laRegione
Aarau
Grasshopper
20:00
 
nattinen-e-fora-regalano-tre-punti-preziosi-all-ambri-piotta
Nättinen e Fora, due tra i protgonisti della serata (Ti-Press)
+6
Hockey
21.11.20 - 22:130
Aggiornamento : 22.11.20 - 19:46

Nättinen e Fora regalano tre punti preziosi all'Ambrì Piotta

Alla Valascia, i leventinesi battono il Ginevra ma (ri)perdono Conz. For: 'Partita strana, ma siamo stati bravi a mantenere la concentrazione'

C'è tanto Ginevra Servette nei minuti iniziali della partita della Valascia, con un Ambrì Piotta che deve prima di tutto badare a coprire in retrovia anziché cercare di imbastire una vera trama offensiva. E infatti gli ospiti vanno a procurasi già una buona occasione per sbloccare il risultato con Jacquemet, che dopo appena un minuto e spiccioli manda il disco a stamparsi sul palo alle spalle di Conz, tornato titolare a difesa della porta leventinese dopo essere entrato a partita in corso a Rapperswil. Nonostante la sensibile supremazia della formazione di Emond, il gol lo trova quella di Cereda, a 4 contro 4, quando a poco dalla prima sirena Fora con un tiro da distanza ravvicinata batte Manzato. Poi, proprio alla sirena, Tömmernes carica alla testa Trisconi, e il Ginevra si ritrova così in inferiorità numerica per i seguenti 5 minuti e privato del difensore svedese per tutto il resto dell'incontro.

Un siluro di Nättinen frutta il raddoppio 

Non capitalizzati i 5 minuti di superiorità, giocati in modo solo sufficiente, e sprecato un altro powerplay (da annotare il palo colpito da Hächler, con tiro forse deviato da Novotny), al terzo tentativo con l'uomo in più i biancoblù fanno nuovamente centro, stavolta grazie a una fiondata di Nättinen che si infila nell'incrocio alla sinisra di Manzato. E così alla seconda pausa gli uomini di Cereda ci arrivano in doppio vantaggio: 2-0. 

 Nei minuti iniziali del terzo tempo Conz deve lasciare il posto a Ciaccio, vittima probabilmente di una contrazione muscolare. E alla prima occasione, il Ginevra batte il nuovo entrato con Karrer, accorciando le distanze. Il Ginevra moltiplica gli sforzi, e a poco pi?u du 2 minuti dal termine Emond chiama il timeout e toglie il portiere per mandare in pista un sesto uomo di movimento. E l'Ambrì si ritrova in 4 per l'espulsione di Fora. Ma Ciaccio abbassa la saracinesca, permettendo ai leventinesi di mettere le mani su tre pesanti punti, per la classifica e per il morale.

«È stata una partita sicuramente strana, caeratterizzata da parecchie interruzioni - commenta a fine gara Michael Fora -. Ma siamo riusciti a mantenere la concentrazione, e questo ci ha permesso di vincerla».


L'uscita di scena di Conz (Ti-Press)

Ambrì Piotta - Ginevra Servette (1-0 1-0 0-1) 2-1

Reti: 19'40" Fora (Nättinen, Grassi/esp. Fohrler, Winnik) 1-0. 30'17" Nättinen (Fora, Zwerger/esp. Fehr) 2-0.44'32" Karrer (Omark, Fehr/esp. Fora, Winnik) 2-1.

Ambrì Piotta: Conz (44'13" Ciaccio); Fora, Ngoy; Hächler, Fischer; Fohrler, Pezzullo; Zaccheo Dotti; Trisconi, Kostner, Grassi; Rohrbach, Novotny, Kneubuehler; Nättinen, Flynn, Zwerger; Dal Pian, Goi, Neuenschwander; Mazzolini.

Ginevra Servette: Manzato; Karrer, Maurer; Jacquemet, Tömmernes; Völlmin, Le Coultre; Mercier; Damien Riat, Vermin, Omark; Smirnovs, Fehr, Winnik; Moy, Richard, Rod; Aranud Riat, Berthon, Vouillamoz; Fritsche.

Arbitri: Stricker, Staudenmann; Gnemmi, Pitton.

Note: 30 spettatori. Penalità: 7 x 2’ contro l'Ambrì Piotta; 6 x 2' più 1 x 5' e p.p. (20'00" Tömmernes) contro il Ginevra Servette. Tiri in porta: 33-32 (6-10, 18-6, 9-16). Ambrì Piotta senza Bianchi, D'Agostini, Isacco Dotti, Horansky, Incir e Müller (infortunati); Ginevra Servette privo di Miranda, Patry (infortunati), Guebey, Kast, Smons (soprannumero). Pali: 11'02" Jacquemet, 28'15" Hächler. Al 59'01" timeout Ginevra Servette, poi senza portiere fino al termine. Premiati quali migliori in pista Fora e Karrer.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 10 immagini
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
5905
2
Fazz17
5553
3
Luganesina
5422
4
HCLM
5336
5
Minoly
4878
6
Wee
4714
7
O la va O la spacca
4105
8
Capseicina Peppers
4035
9
Highliner Giazz
4020
10
Zuccarello01
3696
TOP NEWS Sport
Hockey
42 min
È ad Ambrì il futuro di Inti Pestoni?
Stando al Blick, il ventinovenne attaccante ticinese sarebbe pronto al ritorno in Leventina, dopo cinque stagioni trascorse a Zurigo, Berna e Davos
Hockey
1 ora
Brutta tegola per l'Ambrì: Conz fuori fino a fine febbraio
Il 29enne portiere dei biancoblù si è lesionato il legamento collaterale interno del ginocchio destro e ne avrà per almeno due mesi
Altri sport
1 ora
Lotta al doping, più protezione per le 'gole profonde'
Il Parlamento dello sport approva il nuovo statuto, in vigore da gennaio, che d'ora in poi punirà coloro cercheranno d'impedire le segnalazioni d'infrazione
Hockey
3 ore
Dopo il caos viario di venerdì, il Lugano riparte dal Ginevra
Una settimana dopo la loro ultima partita, Fazzini e compagni tornano in pista: domani alla Cornèr Arena è di scena il Servette
Calcio
7 ore
Una proroga per Cornaredo, ma a determinate condizioni
Swiss Football League ha approvato una modifica regolamentare essenziale per l'FC Lugano: il direttore Campana: ‘Abbiamo importanti scadenze da rispettare’
Il ricordo
9 ore
Pauli Gut: 'Doris ci batteva tutti, sarebbe andata lontano’
Il papà di Lara è stato uno dei testimoni (da compagno di sci club e non solo) del ‘volo’ di Doris De Agostini da Airolo alla Coppa del Mondo
Sci freestyle
10 ore
Buon inizio di stagione per Marco Tadé, terzo in Svezia
Impegnato con la selezione elvetica di moguls in due eventi Fis a Idre Fjäll, il 24enne di Gordola ha dimostrato di essere pronto per la Coppa del mondo
Il ricordo
13 ore
Doris e il senso lieve della fama
Il Ticino piange Doris De Agostini la ‘dura’, esempio di come lo sport può essere vissuto ai massimi livelli con genuinità e il sorriso sulle labbra
Tennis
21 ore
Medvedev batte Thiem e si aggiudica il suo primo Masters
All'O2 Arena di Londra, il russo piega l'austriaco con il punteggio di 4-6 7-6 (7/2) 6-4
Sci
22 ore
Figini e Gut-Behrami: 'Doris un esempio per noi'
Le due sciatrici che hanno seguito le orme della De Agostini facendo la storia dello sport ticinese raccontano il loro rapporto con la campionessa scomparsa
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile