laRegione
BOS Bruins
1
Detroit Red Wings
2
fine
(0-0 : 0-1 : 1-1)
FLO Panthers
5
WAS Capitals
4
fine
(1-2 : 0-2 : 4-0)
NJ Devils
2
SJ Sharks
5
fine
(0-1 : 0-3 : 2-1)
MIN Wild
5
ARI Coyotes
2
3. tempo
(1-1 : 3-0 : 1-1)
NAS Predators
5
COB Jackets
0
2. tempo
(3-0 : 2-0)
STL Blues
3
TB Lightning
3
3. tempo
(0-3 : 2-0 : 1-0)
DAL Stars
2
CAR Hurricanes
0
2. tempo
(1-0 : 1-0)
LA Kings
ANA Ducks
04:30
 
BOS Bruins
1
Detroit Red Wings
2
fine
(0-0 : 0-1 : 1-1)
FLO Panthers
5
WAS Capitals
4
fine
(1-2 : 0-2 : 4-0)
NJ Devils
2
SJ Sharks
5
fine
(0-1 : 0-3 : 2-1)
MIN Wild
5
ARI Coyotes
2
3. tempo
(1-1 : 3-0 : 1-1)
NAS Predators
5
COB Jackets
0
2. tempo
(3-0 : 2-0)
STL Blues
3
TB Lightning
3
3. tempo
(0-3 : 2-0 : 1-0)
DAL Stars
2
CAR Hurricanes
0
2. tempo
(1-0 : 1-0)
LA Kings
ANA Ducks
04:30
 
ambri-una-settimana-dopo-riecco-i-tre-punti
Di Johnny Kneubuehler il primo gol biancoblù, al 21’52’’ (Ti-Press/Crinari)
Hockey
26.10.21 - 22:000
Aggiornamento : 22:52

Ambrì, una settimana dopo riecco i tre punti

Reduci dalle sconfitte contro Zurigo e Friborgo, i biancoblù ritrovano il successo al termine di una serata convincente, trascinati dalla linea di Bürgler

La serie senza successi si ferma dopo due partite, per l’Ambrì di Luca Cereda. Che, è notizia di lunedì, stavolta sul fronte straniero deve fare a meno dell’infortunato McMillan, con il tecnico biancoblù che contro il Langnau sceglie di ricomporre la prima linea tutta d’importazione inaugurata in corso d’opera esattamente una settimana prima nella sfida (vinta) contro il Losanna. La prima ghiotta occasione, però, se la crea il blocco di Pestoni, Grassi e Zwerger, con quest’ultimo che tocca astutamente davanti a Punnenovs, con Grossnicklaus che però si sostituisce al portiere, salvando sulla linea. Sulla scia, l’Ambrì continua a pattinare e a mettere pressione. Tuttavia il Langnau non solo resiste, ma alla prima vera opportunità passa in vantaggio al termine di un’azione tutta di prima tra Salzgeber, Sturny e Pesonen: sulla prima conclusione Conz si salva brillantemente, ma sulla ribattuta di Pesonen il portiere biancoblù nulla può. Per il resto, l’Ambrì continua a lavorare dischi, ma i bernesi si difendono con ordine e disciplina, e così i dischi giocabili nello slot sono merce rara.

In avvio di secondo tempo, però, le cose cambiano. Radicalmente: il pareggio di Kneubuehler, che ribadisce in gol a porta sguarnita un‘iniziativa di Hietanen, il quale in precedenza aveva pescato sotto porta un Bürgler bloccato in extremis da Punnenovs. È l’1-1 al 21’52’’, e da quel momento in poi comincia un’altra partita. Con il Langnau che, per la prima volta da inizio partita, è davvero in difficoltà. Finché lo stesso Bürgler, al 25’’08’’, trova il gol del raddoppio, sfruttando un involontario velo di un difensore avversario. Il famoso ’momentum’, a quel punto è dell’Ambrì. Che tira appena può, legittimando ampiamente il vantaggio, e sfiora di un niente il gol numero tre, con lo scatenato Bürgler che aggira la gabbia nel tentativo di servire un compagno, e il fortuito tocco di Grossniklaus costringe a Punnenovs a un miracoloso intervento sulla linea.

Anche la prima occasione del terzo tempo è biancoblù, con Punnenovs rapidissimo col guantone a dir di no ad André Heim. Sul fronte giallorosso, invece, la conclusione più periocolosa è di Grenier. Per il resto, le due squadre sembrano annullarsi a vicenda, quasi volessero aspettare il “money time”. Finché l‘Ambrì riprende a crearsi delle occasioni: prima un clamoroso palo di Kozun (al 49’), poi un tentativo dell’insospettabile Fohrler a conclusione di un break lanciato da Pestoni e Grassi e poi, infine, soprattutto, il pesante gol del 3-1, firmato dallo stesso Grassi a conclusione di un’insistita azione nel terzo dei bernesi. Che da quella rete non si riprenderanno più.

Ambrì Piotta - Langnau (0-1 2-0 1-0) 3-1
Reti: 8’53’’ Pesonen (Salzgeber, Sturny) 0-1. 21’52’’ Kneubuehler (Bürgler, Hietanen) 1-1. 25’08’’ Bürgler (Isacco Dotti) 2-1. 57’32’’ Grassi (Pestoni) 3-1
Ambrì Piotta: Conz; Fohrler, Zaccheo Dotti; Fora, Isacco Dotti; Burren, Hietanen; Hächler, Fischer; Trisconi, Kostner, Bianchi; D’Agostini, Regin, Kozun; Kneubuehler, Heim, Bürgler; Pestoni, Grassi, Zwerger.
Langnau: Punnenovs; Grossnicklaus, Elsener; Blaser, Erni; Leeger, Schilt; Aeschbach; Langenegger, Diem, Berger; Olofsson, Schmutz, Grenier; Pesonen, Saarela, Schweri; Sturny, Salzgeber, Petrini; Loosli.
Arbitri: Lemelin (Usa), Hungerbühler; Obwegeser, Wolf.
Note: 5’378 spettatori. Penalità: 3 x 2’ contro l’Ambrì Piotta; 5 x 2’ contro il Langnau. Tiri in porta: 41-29 (13-9, 17-12, 12-8). Ambrì Piotta senza McMillan e Dal Pian (infortunati), Pezzullo (Ticino Rockets); Langnau privo di Huguenin, Guggenheim (infortunati), Stettler, Weibel, Zryd e Zaetta. Al 48’45’’ palo colpito da Kozun. Langnau senza portiere dal 58’10’’ e fino al termine. Premiati quali migliori in pista Dario Bürgler e Ivars Punnenovs.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
TrigoAce1
6448
2
LHC Bombers
6055
3
HC Aspi Capitals
6049
4
Maxim la biere
5933
5
25 Francs trop cher
5914
6
Iselis Punktebuebe
5796
7
TrigoAce2
5795
8
Pastelitos de Guayaba
5782
9
Metallurg Bangitonov
5728
10
HC VIEILLE POIRE A BOTZI AOP
5705
TOP NEWS Sport
Hockey
4 ore
Un Lugano da 3 su 4. ‘Certo che quando si è al completo...’
Grazie a Carr, ma non solo, i bianconeri mettono sotto il Servette. Samuel Guerra: ‘E ora il gioco di transizione è tutta un’altra cosa’
Hockey
4 ore
La gioia di Cereda: ‘La squadra ha accettato di soffrire’
Il coach biancoblù si complimenta con i suoi per la reazione sul ghiaccio di Zugo. ’Non ci siamo fatti prendere dal panico, è stata questa la chiave’
Hockey
6 ore
Ambrì Piotta, la rivincita è servita
I biancoblù espugnano Zugo (4-3) al termine di un’ottima prova. In rete anche Hietanen e D’Agostini
Hockey
6 ore
L’abnegazione, la pazienza e poi la mira di Daniel Carr
Quarantasette minuti senza reti, poi lo show del canadese del Lugano, la cui doppietta spegne definitivamente i sogni di gloria del Ginevra Servette
Gallery
Calcio femminile
8 ore
La Svizzera ne rifila sette alla Lituania
La Svizzera consolida il primo posto in un girone in cui le avversarie più temibili sono le Azzurre, impostesi 5-0 ai danni della Romania
Sci
9 ore
Quarantena per chi vien dal Canada, gare di St. Moritz a rischio
Con le nuove disposizioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica i due superG potrebbero saltare. Gli organizzatori sperano in un’eccezione
Sci di fondo
9 ore
Cologna salta Lillehammer per allenarsi a Davos
Il 35enne grigionese non sarà presente il prossimo weekend per la tappa norvegese di Cdm e si concentrerà sull’appuntamento casalingo dell’11-12 dicembre
Calcio
10 ore
Con l’Yb sfida d’alta quota, ‘ma dobbiamo rimanere umili’
Lugano domani a Berna contro i campioni svizzeri, che non stanno brillando. Il mister bianconero Croci-Torti: ‘Attenti a non peccare di presunzione’
Tiri liberi
12 ore
Dal carro di Carnevale al palazzetto dello sport
Il ‘sì’ uscito dalle urne sancisce la realizzazione di una struttura che sarà all’altezza delle esigenze sportive e al passo con i tempi
Calcio
1 gior
Lionel Messi asso pigliatutto: settimo Pallone d’Oro
L’argentino preferito a Robert Lewandowski. Migliore squadra il Chelsea, miglior portiere Gianluigi Donnarumma, migliore giocatrice Alexia Putellas.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile