laRegione
16.12.21 - 12:23
Aggiornamento: 15:30

La Mercedes ritira il ricorso, Verstappen ufficialmente campione

Il Team di Hamilton ha deciso di non confermare l’appello sul Gp di Abu Dhabi che ha consegnato il titolo mondiale all’olandese a spese del britannico

la-mercedes-ritira-il-ricorso-verstappen-ufficialmente-campione

Ora è davvero ufficiale, Max Verstappen è a tutti gli effetti il nuovo campione del mondo di Formula Uno. Sul verdetto emerso in pista nell’incredibile Gran Premio finale domenica ad Abu Dhabi che ha visto l’olandese avere la meglio, con un sorpasso all’ultimo giro dopo un recupero favorito dall’entrata in pista della Safety Car, su Lewis Hamilton, pendeva infatti ancora un ricorso della Mercedes. Nel giorno della scadenza dei termini per confermare appunto opposizione presso la Corte d’appello della Fia di Parigi, la scuderia con sede a Brackley – che già aveva presentato e perso due ricorsi riguardanti il modo in cui è stato gestito l’impiego della Safety Car nel finale della corsa – ha però annunciato il ritiro del protesto, togliendo ogni dubbio – se mai ve ne fossero – sull’incoronazione di Verstappen.

Una decisione che il team principal Toto Wolff ha commentato sottolineando come «di fronte a una giurisdizione normale saremmo stati praticamente sicuri di vincere, ma il problema con la Corte d’appello internazionale è che la Fia non può valutare il suo stesso lavoro».

Toni duri ribaditi anche nel comunicato: “Abbiamo lasciato Abu Dhabi increduli di quanto avevamo visto. Certo, perdere fa parte del gioco, ma diverso è se finisci per perdere fiducia nelle corse – si legge nella lettera, che ha poi svelato il coinvolgimento dello stesso Hamilton nella decisione di come procedere –. Di concerto con Lewis, abbiamo ponderato a lungo in che modo replicare al finale di Abu Dhabi. Ci siamo sempre lasciati guidare dall’amore per questo sport e pensiamo che ogni competizione vada vinta con merito, sul campo. Nella corsa di Abu Dhabi molti, tra cui noi, hanno avuto la sensazione che le cose non si fossero sviluppate nella maniera più giusta. Dopo la gara abbiamo presentato protesta ufficiale poiché le regole riguardo la Safety Car sono state applicate in una maniera del tutto nuova che ha finito per condizionare il risultato della gara, dopo che Lewis era stato a lungo al comando ed era in corsa per vincere il Mondiale”.

Dopo aver ribadito che l’appello era stato presentato in nome “della trasparenza e della chiarezza delle regole nello sport”, Mercedes ha sottolineato di aver instaurato un “costruttivo dialogo con la Fia in modo che ogni concorrente abbia ben chiare in futuro le regole che governano le corse” e ha affermato di accettare “di buon grado il fatto che siano stati invitati team e piloti a prendere parte ai lavori della commissione (la stessa Fia ha lanciato un processo per migliorare il regolamento in vista della stagione 2022, ndr)”.

Infine la scuderia della casa automobilistica tedesca si è rivolta ai singoli protagonisti, indirizzando “a Max Verstappen e alla Red Bull il nostro più sincero rispetto per i grandi risultati del 2021. Avete contribuito a rendere la lotta per il Mondiale F1 davvero epica. Contiamo di rinnovare il duello in pista il prossimo anno”. Mentre a Hamilton, il suo team ha semplicemente detto “sei il più grande pilota nella storia della F1”.

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
IL DOPOPARTITA
5 ore
L’Ambrì, il pessimo affare e la rabbia. ‘È ora di intervenire’
Le porte dello spogliatoio restano chiuse a lungo alla Gottardo Arena dopo la sconfitta col Losanna. Cereda: ‘Io ho detto poco, hanno parlato i giocatori’
il dopopartita
5 ore
Altra lezione allo Zugo grazie a ‘Due tempi ottimi e Schlegel’
Dopo il 6-1 rifilato in casa, i bianconeri fanno il bis imponendosi 4-1 alla Bossard Arena, grazie a una partenza a razzo. Morini: ‘Vittoria meritata’.
Hockey
6 ore
Lugano, prestazione convincente, Zugo annichilito
Quinta vittoria in sei incontri: i bianconeri confermano i progressi delle ultime settimane, vincendo 4-1
Qatar 2022
6 ore
Derby britannico all’Inghilterra
Troppo forte la squadra di Southgate per il Galles: agli ottavi, Kane e compagni troveranno l’Olanda
Hockey
6 ore
Il Losanna sbanca la Gottardo Arena
L’Ambrì recupera uno (sfortunato) doppio svantaggio, ma non basta per vincere: i vodesi vincono 3-2 e scavalcano i biancoblù in classifica
Qatar 2022
6 ore
Gli Usa battono l’Iran e conquistano gli ottavi di finale
Nello scontro diretto gli americani affronteranno l’Olanda, per l’Inghilterra c’è invece il Senegal
Qatar 2022
8 ore
Una corsa contro il tempo per Xherdan e Noah
A Doha si lavora per il recupero di Shaqiri e Okafor in vista della sfida alla Serbia di venerdì
biathlon
9 ore
Niklas Hartweg sul podio nella prima gara stagionale
Il 22enne elvetico conquista il secondo posto nella gara di Kontiolahti in Finlandia, battuto solo dalla svedese Martin Ponsiluoma
Qatar 2022
10 ore
Il Qatar perde anche la terza
Tutto facile per l’Olanda, che chiude la prima fase superando 2-0 i deludentissimi padroni di casa
Qatar 2022
10 ore
Senegal avanti con merito
Gli africani sconfiggono 2-1 un Ecuador troppo rinunciatario e accedono agli ottavi di finale
© Regiopress, All rights reserved