laRegione
friborgo-eliminato-la-svizzera-saluta-la-champions
Dubé e i suoi uomini al capolinea (Keystone)
Hockey
24.11.21 - 20:390
Aggiornamento : 23:01

Friborgo eliminato: la Svizzera saluta la Champions

Alla squadra di Dubé non riesce la rimonta sul ghiaccio bavarese di Monaco. Nessuna formazione elvetica ai quarti in Europa, come nel 2015 e nel 2019

a cura de laRegione

Era rimasto l’ultimo club svizzero in Champions, ma dopo Lugano, Losanna, Zugo e Zurigo anche il Friborgo deve salutare l’Europa. Battuto 3-2 con un gol incassato a porta vuota sul ghiaccio dei bavaresi del Monaco, dopo essere già stato sconfitto 4-2 alla Bcf Arena una settimana prima. Così, per la terza volta dal 2015 in poi, non ci sarà neppure una squadra elvetica nei quarti di finale, dove il Monaco se la vedrà con i finlandesi del Lukko Rauma.

I giocatori di Christian Dubé hanno potuto credere nell‘impresa solo per un minuto e mezzo, in avvio di terzo periodo, dopo il micidiale uno-due DiDomenico (41’20’’) e Walser (42’22’’), i quali hanno battuto per ben due volte in poco più di un minuto il portiere tedesco Danny aus den Birken - avevano riportato i Freiburgers in parità. Ma la speranza è stata di breve durata, siccome al 43’55’’ Trevor Parkes ha rimesso in carreggiata i germanici. Un epilogo amaro per i friborghesi, semifinalisti nell’edizione del 2017, che dopo aver ampiamente dominato il primo periodo nel secondo si sono visti anche annullare ingiustamente una rete confezionata dalla coppia Mottet-Walser, quando gli arbitri avevano interrotto anticipatamente il gioco, mentre invece il portiere tedesco non era ancora in possesso del disco.

La grossa sorpresa arriva da Rouen

Se la Svizzera rimarrà a guardare, non altrettanto faranno invece i francesi. Ed è una qualificazione storica quella del Rouen, che arriva ai quarti in Europa sovvertendo i pronostici, nonostante una sconfitta di due gol sul ghiaccio austriaco di Salisburgo. Dove, forte del 3-0 realizzato una settimana prima nella gara di andata, la squadra allenata da Fabrice Lhenry riesce a staccare in extremis il ticket per le fasi decisive del torneo grazie a una conclusione dalla distanza del veterano canadese Dylan Yeo, autore del gol del definitivo 1-3 a poco di cinque minuti dalla sirena conclusiva, ciò che permette al Rouen di diventare il primo club di Francia ad arrivare tanto lontano in Champions.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
6418
2
HC Aspi Capitals
6048
3
LHC Bombers
6030
4
Maxim la biere
5933
5
25 Francs trop cher
5862
6
Pastelitos de Guayaba
5782
7
TrigoAce2
5771
8
Iselis Punktebuebe
5723
9
HC VIEILLE POIRE A BOTZI AOP
5705
10
Metallurg Bangitonov
5690
TOP NEWS Sport
Tennis
14 min
Susan Bandecchi vince il torneo Itf 25’000 di Ortisei
Per la ticinese è il quarto successo in carriera, il primo nel 2021. In doppio sconfitta solo in finale, in coppia con la svizzera Ylena In-Albon
Calcio
46 min
Dal 2022 più squadre in Promotion League e Prima Lega
L’Asf riforma le strutture delle categorie ed elimina il limite di Under 21 in Promotion League per promuovere i giovani talenti
Roller hockey
1 ora
Biasca rimontato dall’Uttigen e playoff più lontani
Nel campionato di Lna Camillo Boll e compagni partono alla grande (2-0) ma poi subiscono la rimonta e perdono 5-2. Il quarto posto ora è a sette punti
Gallery
Unihockey
1 ora
Un successo e una sconfitta per Ticino e Verbano
Il Tiuh sbanca Altendorf ma subisce la legge dell’Eggiwil, il Vuh doma il Davos ma cede al Langenthal/Aarwangen
Sci
3 ore
Cancellate le Universiadi invernali di Lucerna
La decisione del comitato organizzatore in seguito alle restrizioni all’entrata da diversi Paesi decise dalla Confederazione
BASKET
19 ore
La Svizzera torna a galla in una povera partita
Sconfitti all’esordio in Austria nelle prequalificazioni europee, i rossocrociati rialzano la testa mettendo sotto una selezione cipriota davvero modesta
Sci
20 ore
Tra i fiocchi del Vermont fa festa Mikaela Shiffrin
Successo statunitense a Killington, davanti a Vlhova e Holdener. A Lake Louise, invece, uomini fermati ancora dalle nevicate. Ma non dal Covid
Hockey
22 ore
‘È un’altra bastonata. Non tutta meritata, ma in parte sì’
Daniele Grassi torna sulla rocambolesca sconfitta contro lo Zugo. ‘Sull’arco di tutto l’incontro abbiamo commesso tanti errori evitabili’
Gallery
Calcio
22 ore
Lugano, questione di scelte e di ‘lettura’
Bianconeri sottotono nel primo tempo del Letzigrund, ma poi Croci-Torti cambia e la squadra carbura e vince la quarta di fila: ‘Ho sbagliato e rimediato’
Tennis
23 ore
Australian Open, in dubbio la presenza di Nole
Novak Djokovic non vuole piegarsi al ‘ricatto’ dell’obbligo vaccinale imposto dagli organizzatori del primo Slam stagionale
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile