laRegione
Aarau
0
Grasshopper
0
1. tempo
(0-0)
il-lugano-ricomincia-con-due-punti-davos-k-o-all-overtime
Due punti per (ri) cominciare (Ti-Press)
+7
Hockey
23.10.20 - 22:070
Aggiornamento : 22:50

Il Lugano ricomincia con due punti: Davos k.o. all'overtime

Alla Cornèr Arena Arcobello risolve tutto nel prolungamento, e i bianconeri inaugurano il post-quarantena con una vittoria

In pista con una formazine logicamente rimaneggiata viste in particolare le assenze causa Covid-19 di Bertaggia, Traber e Zurkirchen, il Lugano impiega qualche minuto prima di prendere le misure al Davos. Che, anzi, nei primi minuti prende l'iniziativa forte di due penalità minori quasi consecutive fischiate ai bianconeri. Soprattutto nel secondo powerplay, i grigionese si istallano dalle parti di Schlegel, che però regge bene. Sull'altro fronte la migliore occasione se la procura Suri in inferiorità numerica: scippato il disco a centro pista a Baumgartner, il numero 9 del Lugano si libera per il tiro da ottima posizionee, ma al momento dello slap si rompe il bastone. L'appuntamento col gol è però solo rinviato per gli uomini di Pelletier, che con Bürgler capitalizzano la loro prima occasione di giostrare a cinque contro quattro. Rete che fissa il parziale alla prima sirena.

Fazzini, con un tiro in caduta, porta sul 2-0 i bianconeri, che in un altro paio di occasioni sfiorano pure la terza segnatura. Che però non arriva. Ad arrivare, invece, è il primo punto del Davos, siglato da Knak dopo un batti e ribatti con l'estremo difensore bianconero, che alla fine, dopo due parate, deve arrendersi al diciottenne. E sul 2-1 in favore dei locali si va così alla seconda pausa.

Nygren rimanda tutti all'overtime sul fil di lana

Tutto da rifare per il Lugano al 44'25", quando Thornton, dopo aver ricevuto il disco direttamente dall'ingaggio di Nygren, firla il 2-2. E, appunto, i bianconeri ritrovano allora il colpo di reni, un po' fortunoso che vale il 3-2 di Suri (accordato dopo la visione del video da parte degli arbitri). Ma non basta per chiudere la partita, perchè a due secondi e un decimo dalla fine Nygren rimanda tutti all'overtime. Dove, a un minuto e sedici secondi dai rigori uno spunto di Arcobello regala il secondo punto della serata ai bianconeri.

Lugano - Davos d.p. 4-3 (1-0 1-1 1-2 1-0)

Reti: 6'47" Bürgler (Kurashev/esp. Nygren) 1-0. 26'18" Fazzini (Arcobello) 2-0. 36'04" Knak 2-1. 44'30" Thornton (Nygren/esp. Fazzini) 2-2. 47'49" Suri (Bürgler) 3-2. 59'59" Nygren (Thornton/Davos senza portiere) 3-3. 63'44" Arcobello 4-3.

Lugano:¬ Schlegel; Heed, Riva; Loeffel, Chiesa; Nodari, Wolf; Antonietti; Fazzini, Arcobello, Carr; Boedker, Kurashev, Suri; Bürgler, Herburger, Lammer; Walker, Morini, Romanenghi.

Davos: Mayer; Nygren, Heinen; Kienzle, Barandun; Buchli, Jung; Meyer; Marc Wieser, Corvi, Ambühl; Palushaj, Thornton, Hischier; Baumgartner, Lindgren, Turunen; Frehner, Egli, Knak.

Arbitri: Lemelin (Can), Mollard; Wolf, Betschart.

Note: 3'082 spettatori. Penalità: 5 x 2’ contro il Lugano; 3 x 2’ contro il Davos. Tiri in porta: 43-39 (9-12, 12-12, 19-14, 3-1). Lugano senza Lajunen, Sannitz, Wellinger (infortunati), Bertaggia, Traber e Zurkirchen (Covid-19), Davos privo di Du Bois, Guerra, Herzog, Paschoud, Rubanik, Dino Wieser (infortunati), Marc Aeschlimann (soprannumero), Gärtner e Stoop. Davos senza portiere dal 59'24" al 59'58". Premiati quali migliori in pista Morini e Corvi.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 11 immagini
HOCKEY
Risultati e classifiche
TOP 10 FANTASY HOCKEY
1
OjeOje
5905
2
Fazz17
5553
3
Luganesina
5422
4
HCLM
5336
5
Minoly
4878
6
Wee
4714
7
O la va O la spacca
4105
8
Capseicina Peppers
4035
9
Highliner Giazz
4020
10
Zuccarello01
3696
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
È ad Ambrì il futuro di Inti Pestoni?
Stando al Blick, il ventinovenne attaccante ticinese sarebbe pronto al ritorno in Leventina, dopo cinque stagioni trascorse a Zurigo, Berna e Davos
Hockey
1 ora
Brutta tegola per l'Ambrì: Conz fuori fino a fine febbraio
Il 29enne portiere dei biancoblù si è lesionato il legamento collaterale interno del ginocchio destro e ne avrà per almeno due mesi
Altri sport
2 ore
Lotta al doping, più protezione per le 'gole profonde'
Il Parlamento dello sport approva il nuovo statuto, in vigore da gennaio, che d'ora in poi punirà coloro cercheranno d'impedire le segnalazioni d'infrazione
Hockey
3 ore
Dopo il caos viario di venerdì, il Lugano riparte dal Ginevra
Una settimana dopo la loro ultima partita, Fazzini e compagni tornano in pista: domani alla Cornèr Arena è di scena il Servette
Calcio
8 ore
Una proroga per Cornaredo, ma a determinate condizioni
Swiss Football League ha approvato una modifica regolamentare essenziale per l'FC Lugano: il direttore Campana: ‘Abbiamo importanti scadenze da rispettare’
Il ricordo
10 ore
Pauli Gut: 'Doris ci batteva tutti, sarebbe andata lontano’
Il papà di Lara è stato uno dei testimoni (da compagno di sci club e non solo) del ‘volo’ di Doris De Agostini da Airolo alla Coppa del Mondo
Sci freestyle
10 ore
Buon inizio di stagione per Marco Tadé, terzo in Svezia
Impegnato con la selezione elvetica di moguls in due eventi Fis a Idre Fjäll, il 24enne di Gordola ha dimostrato di essere pronto per la Coppa del mondo
Il ricordo
14 ore
Doris e il senso lieve della fama
Il Ticino piange Doris De Agostini la ‘dura’, esempio di come lo sport può essere vissuto ai massimi livelli con genuinità e il sorriso sulle labbra
Tennis
22 ore
Medvedev batte Thiem e si aggiudica il suo primo Masters
All'O2 Arena di Londra, il russo piega l'austriaco con il punteggio di 4-6 7-6 (7/2) 6-4
Sci
23 ore
Figini e Gut-Behrami: 'Doris un esempio per noi'
Le due sciatrici che hanno seguito le orme della De Agostini facendo la storia dello sport ticinese raccontano il loro rapporto con la campionessa scomparsa
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile