laRegione
KHACHANOV K. (RUS)
1
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 2-6 : 6-3 : 1-6)
KHACHANOV K. (RUS)
1
NADAL R. (ESP)
3
fine
(3-6 : 2-6 : 6-3 : 1-6)
l-ambri-fa-cinquina-e-il-rappi-va-al-tappeto
Brandon McMillan festeggia così il gol del provvisorio 4-1 (Keystone)
14.01.22 - 22:060
Aggiornamento : 22:44

L’Ambrì fa cinquina e il ‘Rappi’ va al tappeto

Un secondo tempo indiavolato permette ai leventinesi di espugnare la pista sangallese, dove la squadra di Luca Cereda s’impone per 5 reti a 2

L’Ambrì si presenta a Rapperswil con qualche novità. In difesa rientrano Zaccheo Dotti e Hächler, mentre Pezzullo finisce in soprannumero. Assente ovviamente Moses (la clausola gli impedisce di giocare contro i sangallesi), si rivede D’Agostini, mentre in porta è confermato Conz. Nel ‘Rappi’, fermo ormai dal 22 dicembre, rientrano invece Zangger ed Eggenberger.

Gli ospiti partono all’attacco, già nel primo minuto Regin e Zwerger impegnano Nyffeler. La risposta avversaria non tarda ad arrivare, Eggenberger al 4’ infila Conz dopo un primo tentativo di Djuse. Il Rapperswil preme e sfiora il raddoppio con Cervenka al termine di una pregevole combinazione. Poco più tardi, all’ottavo, è Djuse a impegnare Conz. Al 9’ al termine di una mischia arriva il pareggio di Grassi. I biancoblù hanno poi il merito di superare 2’ d’inferiorità indenni. Al 13’ D’Agostini solo davanti a Nyffeler non riesce a fare centro. I Lakers sprecano sul finire di frazione il secondo powerplay di serata e allora le squadre vanno alla pausa sul risultato di parità.

L’inizio del tempo centrale vede Pestoni e soci in superiorità numerica, l’occasione viene sfruttata da Regin, l’Ambrì ribalta dunque la situazione. I padroni di casa provano a reagire e premono, ma la difesa ospite resiste. Sataric al 29’ a tu per tu con Conz fallisce la migliore occasione. Le parti si ribaltano al 31’ quando Zwerger in break perde il duello contro Nyffeler. La scena si ripete nuovamente, stavolta è Wick a non superare Conz. Dopo 35’ i ticinesi si ritrovano in powerplay, e Mc Millan da sottomisura si rende minaccioso. È il preludio al gol del 3 a 1 siglato da Fora con un tiro al volo dalla linea blu. A 3’’ dalla seconda pausa è infine McMillan a realizzare il punto del 4 a 1 al termina di una bella azione personale.

Il terzo periodo comincia senza particolari sussulti. Il Rapperswil in powerplay ci prova, ma Conz è abile a bloccare una conclusione di Mitchell. L’Ambrì sembra poter gestire bene il comodo vantaggio, ma, un po’ dal nulla, al 47’ giunge la seconda rete locale a opera di Cervenka. Galvanizzati i ragazzi di Hedlund tentano di alzare il baricentro, Wick e Jelovac non capitalizzano due buone opportunità. Nel complesso l’Ambrî gestisce però egregiamente il vantaggio, nemmeno in powerplay i sangallesi fanno breccia. L’assalto finale a porta incustodita non porta nessun frutto; anzi, è l’Ambrì a segnare la quinta rete con D’Agostini. Pestoni e compagni tornano dunque a festeggiare una vittoria, la prima in questo 2022.

Rapperswil - Ambrì Piotta (1-1 0-3 1-1) 1-5
Reti:
3’52’’ Eggenberger (Djuse, Rowe) 1-0. 8’19’’ Grassi 1-1. 21’37’’ Regin (esp. Rowe) 1-2. 35’36’’Fora (Pestoni, Bürgler/esp. Jelovac) 1-3. 39’57’’ McMillan (Fora) 1-4. 46’29’’ Cervenka (Rowe, Sataric) 2-4. 59’38’’ D’Agostini (Zwerger/ porta vuota) 2-5.
Rapperswil: Nyffeler; Vouardoux, Djuse; Jelovac, Profico; Aebischer, Maier; Sataric; Zangger, Mitchell, Wetter; Lammer, Albrecht, Cervenka; Brüschweiler, Rowe, Eggenberger; Wick, Dünner, Forrer.
Ambrì Piotta: Conz; Fora, Isacco Dotti; Hietanen, Burren; Fohrler, Fischer; Hächler, Zaccheo Dotti; Trisconi, Kostner, Bianchi; D’Agostini, Regin, Zwerger; Bürgler, Heim, Kneubuehler; Pestoni, Grassi, McMillan.
Arbitri: Wiegand, Ströbel; Fuchs, Gnemmi.
Note: 4’050 spettatori. Penalità: Rapperswil 3 x 2’; Ambrì 4 x 2’. Tiri: 31-29 (12-7, 10-13, 9-9). Rapperswil senza Lehmann, Baragano (infortunati), Neukom (Olten), Bader e Bircher (Turgovia). Ambrì privo di Moses (clausola), Pezzullo, Incir, Cajka e Dal Pian (in soprannumero). Rapperswil dal 58’25’’ al 59’38’’ senza portiere. Al 58’55’’ timeout Rapperswil. Premiati a fine partita, quali migliori in pista, Roman Cervenka e Michael Fora.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
Maxim la biere
9121
2
TrigoAce1
9029
3
25 Francs trop cher
8535
4
Iselis Punktebuebe
8520
5
Wild Hogs
8335
6
BalaBala
8324
7
Team Gobbi
8263
8
TrigoAce2
8260
9
ADTC
8231
10
Gep Flyers II
8229
TOP NEWS Sport
CALCIO
1 ora
Adrian Durrer, obiettivo esordio in Super League
Il ventenne del Lugano, giunto quest’inverno dal Basilea, vuole approfittare dell’occasione per compiere il salto di qualità
Sci
1 ora
Dietro alla solita Goggia Gisin e Hälen, Gut-Behrami non forza
Nel secondo allenamento in vista della discesa di sabato a Cortina vinto ancora dall’italiana, l’obvaldese ha chiuso terza, la bernese quarta
Sci
3 ore
Marco Odermatt sfiora il podio a Kitzbühel
Sulla Streif vince il norvegese Aleksander Kilde davanti al 41enne francese Johan Clarey, terzo l’austriaco Mayer. Settimo Beat Feuz
Sci freestyle
7 ore
Forse non c’è più, il sogno a testa in giù di Nicole Gasparini
La mancata qualifica per Giochi di Pechino è un brutto colpo per la 24enne di Cadro, troppo spesso colpita dagli infortuni nella sua carriera sulle gobbe.
SCI ALPINO
8 ore
Per Kryenbühl il cerchio si è finalmente chiuso
A un anno esatto dalla terribile caduta sul salto finale, lo svittese è tornato sulla Streif di Kitzbühel. Non senza una buona dose di ansia
Hockey
20 ore
È la fine del Sonderfall Ticino. ‘Siamo stati ascoltati’
Lugano e Ambrì non sono più un’eccezione nel panorama nazionale. Marco Werder: ‘C’è felicità per una decisione che ricrea equilibrio con gli altri club’
Hockey
21 ore
Ad Ambrì senza limitazioni per l’anniversario di Coppa
In una pista di nuovo piena e gli spalti aperti, sabato contro il Davos i biancoblù celebreranno lo storico successo ottenuto nel gennaio 1962 sul Villars
Hockey
21 ore
‘Niente è scontato finché non hai la conferma in tasca’
Dodici anni dopo Sannitz, con Fora (e Simion) il Ticino torna a calcare la ribalta del torneo olimpico maschile di hockey
TENNIS
1 gior
La calma olimpica di Daniil Medvedev
Agli Australian Open, il russo riesce a spegnere il fuoco appiccato nel terzo set da Nick Kyrgios. Fuori i britannici Murray e Raducanu
SCI ALPINO
1 gior
Nils Hintermann in evidenza sulla Streif
Lo zurighese ha chiuso la seconda discesa di prova al terzo posto. In campo femminile Lara Gut-Behrami quinta nel primo allenamento a Cortina
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile