laRegione
chi-ben-comincia-e-il-lugano-stende-gli-orsi
Stesi gli Orsi (Ti-Press)
+6
Hockey
26.01.21 - 21:530
Aggiornamento : 27.01.21 - 22:46

Chi ben comincia... E il Lugano stende gli Orsi

Secondo successo (e shutout) consecutivo dei bianconeri alla Cornèr Arena: Berna battuto 2-0 grazie alle reti di Bertaggia e Bürgler

È decisamente un Berna ancora imballato quello che si presenta sul ghiaccio della Cornèr Arena per il primo confronto stagionale con il Lugano (dopo quasi quattro mesi di regular season!). E il Lugano ne approfitta per prendere subito le distanze sugli Orsi, chiudendo la prima frazione sul meritato 2-0. In gol ci vanno Bertaggia, lesto a infilare un disco non trattenuto da Karhunen su tiro di Heed, e, subito dopo, Bürgler, su ottimo suggerimento di Boedker. E ci sarebbe anche spazio e materiale per il 3-0, che tuttavia, nonostante diversi buoni tentativi, non arriva. Sull'altro fronte il Berna è davvero poca cosa, con uno Schlegel che per gran parte dei primi venti minuti deve sbrogliare solo compiti di ordinaria amministrazione. La prima occasione concreta per gli uomini di Kogler se la procura Scherwey al 16'42", approfittando di un varco nella difesa del Lugano, ma al momento di tirare (da ottima posizione) il numero 10 del Berna spara sopra la traversa. Nel finale del primo tempo, in powerplay, gli ospiti moltiplicano i loro sforzi per accorciare il passivo, ma i bianconeri riescono a guadagnarsi la prima pausa in doppio vantaggio.

Nel secondo tempo il gioco si fa decisamente più equilibrato, merito di un Berna che dopo una prima frazione incolore, cresce sensibilmente. E sfiora in più di un'occasione il gol. Clamorosamente mancato da Bader al 24'41" (che con Schlegel fuori causa non riesce a centrare lo specchio della porta) e poi dai vari Untersander e Scherwey. Di occasioni, ad ogni buon conto, ne capitano anche al Lugano, in particolare con Haussener, Antonietti, Arcobello (che colpisce il palo), ma il risultato resta quello maturato alla prima pausa: 2-0.

Nel terzo tempo il Lugano prova a forzare i tempi per chiudere la partita, ma il Berna resiste, aggrappandosi anche a una buona dose di fortuna in certi frangenti. Davanti, gli ospiti provano a loro volta a scardinare la porta di Schlegel, ma la loro manovra col passare del tempo perde un po' smalto. Salvo poi farsi nuovamente pericolosa quando Fazzini, al 51'21" si fa espellere per colpo di bastone, soprattutto con Brithén. Il boxplay bianconero però riesce a contenere le folate di Scherwey e compagni, guadagnando preziosi secondi. Al 58'50" Kogler chiama il timeout, ma è solo al 59'??" che Karhunen lascia i pali per far posto a un sesto uomo di movimento. Mossa che tuttavia non sortirà effetti particolari sul punteggio, che resta così quello maturato all'11'02". E per il Lugano è così il secondo successo consecutivo, come pure il secondo shutout filato.

Lugano - Berna (2-0 0-0 0-0) 2-0

Reti: 8'51" Bertaggia (Heed) 1-0. 11'32" Bürgler (Boedker, Arcobello/esp. Thiry) 2-0.

Lugano: Schlegel; Heed, Wellinger; Loeffel, Chiesa; Nodari, Antonietti; Villa; Bürgler, Lajunen, Bertaggia; Boedker, Arcobello, Fazzini; Lammer, Morini, Suri; Zangger, Herburger, Haussener.

Berna: Karhunen; Untersander, Henauer; Andersson, Beat Gerber; Thiry, Colin Gerber; Zryd; Olofsson, Brithén, Jeffrey; Scherwey, Praplan, Moser; Pestoni, Heim, Bader; Berger, Neuenschwander, Jeremi Gerber; Fahrni.

Arbitri: Lemelin, Urban; Altmann, Stalder.

Note: partita a porte chiuse. Penalità: 4 x 2' contro entrambe e squadre. Tiri in porta: 31-31 (15-7, 10-16, 6-8). Lugano senza Riva, Wolf (infortunati), Traber e Walker (soprannumero); Berna privo di Rüfenacht, Sciaroni (infortunati) e Blum. Palo di Arcobello al 30'46". Al 58'50" timeout Berna, poi senza portiere dal 59'23" fino al termine. Premiati quali migliori in pista Niklas Schlegel e Colin Gerber.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 10 immagini
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
19075
2
Minoly
16991
3
Fazz17
14772
4
HCLM
14419
5
HC Petronilla
14284
6
Luganesina
13768
7
Highliner Giazz
13698
8
Capseicina Peppers
13580
9
O la va O la spacca
13460
10
Wee
11947
TOP NEWS Sport
Sci
1 ora
Lara Gut-Behrami all'assalto di coppetta e coppona
La ticinese può approfittare delle gare in Val di Fassa per mettere le mani sul globo di cristallo di superG e sorpassare Vlhova in vetta alla Cdm generale
CICLISMO
2 ore
Uae Tour, Pogacar controlla Vingegaard vince
Nel secondo arrivo in salita lo sloveno chiude appaiato al britannico Adam Yates e vede spianata la strada verso il successo finale
SCI NORDICO
3 ore
Il primi titoli del fondo a Sundling e Kläbo
Ai Mondiali di Oberstdorf lo sprint non premia gli elvetici. Fuori nelle qualificazioni Fähndrich, nei quarti Van der Graaff e in semifinale Hediger
Sci freestyle
4 ore
Ad Airolo lo spettacolo della Coppa Europa di freestyle
Si comincia domenica e lunedì con l'aerials, poi martedì e mercoledì (2 e 3 marzo) tra le gobbe (moguls) toccherà a Nicole Gasparini e altri cinque ticinesi
CALCIO
6 ore
Lo Young Boys cerca il biglietto per gli ottavi
Europa League, i gialloneri dovranno difendere a Leverkusen il 4-3 dell'andata
Gallery
Calcio
10 ore
‘Riaprire con una percentuale in base ai posti a sedere’
Il 22 marzo potrebbe essere il giorno del ritorno degli spettatori in stadi e piste. Campana (Fc Lugano): ‘Vitale per tutti, fondamentale in chiave economica’
Calcio
17 ore
Freuler vede rosso e l'Atalanta si inchina 1-0 al Real
Il centrocampista rossocrociato espulso (un po' eccessivamente) già al 17' dell'andata degli ottavi di Champions. Il City passeggia (2-0) con il Gladbach.
Calcio
21 ore
Losanna eliminato dal Grasshopper negli ottavi di Coppa
Come Sion e Basilea, negli ottavi di finale i vodesi si sono inchinati a una formazione di categoria inferiore, impostasi 2-0 grazie a Bonatini e Ponde
Hockey
22 ore
Arriva il Ginevra, ed è quasi playoff. 'Servirà disciplina'
Oltre una settimana dopo i bianconeri ritrovano il campionato ospitando due volte il Servette. Pelletier: ‘Mi aspetto due sfide intense, con tanta energia’
CICLISMO
22 ore
San Bernardino e Spluga nel menu del Giro d'Italia 2021
Presentata la corsa rosa (8-30 maggio) che sconfinerà in Svizzera. Partenza da Torino, arrivo a Milano. Ci saranno Zoncolan, Marmolada, Giau e Pordoi
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile