laRegione
DJOKOVIC N. (SRB)
2
POSPISIL V. (CAN)
0
fine
(7-6 : 6-3)
HOCKEY
laR
 
18.11.21 - 18:29
Aggiornamento: 19:19

A Lugano Schlegel morde il freno. ‘Felice di poter giocare’

Infortunatosi all’ultimo derby, il portiere titolare vuole lasciarsi alle spalle settimane difficili. ‘In carriera non avevo mai vissuto un momento così’

di Daniele Neri
a-lugano-schlegel-morde-il-freno-felice-di-poter-giocare
Ti-Press/F. Agosta
‘Medico e fisioterapista mi hanno dato luce verde, ma naturalmente l’ultima parola spetta agli allenatori’

Lugano – C’è voglia di riscatto alla Cornèr Arena, dopo una settimana di parentesi dedicata alla Nazionale che, in verità, per gli uomini di Chris McSorley è stata segnata da diversi allenamenti molto intensi, naturalmente dopo qualche giorno libero per ricaricare le batterie. Una pausa che è servita anche per reintegrare i vari Romain Löffel, Samuel Guerra e Niklas Schlegel, con quest’ultimo che si era infortunato proprio in occasione di un derby, quello del primo ottobre ad Ambrì, e che ora non vede l’ora di tornare a difendere la gabbia anche in partita. «Io mi sento bene, e sono pronto a scendere sul ghiaccio, anche se l’ultima parola spetta allo staff tecnico – dice il ventisettenne portiere nato e cresciuto a Zurigo –. Sono contento per il lavoro che ho potuto svolgere nelle ultime settimane, e per essere finalmente pronto al possibile rientro. Oltre che molto motivato sono però anche ottimista: è vero che soltanto da una settimana sono tornato a parare sul ghiaccio, ma le sensazioni sono molto buone. Del resto, sia dal punto di vista medico, sia da quello del fisioterapista ho ottenuto il nulla osta per tornare, quindi ora vedremo cosa decideranno gli allenatori. Di positivo c’è che con quattro portieri nella rosa, durante gli allenamenti c’è più possibilità di avvicendarsi, così l’aumento del carico è stato graduale. Negli ultimi giorni, poi, abbiamo avuto anche degli allenamenti specifici per noi portieri, che sono fondamentali».

Dopo una nuova sconfitta sul ghiaccio di Berna, avete avuto a disposizione qualche giorno di tregua... «Quei giorni ci hanno fatto molto bene. Naturalmente per me che ero infortunato ed ero relegato in tribuna la situazione era un po’ diversa, ma avevamo bisogno di staccare la spina. Soprattutto mentalmente era necessario: poter trascorrere molte ore in famiglia ci ha rigenerati, e al rientro tutti erano molto motivati. Ognuno di noi sa che la situazione in classifica non è delle migliori, ma trovo che tra noi si possa captare un’energia positiva».

Senza contare che, a poche ore dal quarto derby della serie, le motivazioni non mancano... «Come sempre, sarà una partita ‘accesa’, giocata in modo molto fisico, veloce, aperta a qualsiasi risultato. Un appuntamento che, però, noi non possiamo mancare: sappiamo che l’Ambrì giocherà alla morte, come si dice, per tutti i 60 minuti. Ma non è niente di nuovo: starà a noi avere la giusta determinazione per contrastarli, senza contare che abbiamo sicuramente molta sete di rivincita dopo la sconfitta nell’ultimo derby».

Anche perché ora come ora la classifica piange, e tre punti darebbero indubbiamente nuovo slancio. «Ma non è soltanto per i tre punti, di cui abbiamo bisogno come l’aria... – conclude Niklas Schlegel –. Il derby è una partita che vogliamo a tutti costi vincere, a prescindere. Sarebbe un bel trampolino di lancio specialmente per uno come me, che ha vissuto una situazione particolare in queste ultime settimane, perché non aver potuto poter aiutare i miei compagni è stata dura: mai mi era capitato in carriera di stare così tanto lontano dal ghiaccio per colpa di un infortunio, senza poter mai giocare. Ciò nonostante tutti giorni ti ritrovi comunque nello spogliatoio con i tuoi compagni, e vorresti aiutarli ma non puoi: l’unica cosa che ti rimane da fare è parlare con loro, ma adesso spero davvero tanto di tornare il più presto possibile nuovamente in pista, così da poter dare un aiuto tangibile».

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
Bidus
1512
2
KISS of DEATH
1505
3
Futti
1497
4
AmStars
1495
5
Sparta Becherovka
1492
6
LucHC Lions
1471
7
Furrioso
1447
8
Topshelfers
1445
9
HC Frauenkirch
1415
10
Whity Selection
1414
TOP NEWS Sport
RALLY
18 min
Balerna, con la prova spettacolo s’accendono i fari sul rally
Stasera s’inaugura l’edizione 2022 della Ronde ticinese, che vivrà il momento ‘clou’ domani a Isone. Meno iscritti del solito? ‘È anche colpa dell’euro’
Tennis
1 ora
Belinda è in semifinale a Tallinn: sfiderà Krejcikova
La sangallese in Estonia per la quarta volta in stagione arriva alla fase decisiva di un torneo Wta, sconfiggendo in due set la croata Vekic
BASKET
6 ore
Molti volti nuovi per il derby tra Tigers e Spinelli
Le due ticinesi in campo domani all’Elvetico nella prima giornata di un campionato che vede l’Olympic Friborgo quale grande favorito
Calcio
12 ore
Rabbia Mihajlovic, gioia Pollero
Sentimenti contrastanti a Bellinzona, con l’uruguagio che diventerà papà di una bimba e il ticinese che vorrebbe disporre di strutture migliori
IPPICA
18 ore
Svizzera in finale a Barcellona: sfiderà il Belgio per i Giochi
In attesa di Steve Guerdat, Schmitz, Schwizer, Rutschi e Fuchs centrano l’atto conclusivo al Premio delle nazioni, dove si giocano il posto a Parigi 2024
Hockey
20 ore
Hischier è costretto a fermarsi: avvio di stagione a rischio
Un problema alla coscia obbliga alla pausa forzata il ventitreenne capitano dei New Jersey Devils, a due settimane dall’inizio del campionato Nhl
SCACCHI
20 ore
‘Hans ha barato!’. Adesso la Federazione vuol vederci chiaro
Dopo le proteste della superstar Magnus Carlsen, la Fide apre l’inchiesta sull’accusa nei confronti del rivale americano che già aveva imbrogliato sul web
Tennis
23 ore
L’exploit di Hüsler: batte Carreño Busta e vola in semifinale
Secondo successo in carriera contro un giocatore piazzato nella top 20 per lo zurighese, che a Sofia riesce a piegare la resistenza dell’iberico in 3 set
MOTOCICLISMO
1 gior
Aegerter passerà alla Superbike
L’elvetico premiato dalla Yamaha per le sue prestazioni in Supersport
Hockey
1 gior
Torneo a Friborgo per la Nazionale in dicembre
Fissato anche un match di gala sul ghiaccio di Zurigo per il 9 febbraio 2023, contro la Finlandia
© Regiopress, All rights reserved