laRegione
Hockey
22.03.19 - 00:590
Aggiornamento : 11:50

A Ginevra la notte è da record

Ci vogliono quasi sei tempi per decretare un vincitore nel sesto atto del quarto tra Servette e Berna, che manda le Aquile in ferie. È primato nazionale

C'è un nuovo record nell'hockey svizzero. È quello stabilito dal Ginevra Servette di Chris McSorley e dal Berna di Kari Jalonen, che stanno in pista per quasi due partite di seguito (!), prima che Mark Arcobello – a mezzanotte e 54 minuti – riuscisse a chiudere i conti a 2'17'' dalla fine del terzo overtime, nell'interminabile gara 6 del quarto di finale tra le Aquile e gli Orsi. Che diventa il match più lungo della storia dell'hockey svizzero: ben 117'43'' di gioco effettivo è l'impressionante cifra che spazza via i 102'32'' impiegati da Denis Hollenstein e dal Kloten per spuntarla in gara tre dello spareggio per evitare la retrocessione con il Rapperswil, un anno fa.

E il decisivo 3-2 dell'attaccante statunitense degli Orsi (che si trovavano addirittura sul 2-0 a un minuto dalla fine dei tempi regolamentari, prima di incassare le reti di Wingels e Winnik tra il 59'14'' e il 59'21...) è sinonimo di accesso alle semifinali per un Berna che è la terza squadra a passare il turno dopo Bienne e Zugo. Per conoscere il nome della quarta formazione qualificata bisognerà invece attendere sabato sera e il settimo e decisivo match fra Losanna e Langnau.

Tags
record
ginevra
berna
TOP NEWS Sport
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile