laRegione
e-max-verstappen-a-brindare-nel-gp-a-stelle-e-strisce
Battaglia accesa sull’asfalto texano (Keystone)
24.10.21 - 22:400
Aggiornamento : 25.10.21 - 10:35

È Max Verstappen a brindare nel Gp a stelle e strisce

In testa alla prima curva grazie alla partenza migliore, Hamilton prova a rincorrere l’olandese che lo ripassa grazie alle soste ai box, ma deve desistere

a cura de laRegione

Si anima sin dal via, la corsa sull‘asfalto statunitense di Austin, in Texas, sede del diciassettesimo Gran Premio della stagione. Con Max Verstappen che, scattato dalla ’pole’, è subito costretto a lasciar strada al campione del mondo Lewis Hamilton, che resiste alla pressione del rivale e lo passa all’interno, alla prima curva. Tuttavia, il talento della Red Bull non si dà per vinto, nonostante il britannico guadagna subito parecchio terreno, e all’undicesimo giro decide di anticipare il rientro ai box, prendendo di sorpresa il rivale. Che tergiversa, e quando rientra dal cambio gomme, tre tornate più tardi, si ritrova alle spalle del giovane rivale.

Entrambi in pista con le gomme dure, Verstappen e Hamilton riprendono ben presto la bagarre in vetta, anche perché il ritmo della Mercedes è sensibilmente più alto. L’erosione del vantaggio continua inarrestabile, così al trentesimo giro, dopo una safety car virtuale per permettere agli inservienti di rimuovere dei detriti presenti in pista, il ventiquattrenne olandese decide di fermarsi nuovamente ai box, e quando rientra in pista accusa oltre diciassette secondi di ritardo su Hamilton. Quel disavanzo, naturalmente, comincia a diminuire strada facendo, ma meno di quanto si potrebbe supporre. Quindi dopo la tornata numero 38 Hamilton a sua volta si ferma per il pitstop, e quando rientra si trova a poco meno di nove secondi dal rivale.

A quel punto, Hamilton non ha altra possibilità se non spingere a tutta per provare a rincorrere Verstappen, in un finale di corsa in cui gli suoi pneumatici avranno otto giri di vita in meno: tuttavia, all’inizio del 49esimo giro il vantaggio dell’olandese è inferiore ai due secondi, ma il suo avversario non molla e riesce a difendere la leadership fino al termine. Non solo: la Red Bull piazza sul podio anche la vettura di Sergio Perez, il quale chiude davanti alla Ferrari di Leclerc. Quanto alle due Alfa Romeo Sauber, quella di Raikkonen dopo un testacoda chiude fuori dai punti, tredicesima, due posizioni dietro a quella del collega Giovinazzi.

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Tennis
6 ore
Niente impresa per Henri Laaksonen, battuto da Medvedev
Il russo, numero 2 al mondo, mette fine ai sogni di gloria dello sciaffusano agli Australian Open. Eliminate anche Vögele e Golubic
Tennis
8 ore
‘Djokovic era sereno, gli australiani un po’ meno’
Tristan Schoolkate, sparring partner di Nole durante il suo breve soggiorno australiano, racconta a laRegione l’incontro con il campione serbo
Gallery
Calcio
16 ore
Petkovic, dall’altare di Bucarest alla polvere della Gironda
Il pesante 6-0 rimediato a Rennes pone l’ex ct della Svizzera a serio rischio esonero. Il suo Bordeaux è penultimo con la peggior differenza reti
CALCIO
16 ore
Per la Fifa, Lewandowski è il giocatore dell’anno
Il polacco del Bayern Monaco premiato con il ‘Best Player’. Ha preceduto Leo Messi e Mohamed Salah. Tra le donne vittoria di Alexia Putellas (Barcellona)
Sci
19 ore
Beat Feuz di nuovo papà: è nata Luisa
Con un tempismo perfetto, la secondogenita dello sciatore rossocrociato è venuta al mondo dopo le gare di Wengen e prima di quelle di Kitzbühel
CALCIO
19 ore
Inghilterra e Kosovo per le amichevoli di marzo
Reso noto il programma 2022 della Nazionale svizzera. Nel mese di giugno quattro partite di Nations League in dieci giorni. E in novembre i Mondiali
HOCKEY
21 ore
‘Playoff lontani, ma provarci rimane un dovere’
Santeri Alatalo e il difficile momento del Lugano: ‘Le ultime sconfitte ci sono costate molto sul piano emotivo, ma abbiamo i mezzi per riprenderci’
Altri sport
21 ore
Pechino 2022, il comitato annulla la vendita dei biglietti
Alle Olimpiadi invernali solo gli invitati potranno seguire le gare e le prove. La misura come parte della stretta sui controlli contro il Covid e Omicron
Tennis
22 ore
A Melbourne Bencic parte bene e assicura: ‘Sto sempre meglio’
La 24enne sangallese, colpita dal coronavirus prima di Natale, nel primo turno ha superato in due set la francese Mladenovic. Avanti anche Jil Teichmann.
Tennis
23 ore
Djokovic, atto finale: è arrivato a Belgrado
Dopo lo scalo nella notte, il tennista serbo è rientrato nella capitale serba accolto da numerosi sostenitori
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile