laRegione
ronaldo-risponde-a-benzema-e-lunedi-c-e-svizzera-francia
Il rigore di Benzema che rimette i francesi in partita sul finire del primo tempo (Keystone)
Euro 2020
23.06.21 - 22:590

Ronaldo risponde a Benzema. E lunedì c'è Svizzera-Francia

Due rigori dello juventino tengono acceso il Portogallo in una sfida da non perdere. Ma è la squadra di Deschamps a chiudere prima, mentre l'Ungheria va a casa

Ancora un inizio in salita, come contro la sorprendente Ungheria, che dopo aver già messo in difficoltà le altre due big del Gruppo F, cioè Portogallo e Francia, stavolta fa venire i sudori pure anche alla Germania, dopo quel vantaggio improvviso in tuffo di Szalai, al decimo. Mentre, in verità, i riflettori in questo mercoledì sera, ultima giornata della fase a gironi all'Europeo, sono puntati soprattutto sulla Puskas Arena di Budapest, con un'inconsueta cornice di pubblico (quasi sessantamila persone) visti i tempi che corrono, a cui ci si era decisamente disabituati in regime di pandemia, dove Francia e Portogallo danno vita al big-match da cui potrebbe uscire l'avversaria della Svizzera agli ottavi. 

La Francia parte bene, stavolta, ma poi esce il Portogallo. Che alla mezzora passa in vantaggio: punizione di Moutinho dentro l'area, il portiere francese Lloris colpisce al volto col pugno il povero Pereira e l'arbitro spagnolo fischia il rigore. Ronaldo si presenta sul dischetto senza esitazioni: portiere da una parte, pallone dall'altra. I francesi faticano, e sentendo le notizie che arrivano dalla Baviera, dove i magiari arrivano alla pausa difendendo a denti stretti il vantaggio, il Portogallo comincia a credere seriamente nel primo posto di gruppo. Invece, allo scadere del 45' ecco un rigore anche per i francesi, con Semedo che allarga le braccia e il lanciatissimo Mbappé frana al suolo. Il Var conferma la scelta del direttore di gara, poi Benzema completa l'opera: 1-1, tutto da rifare. Anche se, a quel punto, Griezmann e compagni tornano ad essere i primi di gruppo.

A quel momento, nessuno ancora sa che sarà proprio il criticato attaccante lionese l'uomo della provvidenza francese: infatti, al terzo minuto della ripresa, il trentatreenne sbuca improvvisamente alle spalle di Ruben Diaz, e mette il pallone sul palo più lontano: Francia 2, Portogallo 1. In quel preciso istante, in virtù del risultato di Monaco, la Francia sale a quota sette punti davanti all'incredibile Ungheria con quattro, e all'accoppiata Germania-Portogallo con tre, ma Ronaldo e compagni sono eliminati per aver perso lo scontro diretto. Ma non è finita: passano appena dodici minuti e il Portogallo si vede accordare un secondo calcio di rigore, per un mani in area di Koundé che prova a opporsi a un cross di Ronaldo. Ancora una volta si presenta sul dischetto l'attaccante della Juventus, e ancora una volta Lloris si butta dalla parte sbagliata.

Un mercoledì sulle montagne russe tra Budapest e Monaco

Intanto, sul fronte di Germania-Ungheria accade l'impensabile. Un'uscita avventata del portiere magiaro spalanca la porta a Kai Havertz: è l'1-1 al 66'. Tuttavia, non passano che due minuti (!) e gli ungheresi sono di nuovo in vantaggio, grazie a un centrocampista, il ventiduenne Andras Schäfer. Così i tedeschi di Löw tornano ultimi in classifica. Così, il 2-2 di Budapest può accontentare sì i portoghesi, ma pure i francesi. Sennonché, una decina di minuti dopo a Monaco il risultato cambia ancora: in extremis, a sei minuti dal termine Goretzka trova una botta dalla distanza che manda al tappeto gli ungheresi. Infatti il 2-2 qualifica i tedeschi, in una classifica che a quel punto vede la Francia a 5 punti e la Germania a braccetto con i portoghesi, ma seconda grazie allo scontro diretto, e i magiari ultimi con due. E quella situazione sino alla fine non cambierà più.

Francia - Portogallo (1-1) 2-2

Reti: 31' Ronaldo (rigore) 1-0. 45' Benzema (rigore) 1-1. 48' Benzema 1-2. 60' Ronaldo (rigore) 2-2.

Portogallo: Patricio; Semedo (79e Dalot), Dias, Pepe, Guerreiro; Moutinho (73e Neves), Danilo (46' Palhinha), Sanches (88' Oliveira); Silva (72' Fernandes), Ronaldo, Jota.

Francia: Lloris; Koundé, Varane, Kimpembe, Hernandez (46' Digne, 52' Rabiot); Pogba, Kanté; Tolisso (66' Coman), Griezmann (87' Sissoko), Mbappé; Benzema.

Arbitro: Lahoz (Spagna).

Note: Budapest, 55'000 (!) spettatori. Ammoniti: 27' Lloris, 36' Hernandez, 39' Griezmann. 

 

Germania - Ungheria (0-1) 2-2

Reti: 11' Adam Szalai 0-1. 66' Havertz 1-1. 68' Schäfer 1-2. 84' Goretzka 2-2.

Germania: Neuer; Ginter (82' Volland), Hummels, Rüdiger; Kimmich, Gündogan (58' Goretzka), Kroos, Gosens (82' Musiala); Havertz (67' Werner), Sané; Gnabry (68' Müller).

Ungheria: Gulacsi; Nego, Botka, Orban, Attila Szalai, Fiola (88' Nikolics); Kleinheisler (88' Lovrencsics), Nagy, Schäfer; Adam Szalai (82' Varga), Sallai (75' Schön).

Arbitro: Karasev (Russia).

Note: Monaco di Baviera, 14'500 spettatori. Ammoniti: 28' Botka, 29' Gundogan, 51'  Sané, 64' Attila Szalai, 66' Fiola. 

EURO 2020: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Hockey
3 ore
A Lugano tra decisioni rinviate, emozioni e altri due punti
Acciuffati a sette decimi dalla fine, i bianconeri battono lo Zugo segnando il gol-partita al supplementare, grazie a un’azione personale di Bertaggia
Hockey
3 ore
Il secondo tempo condanna l’Ambrì Piotta
Terza sconfitta filata per i biancoblù, che contro il Rapperswil pagano il crollo nel periodo centrale
Gallery
Motociclismo
3 ore
‘Siamo riusciti a tenere il passo dei team ufficiali’
Il secondo posto al Bol d’Or lancia il finale di stagione del team Moto Ain di Roby Rolfo
Calcio femminile
3 ore
Tutto facile per la Svizzera in Moldavia
Le ragazze di Nils Nielsen si sono imposte 6-0 sulle padrone di casa nel secondo match delle qualificazioni ai Mondiali del 2023, confermando il primato
Calcio
7 ore
Razzismo: multa e partita a porte chiuse per l’Ungheria
La Fifa sanziona la federazione ‘per il comportamento di buona parte dei tifosi’ nel match di qualificazione ai Mondiali contro l’Inghilterra
Hockey
10 ore
Lo Zugo si tiene stretto il ticinese Dario Simion
L’attaccante ha prolungato di tre anni il contratto che lo lega alla squadra con cui, la stagione scorsa, ha vinto il titolo svizzero
Calcio regionale
12 ore
Calcio regionale, i risultati del weekend più discusso
Non solo la maxirissa, ma anche risultati importanti per Collina, Monteceneri e Gordola. Ecco il riassunto
Inline
12 ore
Il Sayaluca si aggiudica il derby di Lna
La partita con il Malcantone ha mantenuto le promesse. In Lnb brivido per il Novaggio Twins
CALCIO
1 gior
‘Cercavamo competenza, Mattia ci ha convinti al 100%’
La dirigenza del Lugano in coro: ‘Croci-Torti la scelta giusta’. E intanto la Sfl concede la mini licenza che rende definitivo il passaggio di proprietà
Ciclismo
1 gior
Per la prova in linea si dovranno fare i conti con van Der Poel
L’olandese, ancora alle prese con i postumi della caduta alle Olimpiadi di Tokyo, conferma la sua presenza per la gara di domenica
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile