laRegione
25.07.21 - 09:56
Aggiornamento: 21:39

Tre svizzeri convincono la Nhl. E uno di loro è Brian Zanetti

Ancora in modalità virtuale, il Draft si trasforma in un'opportunità per il diciottenne del Lugano, scelto al quarto giro dai Philadelphia Flyers

tre-svizzeri-convincono-la-nhl-e-uno-di-loro-e-brian-zanetti
In stagione 29 punti in 41 partite con gli élite bianconeri

Per la seconda volta di fila, a causa del Covid, il Draft Nhl va in scena in modalità virtuale. E per la prima volta negli ultimi anni, specialmente dopo le magre dell'anno scorso, la Svizzera vede tre suoi giocatori venir ripescate dalle franchigie del campionato più bello del mondo. Uno di loro, oltretutto, è ticinese: si tratta di Brian Zanetti, diciottenne difensore cresciuto nelle fila del Lugano (nell'ultima stagione, con la maglia degli élite bianconeri aveva totalizzato 29 punti in 41 partite), i cui diritti per il nordamerica sono stati acquisiti dai Philadelphia Flyers, che l'hanno scelto al quarto giro, in 110esima posizione assoluta. Come sottolinea il club bianconero in una nota, Zanetti è il quarto giocatore uscito dal settore giovanile del Lugano a ricevere tale onore, dopo Julien Vauclair nel 1998 (Ottawa Senators), il ticinese Raffaele Sannitz nel 2001 (Columbus Blue Jackets) e, naturalmente, Elvis Merzlikins nel 2014 (Columbus Blue Jackets).

Lo svizzero più ambito è stato un difensore del Bienne, il nazionale Janis Jérôme Moser, opzionato dagli Arizona Coyotes al secondo turno, in sessantesima posizione assoluta. Pur se Moser ha già 21 anni (ma c'è chi, come Mark Streit, ha conosciuto il prestigio di un'opzione Nhl all'età di 26 anni), la sua scelta è tutt'altro che sorprendente, e il suo sessantesimo posto è migliore ottenuto da un giovane svizzero evidentemente dopo l'exploit di Nico Hischier, prima scelta assoluta nel 2017. Il terzo elvetico, invece, è l'ex attaccante del Davos Simon Knack (sesto giro, 179esima posizione), che dopo aver lasciato i Grigioni si è accasato a Portland, in Whl, ed è stato opzionato dai Nashville Predators di Roman Josi.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
6276
2
HC Aspi Capitals
6155
3
HC Kaski Male
6145
4
GregBeaud
6058
5
LucHC Lions
6037
6
Team Belozoglu
6022
7
Chop
5931
8
TrigoAce1
5924
9
HC TUT-TUT
5884
10
SV Rokaner
5882
TOP NEWS Sport
Tennis
2 ore
Bollettieri, il fabbricatore di campioni
Vita, metodi, successi e segreti del più celebre allenatore della storia del tennis, scomparso pochi giorni fa a 91 anni
gallery
sci freestyle
4 ore
L’addio di Nicole Gasparini alle gobbe: ‘Non ne avevo più’
La 25enne ticinese si ritira: ‘Un po’ di paura del cambiamento c’è, ma ora mi accorgo di aver vissuto moltissime esperienze’.
I mondiali dal divano
4 ore
Siamo tutti marocchini (almeno una volta nella vita)
La vittoria del Marocco contro la Spagna può anche essere vissuta come una sorta di rivalsa dei migranti contro i padroni di casa
Volley
10 ore
Alla Riveraine il Lugano sfiora uno storico successo
Grande reazione delle ragazze di Apostolos Oikonomou sul campo del capolista Neuchâtel, che (a fatica) riesce a spuntarla soltanto al tiebreak
Qatar 2022
13 ore
Messi: ‘I tifosi ci danno la carica’
La Pulce ricorda l’importanza dei supporter alla vigilia del quarto di finale contro l’Olanda
unihockey
14 ore
Solo il Ticino di Tomatis festeggia il successo
I rossoblù sconfiggono il Langenthal Aarwangen, ma poi si arrendono all’Eggiwil. Verbano battuto da Thun e Grünenmatt.
Qatar 2022
14 ore
Brasile-Croazia, classe contro compattezza
Nel primo quarto di finale, i balcanici affrontano i lanciatissimi sudamericani
Tennis
15 ore
Wawrinka spianatutto, dopo Berrettini sconfigge anche Rublev
Il vodese si regala le semifinali al torneo esibizione negli Emirati Arabi, dove domani contenderà al russo Daniil Medvedev il posto nell’atto decisivo
Hockey
15 ore
Ambrì, il ritorno (inatteso) di Claude Julien
Da domani, e per una dozzina di giorni, il sessantaduenne tecnico che si è fatto un nome nella Nhl tornerà a dispensare consigli alla Gottardo Arena
qatar 2022
16 ore
La Nazionale è ritornata in Svizzera
Giocatori e staff sono atterrati a Kloten, dove sono stati accolti da amici, parenti e tifosi
© Regiopress, All rights reserved