laRegione
Aarau
0
Grasshopper
0
1. tempo
(0-0)
zaccheo-dotti-dovremmo-riuscire-noi-a-fare-il-primo-gol
Zaccheo Dotti ci mette il fisico (Keystone)
+3
Hockey
23.10.20 - 23:570

Zaccheo Dotti: 'Dovremmo riuscire noi a fare il primo gol'

All'Ambrì non sono bastati i passi avanti rispetto a martedì. 'In powerplay o a 5 contro 5 le reti devono arrivare', spiega il difensore biancoblù

Ancora Losanna. Ancora per tre reti a due, tutte firmate da Malgin e Bertschy, com'era già successo martedì alla Valascia. «Sono veloci e tecnici, pertanto sono difficili da fermare e possono fare la differenza in partita – commenta il difensore biancoblù Zaccheo Dotti –. Di sicuro fino a domani ci ricorderemo di loro...». 

Quello visto all'opera sul ghiaccio di Prilly, però, è stato un buon Ambrì. «Abbiamo giocato bene sia difensivamente che offensivamente, ma quel poco che abbiamo concesso lo abbiamo pagato caro». Bastano queste parole di Dotti, in fondo, per riassumere la serata dell’Ambrì. E alla fine si torna sempre lì, alla mancanza di concretezza: «In power-play o a cinque contro cinque i gol devono arrivare. Se poi riuscissimo ad aumentare la percentuale in superiorità numerica, questo ci darebbe una grossa mano».

Rispetto a martedì si possono comunque notare dei passi avanti: «In confronto al primo tempo della Valascia abbiamo trascorso meno tempo in difesa, sebbene sia ancora stato parecchio. Però per vincere dobbiamo stare addosso il più a lungo possibile ai nostri avversari, o ancora meglio andare noi in vantaggio per primi, perché è difficile dover sempre rimontare una o due reti. Dobbiamo riuscire a fare noi il primo gol». Non è un caso, infatti, che ciò sia avvenuto soltanto contro il Ginevra, nell’unica partita vinta dai biancoblù delle otto giocate.

Per Dotti è stata un'occasione speciale, tornare nella pista in cui in primavera aveva sollevato la Coppa Svizzera con l’Ajoie: «Appena sono sceso dal bus e ho visto lo stadio mi è subito venuta in mente la finale di Coppa, anche se quella volta giocavamo in casa e oggi in trasferta. Per cui mi sono subito trovato bene. In ogni partita cerco d'imparare qualche trucchetto e accumulare esperienza per chiudere il gap fra la B e la A. E certi ricordi danno sicuramente una spinta in più».

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 7 immagini
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
5905
2
Fazz17
5553
3
Luganesina
5422
4
HCLM
5336
5
Minoly
4878
6
Wee
4714
7
O la va O la spacca
4105
8
Capseicina Peppers
4035
9
Highliner Giazz
4020
10
Zuccarello01
3696
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
È ad Ambrì il futuro di Inti Pestoni?
Stando al Blick, il ventinovenne attaccante ticinese sarebbe pronto al ritorno in Leventina, dopo cinque stagioni trascorse a Zurigo, Berna e Davos
Hockey
1 ora
Brutta tegola per l'Ambrì: Conz fuori fino a fine febbraio
Il 29enne portiere dei biancoblù si è lesionato il legamento collaterale interno del ginocchio destro e ne avrà per almeno due mesi
Altri sport
2 ore
Lotta al doping, più protezione per le 'gole profonde'
Il Parlamento dello sport approva il nuovo statuto, in vigore da gennaio, che d'ora in poi punirà coloro cercheranno d'impedire le segnalazioni d'infrazione
Hockey
3 ore
Dopo il caos viario di venerdì, il Lugano riparte dal Ginevra
Una settimana dopo la loro ultima partita, Fazzini e compagni tornano in pista: domani alla Cornèr Arena è di scena il Servette
Calcio
8 ore
Una proroga per Cornaredo, ma a determinate condizioni
Swiss Football League ha approvato una modifica regolamentare essenziale per l'FC Lugano: il direttore Campana: ‘Abbiamo importanti scadenze da rispettare’
Il ricordo
10 ore
Pauli Gut: 'Doris ci batteva tutti, sarebbe andata lontano’
Il papà di Lara è stato uno dei testimoni (da compagno di sci club e non solo) del ‘volo’ di Doris De Agostini da Airolo alla Coppa del Mondo
Sci freestyle
10 ore
Buon inizio di stagione per Marco Tadé, terzo in Svezia
Impegnato con la selezione elvetica di moguls in due eventi Fis a Idre Fjäll, il 24enne di Gordola ha dimostrato di essere pronto per la Coppa del mondo
Il ricordo
14 ore
Doris e il senso lieve della fama
Il Ticino piange Doris De Agostini la ‘dura’, esempio di come lo sport può essere vissuto ai massimi livelli con genuinità e il sorriso sulle labbra
Tennis
22 ore
Medvedev batte Thiem e si aggiudica il suo primo Masters
All'O2 Arena di Londra, il russo piega l'austriaco con il punteggio di 4-6 7-6 (7/2) 6-4
Sci
23 ore
Figini e Gut-Behrami: 'Doris un esempio per noi'
Le due sciatrici che hanno seguito le orme della De Agostini facendo la storia dello sport ticinese raccontano il loro rapporto con la campionessa scomparsa
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile