laRegione
zugo-e-zsc-lions-partono-con-il-piede-giusto
HOCKEY
08.04.22 - 23:38

Zugo e Zsc Lions partono con il piede giusto

In gara 1 delle semifinali, i campioni in carica hanno superato 3-0 il Davos, mentre gli zurighesi hanno battuto il Friborgo all’overtime

Nella prima partita delle semifinali dei playoff, gli Zsc lions hanno battuto 3-2 all’overtime il Friborgo. Lo Zugo, invece, ha superato il Davos 3-0.

Un passaggio d’oro di Maxim Noreau al cecchino Denis Malgin ha dato ai Lions la vittoria all’82’. In una partita molto combattuta, i friborghesi sono stati costretti due volte a recuperare. Ma per due volte sono riusciti a ristabilire rapidamente la parità. Dopo che Denis Hollenstein aveva aperto le marcature al 5’, Chris DiDomenico ha avuto bisogno solo di 28’’ per beffare Ludovic Waeber, che partiva per la prima volta titolarenei playoff (Jakub Kovar ammalato).

Il gol edl 2-2 di Samuel Walser deve molto a Raphael Diaz, autore di uno slalom nel mezzo della difesa zurighese Zurigo. Lo stesso Diaz era stato molto più sfortunato otto minuti prima quando aveva perso il disco su Hollenstein per quello che era diventato l’1-2 di Sven Andrighetto.

Lo Zugo, vincitore della regular season, ha iniziato la serie con il piede giusto. Gregory Hofmann e compagni hanno ampiamente dominato i grigionesi (32-20 i tiri). Ma nella porta del Davos, il portiere Sandro Aeschlimann ha ritardato il vantaggio dei padroni di casaed è stato battuto solo al 25’ da Christian Djoos, quando lo Zugo stava giocando a 5 contro 3. Jan Kovar ha raddoppiato in contropiede (50’) dopo una bella triangolazione con Hofmann e Dario Simion. Sven Senteler ha assicurato il successo dello Zugo nell’ultimo minuto con un gol a porta vuota.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
davos friborgo national league zsc lions zugo
Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
ATLETICA
1 ora
Athletissima, il cast è definito
Grandi nomi come sempre al meeting losannese del 26 agosto
Tennis
1 ora
Toronto, Bencic elimina Serena Williams
Vittoria facile per la sangallese, che liquida la statunitense 6-2, 6-4
Calcio
8 ore
Torna la Serie A fra novità e vecchi difetti
Sabato ricomincia il campionato italiano, che rimane interessante malgrado l’innegabile declino evidenziato negli ultimi anni
calcio
14 ore
All’Eintracht non riesce la sorpresa, la Supercoppa è del Real
Djibril Sow e compagni sconfitti a Helsinki per 2-0 dalle reti di David Alaba e del solito Karim Benzema
atletica
15 ore
Angelica Moser verso gli Europei con qualche dubbio
A Montecarlo l’elvetica deve accontentarsi di salire a 4,36 m nel salto con l’asta. Mentre Fraser-Pryce e Kipyegon regalano spettacolo
atletica
16 ore
Ajla Del Ponte vola in Baviera
La ticinese si prende il ticket per gli Europei, grazie all’11”30 firmato a Langenthal, dove precede Frey di 4 centesimi
nuoto
18 ore
Ponti e Desplanches capifila di una Svizzera ambiziosa
Agli Europei di Roma, la delegazione svizzera punta a ripetere gli ottimi risultati dell’anno scorso a Budapest. Sperando che il Covid non sia d’intralcio
Calcio
19 ore
Lanciata la Super Lega africana
Obiettivo del nuovo torneo è accrescere l’attrattività del calcio continentale
basket
19 ore
‘Abbiamo fatto scelte diverse rispetto al passato’
Robbi Gubitosa e la Sam Massagno vogliono reagire a una stagione che non li ha visti conquistare nemmeno un titolo. Partendo con due stranieri.
calcio
19 ore
Un Lugano incerottato a caccia di miracoli
I bianconeri impegnati domani a Netanya devono ribaltare il 2-0 subito a Cornaredo. Ma le molte assenze rendono l’impresa ancor più complicata
© Regiopress, All rights reserved