laRegione
30.05.21 - 17:30
Aggiornamento: 19:32

Niente sconti alla Bielorussia: Svizzera avanti tutta

Quarto successo per la Nazionale di Patrick Fischer ai Mondiali di Riga: travolta la selezione di Zakharov: 0-6 il punteggio finale

niente-sconti-alla-bielorussia-svizzera-avanti-tutta
Battuta anche la Bielorussia (Keystone)
+5

Per la sfida con la Bielorussia, fra i pali della Svizzera, si rivede Leonardo Genoni, tornato titolare dopo la difficile serata di martedì contro la Svezia. Ed è proprio il portiere dello Zugo uno dei protagonisti del primo tempo della partita cha in scena all'Olympic sport centre di Riga. Perché rotto il ghiaccio con la fulminea rete di Bertschy dopo appena 36 secondi dall'ingaggio d'apertura (con il numero 88 che raccoglie e spedisce in gol il disco respinto da Shostail su precedente tiro di Herzog), per lunghi tratti la selezione di Patrick Fischer fatica a trovare il giusto ritmo della partita, forse appagati da quell'istantaneo vantaggio. È allora appunto Genoni a essere di gran lunga il portiere più sollecitato nei minuti che seguono. Anche perché l'unico powerplay di cui la Svizzera può beneficiare nel primo tempo va agli archivi con tanto possesso del disco ma soli due tiri verso la porta avversaria. Ci vuole allora un disco messo nello slot da Meier per trovare il raddoppio elvetico: quel disco trova la pala del bastone di Vermin, che lo devia alle spalle di Shostail per lo 0-2 che fissa il parziale alla prima sirena.

La musica cambia nel secondo tempo

Il periodo centrale si apre anch'esso con una rete veloce. La segna Andrighetto (con il portiere schermato da Meier), al termine di un'azione favorita dall'errore nel controllo del puck in uscita dal suo terzo difensivo di Stefanovich. E per Shostail la partita finisce lì: a quel punto coach Zakharov opta infatti per sostituire il suo portiere titolare con Kolosov. Lo 0-4 è tutto da applaudire, frutto di un pregevole duetto inscenato da Corvi e Hofmann, col disco ribadito in rete dal neocastellano. A quel punto, la Svizzera è praticamente al sicuro da brutte sorprese, e i tre punti sono in cassaforte.

Complice l'esito del confronto ormai acquisito, l'ultimo periodo – in cui non si rivede più Praplan – assume un'importanza relativa. Ma serve a Vermin per trovare al 52'03" la doppietta personale mandando in fondo al sacco un disco servitogli da Meier e a Herzog per dare al punteggio la sua forma finale (0-6, al 57'43"). E serve anche a Genoni per ratificare lo shutout per il suo ritorno sulla ribalta iridata: il miglior modo per lui di lasciarsi alle spalle il martedì nero.

Bielorussia - Svizzera (0-2 0-2 0-2) 0-6

Reti: 0’36’’ Bertschy (Herzog, Scherwey) 0-1. 18'01" Vermin (Meier) 0-2. 21’09" Andrighetto (Vermin) 0-3. 32’15" Hofmann (Corvi) 0-4. 52’03" Vermin (Meier) 0-5. 57’43" Herzog (Hischier/esp. Untersander!) 0-6.

Bielorussia: Shostak (Kolosov dal 21'09"); Lisovez, Khenkel; Antonov, Znakharenko; Falkovski, Yeryomenko; Solovyov, Shinkevich; Stefanovich, Sharangovich, Protas; Komarov, Drosd, Lopatchuk; Demkov, Kodola, Platt; Klimovich, Belevich, Serge Kostitsyn.

Svizzera: Genoni; Loeffel, Siegenthaler; Diaz, Geisser; Untersander, Moser; Alatalo; Herzog, Bertschy, Scherwey; Meier, Vermin, Andrighetto; Ambühl, Hischier, Kurashev; Praplan, Corvi, Hofmann; Rod.

Arbitri: Björk (Sve), Nord (Sve); Kroyer (Dan), Yletyinen (Sve).

Note: Penalità: 4 x 2 più 1 x 10’ (Komarov) contro la Bielorussia; 4 x 2 più 1 x 10’ (Kurashev) contro la Svizzera. Svizzera senza Müller (infortunato), Nyffeler, Simion, Frick, Heldner e Mottet (soprannumero). Tiri in porta 20-42 (11-13, 5-11, 5-18).

Girone A: Bielorussia - Svizzera 0-6. Classifica: 1. Slovacchia e Russia 5/12; 3. Svizzera 6/12; 4. Repubblica Ceca 5/8; 5. Danimarca 6/8; 6. Svezia 5/6; 7. Gran Bretagna e Bielorussia 6/4.

Nell'altro girone, senza storia la sfida tra Italia e Canada, con gli Azzurri costretti a inseguire i nordamericani dopo 2'33", e sotto di ben quattro reti all'11'56". L'inzio dirompente sembra bastare al Canada, che per il resto della partita non forza più di tanto, ratificando il successo finale con il punteggio di 1-7.

Girone B: Italia - Canada 1-7. Classifica: 1. Finlandia 5/13; 2. Stati Uniti 5/12; 3. Kazakistan 6/10; 4. Germania 5/9; 5. Canada 6/9; 6. Lettonia 5/8; 7. Norvegia 6/5; 8. Italia 6/0.

Potrebbe interessarti anche
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 HOCKEY MANAGER
1
EHC Rofels
6276
2
HC Aspi Capitals
6155
3
HC Kaski Male
6145
4
GregBeaud
6058
5
LucHC Lions
6037
6
Team Belozoglu
6022
7
Chop
5931
8
TrigoAce1
5924
9
HC TUT-TUT
5884
10
SV Rokaner
5882
TOP NEWS Sport
Volley
4 ore
Alla Riveraine il Lugano sfiora uno storico successo
Grande reazione delle ragazze di Apostolos Oikonomou sul campo del capolista Neuchâtel, che (a fatica) riesce a spuntarla soltanto al tiebreak
Qatar 2022
7 ore
Messi: ‘I tifosi ci danno la carica’
La Pulce ricorda l’importanza dei supporter alla vigilia del quarto di finale contro l’Olanda
unihockey
7 ore
Solo il Ticino di Tomatis festeggia il successo
I rossoblù sconfiggono il Langenthal Aarwangen, ma poi si arrendono all’Eggiwil. Verbano battuto da Thun e Grünenmatt.
Qatar 2022
8 ore
Brasile-Croazia, classe contro compattezza
Nel primo quarto di finale, i balcanici affrontano i lanciatissimi sudamericani
Tennis
8 ore
Wawrinka spianatutto, dopo Berrettini sconfigge anche Rublev
Il vodese si regala le semifinali al torneo esibizione negli Emirati Arabi, dove domani contenderà al russo Daniil Medvedev il posto nell’atto decisivo
Hockey
9 ore
Ambrì, il ritorno (inatteso) di Claude Julien
Da domani, e per una dozzina di giorni, il sessantaduenne tecnico che si è fatto un nome nella Nhl tornerà a dispensare consigli alla Gottardo Arena
qatar 2022
9 ore
La Nazionale è ritornata in Svizzera
Giocatori e staff sono atterrati a Kloten, dove sono stati accolti da amici, parenti e tifosi
Tennis
9 ore
La classifica protetta aiuta Stan: sarà in campo a Melbourne
Il vodese è uno dei due rossocrociati iscritti di diritto al tabellone principale, mentre invece tra le donne la Svizzera avrà almeno tre rappresentanti
Basket
11 ore
La cestista americana Brittney Griner è libera
Detenuta in Russia per traffico di droga è stata inserita in uno scambio di prigionieri con un mercante d’armi
Volley
14 ore
Il Bellinzona e una sconfitta che regala speranze
Le ticinesi sconfitte 3-1 in casa dal Köniz nel campionato cadetto. Coach Mirandi: ‘Meritavamo di andare almeno al tiebreak’
© Regiopress, All rights reserved