imbattuti in questo ancor giovanissimo campionato. Quella di Porrentruy, dopo l’accelerata iniziale dell’HCAP, è stata una partita decisamente pazza con continui rovesciamenti di fronte.

A livello di formazione Luca Cereda ha puntato su Benjamin Conz in porta e su Brandon McMillan in attacco, entrambi al rientro dopo la sfida giocata venerdì scorso a Friborgo. In sovrannumero Trisconi.

Gli ospiti hanno impiegato appena 44’’ per passare: Bürgler ha spedito in mezzo un disco che Kneubuheler ha infilato alle spalle dell’ex Ciaccio. Nemmeno 4’ più tardi i leventinesi hanno realizzato anche il 2-0 con Heim, andato a deviare una conclusione dalla blu di Burren. Una staffilata partita dal bastone di Tim Heed al 14’03’’ ha addirittura portato la formazione ticinese sul 3-0. Tutto (quasi) finito? Macché

In occasione della prima superiorità numerica, dopo tanto soffrire, l’Ajoie ha scagliato diverse conclusioni su Conz Quella vincente l’ha trovata al 18’ Martin Bakos (anche se in realtà si è trattata di una sfortunata autorete di Isacco Dotti), andata ad accorciare le distanze.

A iniziare bene il periodo questa volta sono stati i giurassiani i quali - con una bel tiro dalla blu dell’ex Alain Birbaum - hanno accorciato ulteriormente le distanze, accendendo l’entusiasmo della Raiffeisen Arena.

Dopo un’inferiorità di totale sofferenza è però stato l’Ambrì a colpire: assist al bacio di McMillan per Spacek e gol del 4-2. Gol al quale ha risposto nuovamente l’Ajoie con Asselin, che al 35’42’’ ha portato i suoi di nuovo a -1.

Scesi in pista con il desiderio di ricucire lo strappo, gli uomini di Filip Pesan al 41‘25’’ hanno impattato la sfida con una deviazione molto bella di Schmutz davanti a Conz. Da segnalare prima del 60’ un’asta colpita da Burren e una grande occasione di Hofer al 58’.

Nell’overtime è infine giunta la zampata vincente dell’Ambrì, a firma Virtanen.

AJOIE-AMBRÌ 4-5 d.s. (1-3, 2-1, 1-0 0-1)
Reti: 00’44’’ Kneubuheler (Bürgler, Burren) 0-1; 4’42’’ Heim (Burren) 0-2; 14’03’’ Heed (I.Dotti, Heim) 0-3; 17’47’’ Bakos (Asselin. 5c4) 1-3; 23’09’’ Birbaum (Devos, Brennan) 2-3; 28’17’’ Spacek (McMillan, I.Dotti) 2-4; 35’42’’ Asselin 3-4; 41’25’’ Schmutz (Devos, Fey) 4-4; 61’44’’ Virtanen (Spacek) 4-5.
Ambrì: Conz; I.Dotti, Heed; Burren, Virtanen; Z.Dotti, Fohrler; Fischer, Zündel; Chlapik, Spacek, Hofer; Kneubuheler, Heim, Bürgler; Zwerger, Shore, Pestoni; McMillan, Kostner, Grassi.
Penalità: 4x2’ contro entrambe le squadre
Note: Raiffeisen Arena, 4’386 spettatori. Arbitri: Wiegand, Ströbel; Steenstra, Burgy.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
5585
2
HC Aspi Capitals
5490
3
HC Kaski Male
5443
4
HC TUT-TUT
5387
5
AmStars
5236
6
LucHC Lions
5235
7
Artemisia
5199
8
ASIA TEAM
5199
9
Team Belozoglu
5196
10
GregBeaud
5183
TOP NEWS Sport
TIRI LIBERI
1 ora
Hervé Coudray, il nuovo factotum del basket elvetico
Il francese è stato nominato responsabile tecnico nazionale. Possiede un importante curriculum nella formazione e una filosofia che si ispira agli Usa
Calcio
2 ore
Gianluca Ferrero nuovo presidente della Juve
L’uomo d’affari 59enne scelto dall’azionista principale per succedere ad Andrea Agnelli
Formula 1
4 ore
Mattia Binotto si è ufficialmente dimesso dalla Scuderia Ferrari
Il Team Principal lascerà il suo ruolo il 31 dicembre. ‘Giusto compiere questo passo, per quanto sia stata per me una decisione difficile’
Qatar 2022
6 ore
L’ombra delle minacce alle famiglie dei giocatori dell’Iran
La Cnn cita una fonte della sicurezza interna: decine di Pasdaran in Qatar per controllare i giocatori ed evitare proteste e contatti con stranieri
atletica
9 ore
Del Ponte si opera ‘per evitare questo infortunio in futuro’
La ticinese è vittima di una frattura da stress. Coach Meuwly detta i tempi di recupero: ‘Allenamento a pieno regime da metà marzo, gare in estate’,
SERIE A
15 ore
Il CdA della Juve si è dimesso in blocco: lascia anche Agnelli
Il dirigente 46enne saluta il club bianconero dopo più di dodici anni: decisive le contestazioni sulle plusvalenze.
Qatar 2022
16 ore
La doppietta di Bruno Fernandes porta il Portogallo agli ottavi
Ottima prestazione che si meritano a pieno merito i tre punti con l’Uruguay, dopo la Corea ci sarà la seconda classificata del girone della Svizzera
volley
17 ore
Bellinzona chiaramente sconfitto dal Therwil
Le basilesi passano all’Arti e Mestieri con un secco 3-0. Valentina Mirandi: ‘Ci siamo fatte sopraffare dalle difficoltà’.
Qatar 2022
17 ore
Yakin: ‘Col Brasile serviva più coraggio’
Freuler: ‘Sapevamo che la gara decisiva sarebbe stata quella coi serbi’
volley
17 ore
Sesta vittoria consecutiva per il Lugano
Kanti Sciaffusa sconfitto al tie break, dopo aver sprecato un match point nel quarto set. Bianconere sempre terze in classifica.
© Regiopress, All rights reserved