laRegione
Sassuolo
0
Milan
3
2. tempo
(0-3)
Inter
3
Sampdoria
0
2. tempo
(0-0)
ZVEREV A. (GER)
3
OFNER S. (AUT)
0
fine
(6-2 : 6-4 : 6-4)
LONDERO J.I. (ARG)
0
ALCARAZ C. (ESP)
0
1 set
(2-3)
BUREL C. (FRA)
0
SAKKARI M. (GRE)
2
fine
(2-6 : 3-6)
BENCIC B. (SUI)
1
JANI R-L. (HUN)
0
2 set
(6-1 : 2-0)
Svizzera
0
Francia
2
1. tempo
(0-2)
Svezia
1
Norvegia
0
1. tempo
(1-0)
il-lusso-dei-petroldollari-per-prepararsi-al-galles
+8
Euro 2020
09.06.21 - 18:26

Il lusso dei petroldollari per prepararsi al Galles

A Baku la Nazionale rossocrociata che debutta sabato risiede al ‘Bilgah Beach Resort’ e si allena alla ‘Dalga Arena’. In condizioni ideali, benché in bolla

di Stefan Wyss (Ats)/mel

La delegazione rossocrociata ha preso possesso degli alloggi e delle strutture a essa riservate martedì, al suo arrivo a Baku. Stando alle prime impressioni e ai commenti dei giocatori, l’impatto è stato oltremodo positivo, sia per l’albergo in cui risiedono, sia per la qualità del cibo e dei campi sui quali si svolgono gli allenamenti.

Quando la Nazionale elvetica viaggiò per la prima volta in Azerbaigian (1996, sconfitta 1-0, ndr), l’allora commissario tecnico Rolf Fringer mostrò ai giocatori un video su Baku, per prepararli a una realtà a loro sconosciuta e piuttosto scioccante: immagini di una città a pezzi, con strade dissestate e piene di buchi, tanta povertà e uno stadio fatiscente. Uno sfacelo conseguenza di anni di guerra del Nagorno Karabakh (1988-1994), regione azera a maggioranza armena che si esaurì solo dopo un lungo e precario cessate il fuoco, con 15'000 vittime quale pesantissima eredità.

Città moderna e tirata a lucido

Un quarto di secolo dopo, alla selezione capitanata da Vladimir Petkovic si è presentata una immagine completamente diversa: le strade sono lisce e per lo più riasfaltate di recente. Il tragitto dall’aeroporto al centro della città si dipana lungo viali completamente rimessi a nuovo in quanto parte del circuito cittadino del Gran Premio di Formula 1 andato in scena domenica. Se si abbandona il centro per andare in direzione dello stadio olimpico che fungerà da teatro al match d’esordio della Svizzera, sabato contro il Galles, si solca un’autostrada di otto corsie con un manto impeccabile.

Lo zampino della Socar

Sui vialoni rimessi a nuovo si affacciano edifici imponenti e moderni, che fanno di Baku una sorta di Dubai del Mar Caspio. Un’esplosione di benessere riconducibile al colosso locale, la compagnia petrolifera Socar (“State Oil Company of Azerbaijan Republic”), a lungo uno dei principali partner economici dell’Uefa. Un’alleanza economica che spiega bene il motivo per il quale Baku è una delle undici città ospiti del primo Europeo itinerante della storia: una delle tappe, di quel viaggio voluto dall’allora presidente Michel Platini, non poteva che essere la Dubai del Mar Caspio. Certi favori si restituiscono, è così che funziona.

L’azienda che muove miliardi di petroldollari era già riuscita a fare in modo che nel 2019 Baku ospitasse la finale di Europa League. Ovviamente ha premuto per fare della capitale azera una delle sedi di Euro 2020. Del resto, si parla di una sponsorizzazione straordinaria all’Uefa di 90 milioni di euro. Cifre che possono anche accelerare e orientare una decisione.

Partner scomodo

Il nome della Socar è però sparito da qualche settimana dalla liste dei partner dell’Uefa. I motivi non sono stati resi noti. L’Uefa fa spallucce ma tutto sommato gradisce, giacché la collaborazione così stretta con la compagnia petrolifera era stata duramente criticata per le ingerenze politiche del colosso dell’energia che durante la guerra all’Armenia aveva inneggiato al conflitto attraverso i propri canali social.

Baku è però stata confermata quale sede di Euro 2020, nonché quartier generale della Svizzera per diversi giorni, quelli che la separano dall’incontro di esordio, sabato contro il Galles, e quelli che serviranno a preparare la terza partita del girone, domenica 20 contro la Turchia, una volta tornati in Azerbaigian da Roma, teatro di Svizzera-Italia di mercoledì 16, all’Olimpico.

Città vecchia patrimonio dell'Unesco

La struttura alberghiera scelta dalla delegazione rossocrociata e il “Bilgah Beach Resort” sulla costa settentrionale della penisola sulla quale vivono i due milioni di abitanti di Baku. Il centro città è piuttosto distante, ma in tempi di pandemia non è un dato così rilevante, visto che vigono restrizioni severe circa gli spostamenti della squadra, costretta a vivere in una sorta di bolla. I giocatori possono muoversi liberamente solo in albergo, sul bus, sul campo d’allenamento o allo stadio. L’Uefa proibisce i contatti con il mondo esterno.

La visita alla città vecchia, dichiarata patrimonio dell'Unesco, è alla via dello shopping “Nizami” non sono possibili. «Dobbiamo restare all’interno della struttura alberghiera, giochiamo a carte o alla Playstation, chiacchieriamo», svela Haris Seferovic. «Hotel, bene; cibo, bene; campi d’allenamento, bene», commenta Ruben Vargas.

Dalga Arena trampolino di lancio

Il campo sul quale la Svizzera prepara il suo debutto europeo è la “Dalga Arena”, distante dall’albergo una decina di minuti. Una prima seduta martedì sera, all’arrivo in azerbaigian, poi ulteriori due allenamenti (ieri e oggi), prima della rifinitura di venerdì allo stadio olimpico la cui capienza è di 60’000 spettatori.

Granit Xhaka, Xherdan Shaqiri non sono le prime star che hanno calcato il manto erboso della “Dalga Arena”. Quattro anni fa l’impianto ospitò la fase finale degli Europei U17, torneo al quale presero parte - tra gli altri - l’olandese della Juventus Mathijs de Ligt e il tedesco del Chelsea Kai Havertz. Due fuoriclasse che alla “Dalga Arena” hanno lanciato una carriera che oggi li vede tra i protagonisti assoluti del calcio ai massimi livelli».

Lungo il solco tracciato da De Ligt e Havertz si accoda anche la Nazionale rossocrociata, intenzionata a lanciare nel migliore dei modi il proprio torneo continentale, con un successo ai danni del Galles. «Sarebbe piacevole viaggiare verso l’Italia con tre punti in cassaforte», si sbilancia Seferovic. Massima concentrazione su Bale e compagni, non è più tempo di film su Baku. Tra l’altro, manco sarebbe più una visione drammatica, bensì una proiezione stile “mille e una notte”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
baku euro2020 nazionale rossocrociata svizzera svizzera-galles

EURO 2020: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 12 immagini
Potrebbe interessarti anche
EURO 2020
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Calcio
51 min
Il Manchester City è campione d’Inghilterra per l’ottava volta
Al termine di un’ultima giornata emozionante gli uomini di Guardiola si sono imposti 3-2 in rimonta sull’Aston Villa precedendo il Liverpool di un punto
CALCIO
52 min
La stagione del Lugano si chiude con una sconfitta a Basilea
Bianconeri battuti di misura al St. Jakob al termine di una buona prestazione con una formazione largamente rimaneggiata
Hockey
1 ora
La Germania vince ancora e lancia la sfida agli elvetici
Gli uomini di Söderholm battono anche i kazaki, centrando il quinto successo di fila e mettendo pressione ai rossocrociati prima del test con la Francia
Ciclismo
2 ore
Giulio Ciccone firma il terzo successo italiano a questo Giro
Il 27enne si è imposto in solitaria nell’arrivo in quota a Cogne. Immutata la classifica generale con Carapaz che precede Hindley e Almeida.
FORMULA 1
2 ore
Verstappen vince in Spagna e scavalca Leclerc
L’olandese si è imposto al termine di un Gran premio che ha visto il monegasco abbandonare prima di metà gara per problemi al motore della sua Ferrari
calcio
7 ore
Il Chiasso stende anche il Breitenrain
La capolista deve arrendersi alla lanciatissima squadra di Andrea Vitali con un rotondo 3-0. Settimana prossima c’è il derby
atletica
8 ore
Ajla Del Ponte rientra con un nono posto
A Birmingham la ticinese paga la mancanza di competizione dopo l’infortunio e corre i 100 m in 11"72
Hockey
1 gior
La Svizzera stende il Canada nello scontro al vertice!
Vittoria per 6 a 3, rossocrociati in testa al girone. Prima rete a un Mondiale per il ticinese Fora. Domani sfida con la Francia.
gallery
Hockey
1 gior
Dai pascoli di Heidi al record mondiale: questo è Ambühl
L’attaccante 38enne si appresta a superare oggi il record assoluto di partite a un Mondiale. Al quale prese parte per la prima volta nel 2004
Calcio
1 gior
Gilardi e l’Acb ‘volano’ in Challenge League
La società granata è l’unico club di Promotion League ad aver ricevuto la licenza per la lega cadetta, che ritrova dopo 9 anni
© Regiopress, All rights reserved