laRegione
KOZLOV S. (USA)
1
STRICKER D. (SUI)
1
3 set
(6-4 : 4-6 : 0-0)
KOZLOV S. (USA)
1
STRICKER D. (SUI)
1
3 set
(6-4 : 4-6 : 0-0)
e-una-domenica-bestiale-il-mondiale-torna-in-parita
E domenica prossima se ne vedranno ancora delle belle... (Keystone)
05.12.21 - 21:150

È una domenica bestiale: il Mondiale torna in parità

Lewis Hamilton vince il penultimo Gran Premio della stagione sull’asfalto di Gedda e pareggia i conti con Verstappen. Si deciderà tutto all’ultima corsa

a cura de laRegione

Tutto in una sola domenica. La prossima, sul circuito dello Yas Marina di Abu Dhabi, che segnerà le sorti del campionato mondiale di Formula 1 più incerto e appassionante degli ultimi anni. Dopo che sull’asfalto di Gedda, in Arabia Saudita, al termine di un Gran Premio in cui succede di tutto a spuntarla è il britannico Lewis Hamilton, il primo a transitare sotto la bandiera a scacchi con la sua Mercedes, successo che gli permette di pareggiare i conti in vetta al campionato con il suo sfidante, l’olandese Max Verstappen. Al termine di una gara che si apre con l’incidente di Mick Schumacher (che via radio rassicura il box: «Sto bene, scusate per l’incidente»), e dopo l’entrata in pista della safety car la direzione gara decide di esporre la bandiera rossa, sospendendo la corsa per riparare le barriere distrutte dall’incidente.
Con la safety car si fermano le Mercedes approfittando del momento, tira dritto la Red Bull di Verstappen che va in testa.

Quell’interruzione è soltanto la prima, in un Gran Premio in cui verranno date nientemeno che tre partenze, l’ultima delle quali (dopo una ventina di minuti di stop) vede sempre in testa Verstappen, che al 37esimo giro viene attaccato da Hamilton, a cui resiste andando però fuori pista. A quel punto deve cedere la posizione al rivale, ma al momento dell’improvviso rallentamento spiazza il rivale, che non può evitare il tamponamento, danneggiando così l’ala anteriore. Al box Mercedes, ripreso dalle telecamere, Toto Wolff va su tutte le furie. Verstappen resta davanti poi dopo la penalità cede la prima posizione alla Mercedes di Hamilton, che alla fine va a vincere la gara e a una corsa dal termine pareggia i conti in classifica: 369.5 punti ciascuno prima di un Gp finale che sarà tutto da gustare.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
1 ora
Le ragazze svizzere ai Giochi senza la loro stella. Per ora
Valori limite per entrare in Cina: Alina Müller e Sinjia Leemann incrociano le dita e vanno in isolamento. Weibel: ‘Fiduciosi della strategia adottata’
Tennis
1 ora
Medvedev firma l’impresa a Melbourne: è semifinale
Sotto di due set contro Aguer-Aliassine, il russo ribalta la partita e stacca il biglietto per il penultimo atto degli Australian Open
Hockey
3 ore
Hedlund e il suo staff non si muovono da Rapperswil
Confermata in blocco la guida tecnica dei sangallesi. Che resterà (almeno) fino al termine della stagione 2023/24
Sci
5 ore
Michelle Gisin dice no a Garmisch-Partenkirchen
Terza defezione di lusso, nel clan rossocrociato, per le ultime gare di Coppa del mondo prima della partenza per Pechino
Calcio
6 ore
L’Fc Lugano ha di nuovo un presidente, sarà Philippe Regazzoni
Classe ‘69, Regazzoni è attinente di Balerna ma residente a Küssnacht e da 25 anni è attivo nell’ambito assicurativo.
Calcio
12 ore
Da Lima a Yaoundé, quante tragedie legate al calcio
Disordini tra tifosi, strutture fatiscenti, sicurezza e forze dell’ordine inadeguate, fatalità: il dramma in Camerun è solo l’ultimo di una lunga lista
Hockey
19 ore
Ambrì sconfitto a Zurigo con onore e ripreso dal Berna
I Lions fanno la differenza nell’ultimo periodo dopo l’1-1 al termine dei primi due tempi. In classifica i leventinesi cedono agli Orsi il decimo posto.
Hockey
19 ore
A Zugo un martedì pazzo, che al Lugano frutta un punto
Serata incredibile alla BossardArena, in cui succede di tutto, decisa da Hansson al supplementare. Con i bianconeri che, però, perdono Schlegel
Sci
19 ore
A Schladming 7 elvetici a punti, ma lontani da Linus Strasser
Il tedesco si impone nello slalom sulla Planai precedendo il norvegese McGrath e l’austriaco Feller. Tanguy Nef (decimo) miglior rossocrociato.
Calcio
19 ore
Roy Hodgson ci ripensa: dovrà salvare il Watford
A 74 anni e 188 giorni l’ex selezionatore della Svizzera prende il posto dell’esonerato Claudio Raineri e diventa il più anziano allenatore della Premier.
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile