laRegione
20.01.22 - 18:45
Aggiornamento: 19:17

Ad Ambrì senza limitazioni per l’anniversario di Coppa

In una pista di nuovo piena e gli spalti aperti, sabato contro il Davos i biancoblù celebreranno lo storico successo ottenuto nel gennaio 1962 sul Villars

ad-ambri-senza-limitazioni-per-l-anniversario-di-coppa
Di nuovo tutti in pista, o quasi (Ti-Press)

Di nuovo a spalti pieni, dopo la decisione annunciata oggi dal Consiglio di Stato, sabato sera in occasione della sfida con il Davos l’Ambrì celebrerà il sessantesimo anniversario del successo ottenuto in Coppa Svizzera nel gennaio del 1962, quando la formazione biancobù sconfisse 5-3 il più quotato Villars davanti agli 8’000 spettatori della Valascia.

Prima dell’ingaggio d’inizio di Ambrì-Davos, alla Gottardo Arena Franco Panzera, Cipriano Celio e Arturino Baldi ritireranno a nome di tutta la squadra di allora (che era completata da Danilo Morandi, Guido Celio, Dani Tenconi, Luciano Bossi, Giordano Coppa, Gianni Guscetti, Flavio Juri e Antonio Scandella) una maglia celebrativa, replica di quella utilizzata nel 1962. Maglie che verranno poi indossate dai giocatori per l’occasione e che verranno poi successivamente messe all’asta.

La società biancoblù ricorda che, siccome per l’occasione la capacità dello stadio tornerà a essere del 100%, verranno riaperte le vendite online dei biglietti spalti sul portale Ticketcorner. I biglietti in tribuna nel frattempo emessi per gli abbonati degli spalti verranno invece annullati e non possono essere utilizzati per l’accesso alla partita. La consumazione di cibo e bevande rimane possibile solo ed esclusivamente nei posti seduti dedicati alla ristorazione, mentre per l’accesso alla pista sarà naturalmente obbligatorio presentare un certificato 2G e indossare la mascherina.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
5315
2
HC TUT-TUT
5251
3
HC Aspi Capitals
5248
4
HC Kaski Male
5199
5
LucHC Lions
5044
6
ASIA TEAM
5031
7
HC Klo10Flies
5031
8
AmStars
5027
9
SV Rokaner
5020
10
SR17
5006
TOP NEWS Sport
QATAR 2022
4 ore
Un buon Ambrì cede alla distanza contro gli Zsc Lions
I biancoblù disputano due tempi di buon livello ma sprecano un doppio vantaggio, mentre i padroni di casa si affidano alle fiammate e al powerplay
QATAR 2022
4 ore
Il genio di Messi tiene in vita l’Argentina
Al 69’ una rete da fuori area della Pulce stende il Messico (nel finale il raddoppio di Fernandez). Ma l’Albiceleste ancora non convince
QATAR 2022
7 ore
Doppietta di Mbappé, la Francia è agli ottavi
Battuta una Danimarca che ha saputo rispondere alla strapotenza transalpina, ma che dovrà giocarsi la qualificazione contro l’Australia
QATAR 2022
10 ore
La Polonia vince, l’Arabia Saudita si mangia le mani
La compagine europea in rete con Zielinski e Lewandowski, quella asiatica domina ma sbaglia un rigore con Al Dawsari. Szczesny migliore in campo
QATAR 2022
13 ore
All’Australia basta un gol di Duke
Grazie a una strenua difesa la Nazionale dell’Oceania resiste al tentativo di rimonta di una Tunisia che è quasi fuori dal Mondiale
CURLING
14 ore
Finali stregate, due medaglie d’argento per la Svizzera
Agli Europei di Östersund, Silvana Tirinzoni e compagne battute dalla Danimarca, il team di Yannick Schwaller superato dalla Scozia
Video
Qatar 2022
17 ore
Spogliatoio lasciato come... nuovo: il Giappone incanta
Dai tifosi ai giocatori nipponici il grande senso civico dimostrato nel ripulire spalti e cabine prima e dopo la vittoria contro la Germania
i mondiali dal divano
21 ore
Ipercinetico Armando: fenomenologia di un telecronista
Fra metafore, immagini, neologismi e modi di dire, Ceroni tramanda ai posteri un modo di fare giornalismo sportivo singolare e (forse) sottovalutato
il dopopartita
1 gior
Sarebbe servita una terza fase ‘e più velocità’
Dopo quattro vittorie di fila e una buona prima metà di gara, il Lugano ritorna a perdere a Friborgo. Marco Müller: ‘Entrambe le squadre brave in difesa’.
IL DOPOPARTITA
1 gior
Il ritorno della sconfitta. ‘Avessimo dato il 5% in più...’
Johnny Kneubuehler e un venerdì a secco di gol e di punti, con il portiere del Bienne Harri Säteri assoluto protagonista. ‘È frustrante perdere così”
© Regiopress, All rights reserved