laRegione
04.08.22 - 15:50
Aggiornamento: 18:18

Leclerc non cerca scuse: ‘Ammetto gli errori, e imparo’

Il pilota monegasco della Ferrari torna sul momento difficile della Rossa e guarda alla seconda parte della stagione. ‘Io spingerò al massimo’

leclerc-non-cerca-scuse-ammetto-gli-errori-e-imparo
Keystone
‘Dobbiamo analizzare ciò che non va e cercare di migliorare’

«Non sono uno che cerca scuse: ammetto gli errori, e da lì imparo». Parola di Charles Leclerc, il pilota monegasco della Ferrari che ai microfoni della Bbc torna sul momento difficile di Maranello, dopo un Gran Premio d’Ungheria che apre ufficialmente le ferie del Circus, chiudendo di fatto la prima parte della stagione. «Prima di tutto è stato fantastico vedere che finalmente siamo tornati a lottare per le vittorie. Poi, però, noi abbiamo saputo massimizzare tutto il potenziale».

Il ventiquattrenne nativo di Montecarlo non si nasconde dietro a un dito. «Le ultime gare sono state un po’ difficili» aggiunge, riferendosi agli «errori di strategia», ma anche ai problemi di affidabilità e, naturalmente, ai suoi errori. «Sbagliare fa parte del percorso, dobbiamo analizzare ciò che non funziona e migliorare. Di sicuro, però, nella seconda parte della stagione spingerò al massimo».

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NATIONS LEAGUE
7 ore
Svizzera corsara, successo storico in Spagna
Dominando nel primo tempo e soffrendo nella ripresa, i rossocrociati trovano tre punti importantissimi: a segno Akanji ed Embolo
Hockey
8 ore
Il Lugano accelera ma non decolla
Buona prestazione dei bianconeri che però soccombono anche al Losanna
Hockey
8 ore
Ambrì, la prima sconfitta sotto gli occhi di McCourt
In vantaggio di un gol fino al 49’, i biancoblù di Cereda beffati da un Ginevra Servette che aggancia il capolista Bienne grazie a due gol in un minuto
CALCIO
13 ore
Rossocrociati in Spagna pensando già al Qatar
La nazionale Svizzera affronta stasera le Furie rosse per la Nations League
CICLISMO
16 ore
Le speranze mondiali dell’emergente Mauro Schmid
Domani a Wollongong, in Australia, in palio il titolo iridato della corsa in linea
TENNIS
22 ore
La notte dei sorrisi (e delle lacrime) che non scorderemo mai
A Londra, nel torneo da lui stesso ideato, King Roger ha chiuso una carriera irripetibile. Federer nell’Olimpo come Muhammad Ali e Michael Jordan.
HOCKEY
1 gior
Un ottimo tempo non basta, Lugano kappaò a Ginevra
Alle Vernets seconda sconfitta in tre partite per i bianconeri, nella sera del debutto di Connolly. ‘Dobbiamo capire il power-play cos’ha che non va’.
HOCKEY
1 gior
Ambrì, la fuga, il rilassamento e il sollievo
Dopo un avvio strepitoso i biancoblù lasciano rientrare in partita l’Ajoie, ma all’overtime riesce a trovare la quarta vittoria di fila, grazie a Virtanen
HCL
1 gior
Il Lugano fermato a Ginevra, nonostante un ottimo primo tempo
Nella loro prima trasferta stagionale bianconeri battuti alle Vernets nella sera del debutto di Connolly. Le due reti ticinesi firmate da Granlund e
HCAP
1 gior
L’Ambrì sbanca Porrentruy
I biancoblù infilano la quarta vittoria consecutiva, vincendo in terra giurassiana dopo il supplementare per 5-4
© Regiopress, All rights reserved