laRegione
01.01.22 - 14:13
Aggiornamento: 02.01.22 - 21:54

Capodanno col botto per l’Hcl e Daniel Carr

Altri tre anni in Ticin per l’attaccante canadese, che vestirà la maglia bianconera fino al termine del campionato 2024/25

capodanno-col-botto-per-l-hcl-e-daniel-carr
Hcl

Il 2022 parte per col botto per l’Hockey club Lugano, con una notizia che saprà entusiasmare i suoi tifosi: «Siamo molto felici di poter annunciare il rinnovo triennale del contratto con Daniel Carr», sono le parole del general manager bianconero Hnat Domenichelli, nell’annuncio del nuovo contratto firmato dal trentenne attaccante canadese valido fino al termine del campionato 2024/25.

«Nonostante i due infortuni che ne hanno caratterizzato i primi mesi di questa stagione, Carr è presto diventato un beniamino dei tifosi - si legge nella nota stampa del Lugano -. La passione e l’intensità del suo gioco e la sua spiccata etica del lavoro sono qualità rare, unite allo straordinario fiuto del gol testimoniato dalle cifre: 20 partite e 21 punti (11 gol, 10 assist) dal suo approdo alla Cornèr Arena nei primi mesi del campionato 2020/21».

In carriera, oltre a quelle con il Lugano Daniel Carr vanta 118 partite in Nhl, condite da 37 punti, più 253 partite in AHL (dov’è stato eletto MVP del campionato 2018/19) e 160 partite nel massimo campionato universitario (ben 157 punti).

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
HC Aspi Capitals
10265
2
LucHC Lions
10118
3
Sparta Becherovka
9862
4
FHM2223
9769
5
TrigoAce1
9727
6
Team Belozoglu
9686
7
thibault_gav
9678
8
HC Kaski Male
9654
9
Team7
9603
10
Chop
9481
TOP NEWS Sport
IL DOPOPARTITA
5 ore
‘Volevamo questa reazione’. E il Lugano torna decimo
I bianconeri battono lo Zugo per la quarta volta (su quattro) e si riscattano dopo la partitaccia con il Friborgo. Guerra: ‘Ma non è ancora finita’
IL DOPOPARTITA
5 ore
Ambrì ancora beffato. ‘Sono tre punti buttati’
I biancoblù pagano il 2-0 e vengono sconfitti dall’Ajoie nonostante un largo dominio. Chlapik: ‘Usiamo la rabbia per reagire a Zurigo’.
Tennis
6 ore
Davis, dopo il venerdì Svizzera e Germania sull’1-1
Il successo di Hüsler non basta: nulla da fare per Stan Wawrinka nel duello con il numero uno tedesco Alexander Zverev
Hockey
7 ore
Ambrì, una sconfitta che non ci voleva
La compagine biancoblù si è inchinata all’Ajoie davanti ai propri tifosi: all’overtime decide tutto un gol di Frossard.
Hockey
7 ore
Il Lugano rialza la testa a Zugo e torna a casa con tre punti
Gli uomini di Luca Gianinazzi riescono nuovamente a prevalere sui campioni svizzeri: 4-1 il risultato finale alla BossardArena
CALCIO
12 ore
Il nuovo ‘Nacho’ ha sete di riscatto
Dopo un anno difficile sul piano personale e deludente in campo, Ignacio Aliseda è tornato sereno: ‘Voglio mostrare al Lugano tutte le mie qualità’
Formula 1
12 ore
La Ford torna in Formula 1 con la Red Bull
Il costruttore automobilistico statunitense fra tre anni farà ritorno nel Circus che aveva abbandonato nel 2004
sci nordico
13 ore
A Dobbiaco cade Nadine Fähndrich
La lucernese fuori in semifinale (come Valerio Grond tra gli uomini) e perde la testa della Coppa del mondo di sprint
ATLETICA
13 ore
Sepulveda Moreira e Tahou brillano nei 60 metri
Ai campionati ticinesi di sprint e ostacoli che a Locarno hanno chiuso la stagione indoor
Basket
13 ore
Domenica di festa per la Sam, per il Lugano invece cerotti
A Nosedo arriva il Monthey, nel pomeriggio in cui verrà celebrato il trionfo in Coppa. I Tigers, invece, vanno a Nyon. ‘Siamo in emergenza’
© Regiopress, All rights reserved