laRegione
Bologna
Spezia
18:30
 
HOCKEY
10.09.21 - 22:22

Il Lugano sbatte sul Langnau, ecco la prima sconfitta

Prestazione insufficiente degli uomini di McSorley che sprecano novanta secondi in 5 contro 3

di Valdo Baumer
il-lugano-sbatte-sul-langnau-ecco-la-prima-sconfitta

Il Lugano recupera Alatalo (fuori Vedova) rispetto all’incontro con il Rapperswil, tuttavia l’innesto dell’ex Davos e Zugo non risolve i problemi offensivi della squadra, che segna un solo gol con Traber e subisce la legge di un Langnau solido, ma non trascendentale.

Il Lugano inizia la partita prendendo in mano le operazione e creandosi tre ghiotte occasioni da rete: al 6’ Bertaggia spara addosso a Punnenovs da ottima posizione e all’undicesimo nel giro di trenta secondi Morini colpisce il palo esterno e Fazzini la traversa. La beffa arriva al 17’ quando un tiro di Grossniklaus viene deviato da Salzgeber alle spalle dell’incolpevole Schlegel.

Il secondo tempo si apre con due ghiotte occasione per Pesonen e Fazzini che sparano a lato, mentre a non fallire è Olofsson che porta i tigrotti sul doppio vantaggio con un preciso polsino. Il Lugano accusa il colpo e inizia a pasticciare: Bertaggia in inferiorità numerica spreca un contropiede e subito dopo un minuto e mezzo di doppia superiorità numerica si risolvono in un nulla cosmico, nonostante il timeout chiamato da McSorley. I bianconeri vanno dunque al secondo riposo con tanti dubbi. Dubbi che si moltiplicano al 45’ quando Saarela e Pesonen partono in short-hand lo 0-3. Il Lugano prova a reagire e trova la prima rete con una deviazione di Traber su tiro di Müller due minuti dopo. Tuttavia il momentum rimane saldamente nelle mani dei tigrotti che anzi vanno a quota quattro con una deviazione di Olofsson, nonostante le proteste dei padroni di casa per un precedente check alla balaustra.

La doppietta dello svedese chiude la partita che si trascina da lì in avanti, fino alla sirena che decreta la meritata sconfitta dei padroni di casa.

Lugano – Langnau (0-1, 0-1, 1-2) 1-4

Reti: 17’01” Salzgeber (Grossniklaus, Diem) 0-1, 21’20” Olofsson (Grenier) 0-2, 45’12” Pesonen (Saarela/esp. Olofsson!), 47’29” Traber (Müller, Loeffel) 1-3, 51’20” Olofsson (Schilt) 1-4

Lugano: Schlegel; Loeffel, Müller; Alatalo, Riva; Chiesa, Guerra; Nodari, Wolf; Fazzini, Arcobello, Boedker; Bertaggia, Thürkauf, Josephs; Walker, Morini, Herburger; Traber, Tschumi, Stoffel.

Langnau: Punnenovs; Leeger, Huguenin; Erni, Blaser; Schilt, Grossniklaus; Zryd; Petrini, Saarela, Pesonen; Loosli, Grenier, Olofsson; Berger, Schmutz, Sturny; Schwery, Diem, Salzgeber; Lapinskis.

Arbitri: Hürlimann, Stolc; Cattenaeo, Duarte.

Note: 4761 spettatori. Tiri in porta 47-32 (17-12, 17-10, 13-10). Penalità: 2 x 2’ contro il Lugano, 3 x 2’ contro il Langnau. Lugano senza: Carr, Haussener (infortunati) Fadani, Werder, Näser, Villa, Vedova (Sovrannumero). Langnau senza: Weibel (infortunato), Elsener, Guggenheim (sovrannumero), Melnanskis, Stettler, Kurt, Aeschbach (Swiss League) Pali 11’01” Morini, 11’28” Fazzini (traversa). Time-out Lugano al 33’33”. Migliori in pista: Schlegel e Punnenovs

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
HC Aspi Capitals
9867
2
LucHC Lions
9639
3
Sparta Becherovka
9402
4
Team Belozoglu
9342
5
FHM2223
9301
6
TrigoAce1
9215
7
HC Kaski Male
9203
8
thibault_gav
9191
9
Hirschi21
9008
10
Team7
9007
TOP NEWS Sport
CALCIO
34 min
La pazienza è la virtù dei forti
Il Lugano ospita il Grasshopper. Croci-Torti: ‘Sarà una sfida logorante, non dovremo perdere la testa se le cose non dovessero funzionare subito’
Basket
2 ore
Le speranze della Sam in un weekend tutto da gustare
Al via un Final Four di Montreux ricco di sorprese, con Thabo Sefolosha in campo ma senza l’Olympic e il massagnese Roberto Kovac. Gubitosa: ‘No comment’
Calcio
10 ore
‘Tifosi granata, stateci sempre vicini’
A due giorni dalla ripresa del campionato cadetto, il nuovo coach dell’Acb Stefano Maccoppi fa il punto della situazione e presenta tre nuovi arrivi
MOUNTAIN BIKE
1 gior
Nel 2023 per Filippo Colombo soffia un vento di novità
Il biker ticinese ha cambiato squadra (è passato alla Scott) e con la Q36.5 vuole intensificare l’attività su strada. ‘Ma punto a Cdm e Mondiali di mtb’
hockey
1 gior
Anche un po’ di Ticino alla finale di Champions League
Il linesman Eric Cattaneo selezionato per arbitrare Luleå-Tappara Tampere il prossimo 18 febbraio. Con lui Stolc e due tedeschi
Basket
1 gior
Ufficiale, Sefolosha a Vevey
Il primo svizzero ad aver giocato nella Nba torna a 38 anni nel club con cui aveva esordito
tennis
1 gior
Australian Open, continua la marcia di Aryna Sabalenka
La bielorussa accede alla finale di Melbourne dopo aver eliminato in due set 7-6 6-2 la polacca Magda Linette. Ora affronterà la kazaka Rybakina
Tennis
1 gior
Elena Rybakina prima finalista degli Australian Open
La kazaka ha eliminato in due set (7-6, 6-3) la bielorussa Viktoria Azarenka
Calcio
1 gior
Abramovich, Todd Boehly e il calciomercato del Chelsea
Il nuovo padrone dei Blues, dopo aver fatto piazza pulita dello staff, ha adottato un’innovativa e azzardata politica di ingaggio dei giocatori
COSE DELL'ALTRO MONDO
1 gior
Il sogno prosegue, Mr. Irrelevant non si vuole più svegliare
Brock Purdy ha vinto l’undicesima partita consecutiva, portando San Francisco alla finale della Nfc. A Kansas City brividi per l’infortunio a Pat Mahomes
© Regiopress, All rights reserved