laRegione
HOCKEY
12.04.22 - 23:25

Zugo e Zsc Lions a una sola vittoria dalla finale

I campioni svizzeri in carica hanno superato per 3-0 il Davos, gli zurighesi all’overtime hanno avuto la meglio del Friborgo

zugo-e-zsc-lions-a-una-sola-vittoria-dalla-finale

Lo Zugo è a una sola vittoria dall’accesso alla finale. I campioni in carica hanno superato per 3-0 il Davos, dopo che il portiere grigionese Sandro Aeschlimann aveva a lungo ritardato l’inevitabile decisione grazie ai suoi interventi. Il Davos si è visto annullare la rete del momentaneo pareggio (dopo il gol d’apertura di Allenspach al 6’) per una leggera ostruzione di Marc Wieser ai danni di Leonardo Genoni. Lo Zugo ha piazzato il break in apertura di terzo tempo con una rete di Zehnder al 45’, prima del punto del 3-0 firmato da Dario Simion a 1" dalla conclusione. Per la seconda volta il Davos si trova sotto 3-0: contro il Rapperswil, nei quarti di finale era riuscito nella clamorosa rimonta, impresa decisamente più difficile contro i campioni svizzeri dello Zugo.

È andata al supplementare la sfida tra Friborgo e Zsc Lions, con i burgundi che non sono riusciti a colgieer la prima vittoria e a rilanciare la serie. I padroni di casa hanno risposto colpo su colpo agli zurighesi, passati in vantaggio con Azevedo al 6’. Il pareggio è giunto all’11’ con la firma di Di Domenico. Al 57’ rete del vantaggio burgundo con Brodin, ma a 50" dal termine i Lions hanno trovato il gol del pareggio grazie a Malgin. Il gol decisivo lo ha firmato ancora Malgin al 79’.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
HC Aspi Capitals
10265
2
LucHC Lions
10118
3
Sparta Becherovka
9862
4
FHM2223
9769
5
TrigoAce1
9727
6
Team Belozoglu
9686
7
thibault_gav
9678
8
HC Kaski Male
9654
9
Team7
9603
10
Chop
9481
TOP NEWS Sport
OLIMPIADI
8 ore
La posizione di Washington: ‘Sì ai russi, ma senza bandiera’
Anche gli americani dicono la loro sulla presenza degli atleti di Russia e Bielorussia a Parigi. ‘Dev’essere chiaro che non rappresentano il loro Paese’
Formula 1
9 ore
È morto Jean-Pierre Jabouille. Aveva ottant’anni
Si è spento l’uomo che segnò l’inizio di un’epoca, portando per la prima volta al successo una vettura turbo sul tracciato di Digione, nel luglio del 1979
CALCIO
12 ore
Preparazione fisica, il tallone d’Achille della Nazionale
Pier Tami ha presentato le conclusioni dell’analisi svolta dall’Asf dopo i Mondiali. ‘Negli ottavi ci stiamo benissimo, per i quarti serve l’exploit’
Calcio
16 ore
Joaquin Ardaiz in prestito al Winterthur
Il 24enne uruguaiano lascia il Lucerna dopo mezzo campionato e un solo gol
pallanuoto
17 ore
I Lugano Sharks a Basilea per i quarti di Coppa svizzera
Venerdì all’Eglisee gli uomini di Jonathan Del Galdo vogliono dar seguito al successo sullo Sciaffusa e qualificarsi per il final four
Calcio
17 ore
Varane non vestirà più la maglia ‘Bleu’
Il difensore centrale della Francia ha deciso di lasciare la Nazionale dopo 93 presenze e un titolo mondiale
TENNIS
17 ore
Marc-Andrea Hüsler aprirà le danze in Coppa Davis
Sarà lo zurighese a disputare la prima partita della sfida tra Germania e Svizzera. Nella seconda scenderà in campo Stan Wawrinka
SCI ALPINO
17 ore
Lucas Braathen operato di appendicite, addio Mondiali
Il 22enne norvegese ben difficilmente sarà ristabilito per il gigante (17 febbraio) e lo slalom (19 febbraio) della rassegna al via lunedì a Courchevel
BASKET
1 gior
La Sam domina il Neuchâtel, i Tigers resistono un tempo al Vevey
Una vittoria e una sconfitta nel turno infrasettimanale. Decisivi due parziali: la Spinelli piazza un 32-0, il Lugano incassa un 10-29
hockey
1 gior
‘Sono sorpreso, contento e orgoglioso’
Grande onore per il linesman Eric Cattaneo, scelto per la finale di Champions: ‘Rispetto al campionato non c’è la stessa conoscenza con i giocatori’
© Regiopress, All rights reserved